Studio USA prevede l’estinzione della religione in nove paesi occidentali

Australia, Austria, Canada, Finlandia, Irlanda, Nuova Zelanda, Olanda, Repubblica Ceca e Svizzera. Sono i nove paesi in cui la religione sarebbe a fortissimo rischio di estinzione, secondo uno studio presentato ieri a Dallas e di cui dà notizia la BBC. Applicando modelli statistici all’evoluzione dell’appartenenza religiosa, gli studiosi Richard Wiener, Haley Yaple e Daniel Abrams ritengono che, stante l’andamento attuale, che vede un quasi universale aumento dei non credenti nei paesi democratici, le prospettive della fede nei paesi più pesantemente toccati dalla secolarizzazione siano più che incerte.


Condividi su Facebook

Commenti

Anonimo ha detto…
non vedo dove sia il problema essere religiosi non sempre significa comportarsi in maniera corretta, dove sta scritto che solo chi è religioso è una persona per bene? Io personalmente conosco parecchie persone religiose che tutto sono fuorchè per bene quindi.......
Josephuss ha detto…
Distruggere le religioni tradizionali è uno degli obbiettivi del "sistema"...anche perchè così possono fare spazio alla religione "della nuova era"
Anonimo ha detto…
macchè Religione della Nuova Era......attualmente le Religioni in auge sono scopiazzature dei "credo" egizi e celtici, roba vecchia di secoli per nn dire millenni !! Tutte bugie, bugie, bugie........a fine di lucro, OVVIO !!

Post popolari in questo blog

DOSSIER: La famiglia più potente del mondo: i ROTHSCHILD

Incredibile, il neosindaco Raggi contesta i debiti del Comune di Roma!

Non si può pensare ai migranti come ad un problema di "degrado" o di spesa!