Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

domenica 24 aprile 2011

Il ministero della difesa britannico sta facendo una delle figure più imbarazzanti della sua storia, dopo che sono stati messi online dati top secret sulla vulnerabilità dei sottomarini nucleari. La cosa sta diventando un affare di sicurezza nazionale, visto che il rapporto rivelerebbe che i sottomarini sono «"Potentially vulnerable" to fatal accidents».

Il documento era un assessment drawn del capo del Defence nuclear safety regulator commodore Andrew McFarlane sulle opzioni per I reattori per I sottomarini che dovrebbero rimpiazzare la flotta in via di dismissione dei Trident. Gli attivisti no-nuke avevano chiesto al ministero della difesa di Sua Maestà di dare alcune informazioni sui sommergibili in base alla legge sulla libertà di informazione. Il ministero ha risposto mettendo sul suo sito internet alcuni documenti ed oscurando alcune parti che contenevano dati sensibili, ma hanno fatto un errore madornale, utilizzando una tecnica che potevas essere facilmente "invertita" mettendo in chiaro le informazioni segrete: bastava fare il copia-incolla delle parti cancellate utilizzando un software di elaborazione di testi. E pensare che i nuovi sottomarini nucleari britannici si chiamano "Astute"...

Il Daily Star ha segnalato la falla al ministero che, informato della gaffe, ha chiesto di non pubblicare il materiale classificato, ora correttamente oscurato. Ma intanto i dati sulla possibile fusione dei reattori dei sottomarini e sulla reale potenza della marina britannica sono già stati scaricato da diversi attivisti antinucleari e probabilmente anche da qualche "spia" più pericolosa. Secondo il deputato conservatore Patrick Mercer, un ex militare, «L'informazione sarebbe estremamente interessante per i nemici della Gran Bretagna e la sua uscita potenzialmente catastrofica».


Ormai è un segreto di Pulcinella: i giornali britannici scrivono che i paragrafi oscurati citano anche il parere di un esperto su quali danni strutturali siano necessari per provocare un disastro nucleare e come possa farlo anche un membro "impazzito" dell'equipaggio. Il materiale censurato sottolineato anche l'incapacità "inaccettabile" dei sottomarini nucleari nel far fronte ad altre situazioni potenzialmente catastrofiche. Ma il Daily Star si è rifiutato di dire quali siano.

Un'altra grana è che i documenti britannici mal cancellati descrivono anche i metodi utilizzati della flotta americana su come affrontare i disastri bordo di un sommergibile nucleare. Una fonte del ministero della difesa britannica ha ammesso che «Questo è estremamente imbarazzante. Chiunque sia il responsabile dovrebbe essere licenziato. Gli americani saranno furiosi che le loro procedure siano state esposte».

Graham Cluely, senior technology consultant per la Sophos, che si occupa di sicurezza internet, ha detto che si tratta di uno «School boy error. E' stata fatta una cosa incredibilmente stupida. Chiunque abbia anche una conoscenza elementare di informatica saprebbe leggere le sezioni dei documenti che sono state oscurate, cambiando il loro colore di sfondo, di fatto hanno lasciato i dati lì per essere estratti».

E pensare che solo pochi politici e militari di alto livello, tra cui il ministro alla Difesa Liam Fox, avevano avuto accesso ai dettagli del rapporto redatto nel 2009. A marzo Fox aveva chiesto un aggiornamento riguardante la progettazione di sommergibili atomici di ultima generazione, ma l'attuale versione ormai non più segreta potrebbe essere quella che fa testo per altri 20 anni.
La tragicomica vicenda arriva in uno dei peggiori momenti per la sicurezza dei sottomarini nucleari britannici: dopo che un sottomarino nucleare di ultima generazione si è incagliato durante un viaggio di prova e dopo una sparatoria a bordo di un HMS Astute, all'inizio di questo mese, quando Ryan Donovan è stato accusato dell'omicidio del Tenente Comandante Ian Molyneux e del tentato omicidio di tre suoi commilitoni

fonte



Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi