Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 25 maggio 2011


L'uomo è il consigliere comunale più votato: "Me lo aspettavo, da sette anni sono perseguitato dai giudici". Nel 2010 finì in un'inchiesta per favoreggiamento a Palmi. L'ultima imputazione arriva alla vigilia della kermesse che lui ha organizzato e dove si confronterà col ministro dell'agricoltura (giovedì), quello della giustizia (venerdì) e in un collegamento in videoconferenza con il premier previsto per sabato


È accusato di aver agevolato una praticata edilizia per intascarsi la classica mazzetta. Il gup Monica Bighetti ha rinviato a giudizio per corruzione Simone Lodi, consigliere di opposizione del Comune di Ferrara. Per Lodi non si tratta di un fulmine a ciel sereno. “Me lo aspettavo”, confida ai cronisti dall’alto dei suoi “sette anni di persecuzioni giudiziarie”. Iniziate con minacce e pallottole a domicilio, proseguite con un’inchiesta a Palmi, in Calabria, che lo vedeva coinvolto per favoreggiamento in un processo per il crac di un’azienda edile e culminate nelle ultime indagini per le quali nel febbraio 2010 la pm Patrizia Castaldini aveva addirittura chiesto l’arresto (negato però anche dal tribunale del riesame).


Lodi, il più votato in consiglio alle ultime comunali (per lui oltre 900 preferenze), milita attualmente nel Gruppo Misto, dopo aver traslocato da Alleanza nazionale nel Pdl, partito lasciato per i finiani. Il suo ultimo salto lo vede schierato ora con Azione Popolare, movimento politico che fa riferimento a Silvano Moffa, deputato di Iniziativa Responsabile (quella dell’ultima sfornata di sottosegretari).

E la notizia di oggi rischia di guastare proprio la festa dei Responsabili che Lodi ha organizzato aSan Bartolomeo, nella periferia sud di Ferrara. La kermesse politica comincerà giovedì mattina, con l’arrivo del ministro dell’Agricoltura Saverio Romano e proseguirà venerdì con ilministro Alfano che parlerà di “Riforma della giustizia” e terminerà con un coupe de theatre degno dei migliori tg nazionali: il premier Berlusconi interverrà sabato in collegamento video per la giornata conclusiva.

Tornando alla giustizia, quella dei tribunali, secondo la procura estense il consigliere avrebbe agevolato nel 2008 una pratica edilizia dietro la promessa di denaro. Si parla di 4000 euro. L’atto passò il vaglio del consiglio comunale mentre lui era assente. Lodi si sarebbe però dato da fare per farla passare in sede di commissione edilizia.

“In dibattimento avrò la possibilità di provare la mia innocenza: nessuna intercettazione e nessuno dei testimoni ascoltati parla di passaggio di soldi”, reagisce l’imputato, che comparirà davanti al giudice il 12 ottobre. E, a proposito di imputazioni, tutto è nato da una denuncia sporta ai carabinieri. Il grande accusatore? Suo fratello. Che probabilmente non era tra i 900 che avevano messo il suo nome sulla scheda elettorale.



fonte





Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi