Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

giovedì 12 maggio 2011


«Se desidera incontrarci, va bene. Vogliamo che ci ripeta in faccia che le condanne sono troppo alte», queste le parole chiare di Graziella Rodinò, mamma di Rosario, uno degli operai morti alla Thyssenkrupp di Torino, che commenta la scelta di Emma Marcegaglia di voler incontrare i parenti delle vittime dopo il brutto episodio degli applausi di Confindustria verso il numero uno della Thyssen, Herald Espenhahn, condannato a 16 anni e mezzo per la morte di sette operai nel rogo della fabbrica torinese. 
«Noi - dice Graziella - saremo ben felici di incontrarla. Ascolteremo quello che ha da dire e risponderemo. Ma non è vero che le pene sono pesanti: anzi, a nostro avviso gli imputati ne meritavano di peggiori».



fonte





Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi