*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

giovedì 14 aprile 2011

ROMA: Venerdì 15 al Giardino Paparelli i murales dei "cuori tifosi" della città


Le famiglie Paparelli, Sandri e De Falchi inaugurano la riqualificazione del giardino intitolato al tifoso ucciso nel derby del 1979.
Murales a tema sportivo e ritratti dei CUORI TIFOSI romani
Venerdì 15 aprile dalle ore 15.30 sino al tramonto, presso il Giardino Paparelli di Romain via Cornelia 75 (zona Montespaccato, Municipio XVIII) avrà luogo la presentazione ufficiale dei murales realizzati nell’ambito del Progetto RecupArt, promosso da Roma Capitale Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici e curato dall’Associazione Sportivo Culturale Roma Nostra, per riqualificare il Giardino Paparelli attraverso l’arte del “Writing”.
All’inaugurazione interverranno le famiglie PaparelliDe Falchi Sandri, diverse personalità del mondo della politica, della cultura e dello sport. Interverrà anche lo scrittore Maurizio Martucci: col suo libro CUORI TIFOSI ha aperto la strada della memoria storica condivisa per ricordare tifosi scomparsi, perorando la cultura del rispetto oltre divisioni e barriere calcistiche. E per la prima volta in Italia, il Giardino Paparelliospiterà il ricordo di tifosi di diverse squadre.
Il Giardino Paparelli, uno dei pochi spazi verdi a disposizione del quartiere, è stato intitolato a Vincenzo Paparelli, tifoso laziale ucciso nel derby del 1979: l’area versava da tempo in stato di degrado, oggetto di atti vandalici che avevano imbrattato i muri, distrutto le sedute e gli arredi del parco.
Il progetto di riqualificazione ha portato alla decorazione dei muri perimetrali interni ed esterni del parco con murales a tema sportivo. Tra le immagini spiccano i ritratti diVincenzo PaparelliAntonio De Falchi (giovane tifoso romanista vittima di una aggressione allo stadio di Milano nel 1989) e Gabriele Sandri (tifoso laziale ucciso da un agente di Polizia nel 2007). Si è deciso infatti, con l’entusiastico consenso e l’appoggio delle rispettive famiglie, di dare un nuovo lustro al giardino, associando i nomi delle giovani vittime.
Le immagini, realizzate dai writers delle Fonderie Grafiche Techne, riproducono azioni di gioco di diverse discipline sportive (calcio, nuoto, rugby, basket, boxe, surf ecc.); la scelta di utilizzare il “writing” è stata determinata anche dall’intento di dimostrare ai giovani che possono esprimersi come writers per “decorare” la città piuttosto che per deturparla. Attraverso questo progetto sono stati realizzati molteplici scopi: quello principale di riqualificazione di un’area urbana, per il quale il progetto è nato, quello di manifestare contro ogni forma di violenza e quello di incitare i giovani ad esternare il loro estro creativo positivamente e non attraverso atti vandalici.
La festa di presentazione dei murales sarà animata da spettacoli di giocoleria, trampolisti esibizioni di Parkour (acrobazie urbane) e Calcio Freestyle, seguite da un rinfresco: è aperta a tutti e in particolare ai giovani di Montespaccato e alle famiglie del quartiere che si vedranno restituire uno spazio comune per il tempo libero.




fonte







Condividi

Nome

Email *

Messaggio *