*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 10 maggio 2011

Pedopornografia online: 4 arresti e 253 denunciati. Trovati video shoccanti

La Polizia postale di Udine ha scoperto un grosso giro di di pedofilia online, dove materiale vario, tra cui diversi video scioccanti, veniva diffuso via internet, anche tramite file sharing. Quattro le persone arrestate, 253 i denunciati, moltissimo materiale sequestrato.

L'indagine, condotta dalla Polizia postale di Udine dopo una segnalazione arrivata dalla Polizia criminale tedesca del Baden-Wuerttember, è iniziata nel 2009 e in questi giorni si è chiusa arrivando all'arresto di 4 persone, a Firenze, Roma, Palermo e Perugia, e a varie denunce a piede libero per altri ben 253 internauti. La Polizia postale di Udine ha scoperto infatti un grosso giro di di pedofilia online, dove materiale vario, tra cui diversi video scioccanti che mostravano violenze perpetrate anche su bambini giovanissini, veniva diffuso via internet, anche tramipe file sharing. L'indagine è stata condotta su tutto il territorio nazionale, coinvolgendo 85 uffici provinciali della Polizia Postale e delle Comunicazioni, oltre a quello di Udine che è il Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia on-line della Polizia postale. La fine della indagine si è svolta nei mesi tra marzo e aprile, permettendo alla polizia di sequestrare molto materiale pedopornografico, tra cui 25mila dvd, 310 computer e 600 hard disk.

fonte



Condividi su Facebook

Nome

Email *

Messaggio *