mercoledì 20 aprile 2011

E adesso i "grillini" vogliono le auto blu...


Nelle piazze piemontesi i Grillini appendono manifesti dove espongono la loro contrarietà ai rimborsi elettorali mentre nelle aule di Palazzo Lascaris agiscono diversamente.
Da strenui fustigatori del malgoverno della “casta” a richiedenti di lussuosi benefit: ecco la vera anima del Movimento 5 Stelle che, dopo essere entrato da soli pochi mesi in Consiglio regionale, non esita con un emendamento a richiedere un’automobile per singolo consigliere regionale comprensiva di manutenzione, assicurazione e carburante.
Ecco quanto avvenuto durante la discussione della I Commissione, in cui mentre si votava la Proposta di legge n. 107 che riduce le indennità dei consiglieri regionali, presentavano un emendamento in cui si chiedeva testualmente:
“L’Ufficio di Presidenza insieme con gli uffici preposti della Regione valuta la soglia di rimborsi, superata la quale sia economicamente vantaggioso fornire di un’auto regionale i consiglieri che abitano a grande distanza dal capoluogo di Regione, comprensivo di manutenzione, assicurazione e carburante”. Nascosta dietro una volontà di riduzione della spesa in realtà ecco la richiesta –assolutamente antieconomica- di fornire ai consiglieri regionali una nuova auto. Insomma proprio i censori del malcostume della politica voglio estendere il privilegio delle tanto vituperate auto blu. Il folle emendamento dei nuovi censori è stato fortunatamente bocciato dai “vecchi” consiglieri del Popolo della Libertà.

 fonti:
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2010/12/29/tagli-pdl-contro-grillini-vogliono-auto-blu.html
http://sitoaurora.splinder.com/post/24208231/i-grillini-chiedono-le-auto-blu

NOTA: Visto le roventi polemiche scaturite sulla pagina Facebook, abbiamo dedicato altri 2 articoli alla questione, per fare chiarezza sulla questione, in una ottima di massima obbiettività.

http://www.nocensura.com/2011/04/chiarezza-su-auto-blu-e-grillini-non-e.html
http://www.nocensura.com/2011/04/speriamo-che-i-grillini-non-si-facciano.html




Condividi su Facebook
l'agenda rossa ha detto...

scusate ma che cazzo centrano i rimborsi con le auto blu? voi direte ma sono privilegi ambe e due! si ma mentre la battle per i 1° è una question di principiodato le enormità che percepiscono alcuni grandi scieramenti,i secondi sono solo un mezzo di trasporto forse un po abusato messo a disposition dei nostri politici da Napolitano ai consiglieri Regionali. Quindi lascatemelo dire ma è come prendere il cazzo pa banca e l'acqqua! come si dice dalle mie parti.

Anonimo ha detto...

la verita e che fatti i conti i rimborsi per le spese dell auto personale sono maggiori che un auto bella nuova.........prima di scrivere cagate informatevi e non sparate a caso sui grillini.....

davide ha detto...

Un altro PDieLLino arrabbiato? L'italiano è italiano. Visto che i consiglieri prendono fino a 8000 € netti al mese, con cui possono comprarsi e mantenersi una porsche, provocatoriamente abbiamo fatto questo emendamento. E' roba vecchia di 5 mesi fa, almeno si aggiorni. Ci sono diffamazioni più aggiornate.

Davide Bono
consigliere moVimento 5 stelle

Anonimo ha detto...

Mi meraviglio, anzi non è meraviglia, ma sospetto. Che c'entra la ppubblicità di E Campus su questo sito che ritenevo al di sopra di questo. Circa due settimane fa su giornali seri ne ho lette di cotte e di crude su questa "Università" e dei suoi legami molto stretti con Mister B.
Ho iniziato a frequentarvi da poco ma mi avete già deluso. Me ne dispiaccio veramente.

Anonimo ha detto...

Mi sembra una generalizzazione un pò troppo spinta. Tendo inoltre a sottolineare che la gente che si propone, è di questa società e quindi corruttibilissima. Non è che siano tutti super-eroi, ma da quanto sta cercando di fare grillo al dire che anche loro son come tutti gli altri, ce ne passa.

Alessandro ChivassoSiti ha detto...

Che bello venire qua a dire a te, ma soprattutto ai tuoi lettori, quanto ti stai sbagliando. In Regione hanno rimborsi per l'auto fino a 8000€ al mese, con i quali comprano le auto di lusso su cui girano i politici (non certo i consiglieri del MoVimento 5 stelle!). Per abbassare questi rimborsi Bono e Biolé hanno proposto che alcuni di questi signori in Porsche potessero prendere la macchinina bruttina della regione, così da essere rimborsati, al massimo, solo per la benzina (prova a fare 8000€ di benzina al mese!!!).
QUESTO E' STATO BOCCIATO, GRAZIE!

MadMarco ha detto...

Vecchio articolo.
La proposta a cui fai riferimento fu una provocazione.
Poichè se si fosse regalata un'automobile ad ogni consigliere regionale, si sarebbe speso molto meno rispetto a rimborsare tutti i mesi i cosidetti "rimborsi kilometrici". Informiamoci prima di sparare a zero. Specialmente quando si tratta di cose prettamente provocatorie prive di ogni interesse economico.

Anonimo ha detto...

Hanno fatto bene a votare contro questo emendamento!!! molto più remunerativi i rimborsi, poi si può spenderli come si vuole. Meglio tenersi i soldi e non avere un auto a disposizione. CON I SOLDI SI PUO' FARE MOLTO DI PIU'. Un bel plauso.

Tommaso Bertotti ha detto...

Questa è la classica uscita che è sinonimo di superficialità (se non di malafede...)
La proposta che riportate nel vostro articolo era una proposta chiaramente provocatoria fatta perchè molti "vecchi consiglieri" di ogni partito, dopo essere stati eletti in Regione Piemonte, prendono la residenza in val Formazza,che guarda caso è nel punto del Piemonte più lontano da Torino... e si fanno pagare ogni giorno un rimborso chilometrico per 400 km, che sono

manuela ha detto...

tutto è nato a gennaio quando un giornale torinese online dava la notizia perchè Davide Bono per provocazione in il consiglio regionale piemontese circa l'aumento delle spese per carburanti delle auto blu anche per i consiglieri regionale e specialmente per quellii che abitavano fuori Torino era enorme aveva polemizzato è chiesto allora anche lui l'auto facendo notare che esistono i mezzi publici e treni , dopo tale consiglio regionale appariva il giorno dopo sul giornale mediatico la notizia che i consiglieri regionali del m5s volevano l'auto blu. Risposta mediatica immediata da parte del movimento e non solo il giornale annullava l'articolo, ma anche il consigliere del pdl che aveva passato la falsa notizia ha dovuto chiedere scusa per notizia non veritiera

Anonimo ha detto...

Bella disinformazione, i miei complimenti! Quella era una proposta provocatoria a fronte del fatto che molti "vecchi consiglieri" di ogni partito, dopo essere stati eletti in Regione Piemonte, prendono la residenza in val Formazza, ovvero nel punto del Piemonte più lontano da Torino, e si fanno pagare ogni giorno un rimborso chilometrico per 400 km, incassando migliaia di euro extra ogni mese, cioè molto di più di quanto costerebbe alla Regione dargli un'auto in uso. Forse verificare le fonti come si dovrebbe usare, invece che fare giornalismo da strapazzo?

Paolj ha detto...

Ma prima di pubblicare comunicati stampa di consiglieri del PDL non sarebbe meglio ragionare e informarsi meglio...perchè lo devo fare i lettori per voi?...informatevi!!
MoVimento Cinque Stelle Piemonte
Ogni mese, ad ogni consigliere regionale che abita distante da Torino, spettano rimborsi per le spese di viaggio dalla propria residenza al consiglio regionale in valori da 0,48 €/km. Quindi per chi risiede a 200 km di distanza e autocertif...ica 30 missioni mensili può arrivare a 6.000 (seimila) euro. Per chi risiede a 100 km di distanza già più frequente (pensate solo novara e cuneo e alessandria o bardonecchia) e autocertifica 20 missioni mensili arriva a 2000 € al mese. Naturalmente in aggiunta al già lauto stipendio base.

Se facciamo un rapido conto significa che un consigliere regionale che abita a 100 km e autocertifica il giusto percepisce su base annua 24 mila euro che moltiplicati per i 5 anni del mandato fanno 120 mila euro, mentre uno che risiede a 200 km e autocertifica 30 missioni (VISTO CHE SUCCEDE) percepisce all'anno 72 mila euro e in cinque anni la folle cifra di 360.000 (trecentosessantamila) euro.

Credo che con questa cifre potremmo tranquillamente comprare una berlina di classe C e avanzare decine e decine di migliaia di euro o in alternativa comprare i nuovi SUV Alfa per dare un po' di credito al Marchionne di turno. : )

L'emendamento presentato chiedeva quindi che nel caso in cui se ne ravvisasse la convenienza economica, tali stratosferici rimborsi vengano sostituiti dall'acquisto di un'auto.

NATURALMENTE i consiglieri del popolo della libertà e del PD, lega si son fatti due conti in tasca e hanno preferito tenersi il rimborso medio da 120 mila a 360.000 euro

Ovviamente noi saremmo al limite per rimborsare le spese al km nell’ordine di 0,30 cent al km dalla propria residenza alla stazione ferroviaria di grande percorrenza più prossima (torino-cuneo; torino-piacenza; torino-milano; aosta-chivasso) più rimborso dell’abbonamento mensile del treno una volta che gli stipendi siano ridotti nettamente. Finchè sono 7500 € netti minimi al mese penso che si possano pagare le spese di viaggio. Penso che i consiglieri dovrebbero essere i primi a prendere i mezzi pubblici per motivi economici, sociali e culturali.

Il consigliere Biolè ha l’abbonamento mensile del treno da Cuneo e prende l’auto solo in caso di serate fuori casa, al cui termine non vi sono più mezzi pubblici. Costo: 90 € mensili.

Io, ovviamente, in Torino mi muovo in bicicletta. E per impegni fuori Torino prendo il treno ovunque ciò sia possibile.

Saluti. Davide Bono

Anonimo ha detto...

"...dotare i consiglieri stessi di un' auto di servizio." significa farsi dare auto blu.
Che poi la voglian far passare x risparmio o che spendano veramente + soldi d 1 auto blu in rimborsi spese, sono scandalosi come tutti.
Mi dovrebbero spiegare come 1 auto blu costa meno della benzina del rimborso spese...usan auto blu che funzionan ad aria compressa?! usan quella famosa macchina che faceva i 30km/h di cui grillo parlava molto?!

Anonimo ha detto...

quand'è che ci renderai partecipe di un tuo articolo sulla candidatura PD alle comunali di Torino del pregiudicato LA GANGA?

2effe service ha detto...

http://www.facebook.com/FFAISO69/posts/197789443589930?ref=notif&notif_t=like#!/notes/noi-voteremo-il-movimento-nazionale-a-cinque-stelle-di-beppe-grillo-/replica-allarticolo-di-nocensuracom-e-adesso-i-grillini-vogliono-le-auto-blu/204248129597375

Giorgio Bertola ha detto...

Caspita, siete peggio del Pdl! L'ormai "famoso" emendamento citato è vero, peccato che vi guardiate bene dal citare la nostra proposta (bocciata)di legge per la riduzione degli stipendi dei consiglieri regionali, che prevedeva un tagli drastico degli stipendi, l'abolizione di gettoni e vitalizi e la razionalizzazione dei rimborsi chilometrici. L'emendamento che citate come unica proposta del MoVimento era volutamente provocatorio, perchè dimostrava come fosse più basso il costo di un'auto blu rispetto ai rimborsi chilometrici gonfiati che i Consiglieri (NON QUELLI DEL MOVIMENTO 5 STELLE) attualmente ricevono. Per chisi vuole informare ecco la nostra proposta di legge dal sito ufficiale del Consiglio regionale: http://arianna.consiglioregionale.piemonte.it/ariaint/TESTO?LAYOUT=PRESENTAZIONE&TIPODOC=TESTOPDL&FASEITER=PRESENTAZIONE&PDL=90007
Segnalo che potevi farlo anche tu invece di dire certe cazzate; capisco che diamo fastidio alla sinsitra, ma vergognatevi almeno un po'....

Nome

Email *

Messaggio *