Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura


Servono 1.000.000 di firme per mettere renzi e soci con le spalle al muro, con una legge di iniziativa popolare. Il comitato promotore ha raccolto 850.000 firme, tra web e dal vivo, i media non ne parlano e non ne parleranno, per evitare imbarazzi a Renzi, che sarebbe in difficoltà a dire NO alla cancellazione del vitalizio a corrotti, mafiosi e affini... vogliamo continuare a dire "tanto non cambia niente" - "tanto non serve a niente" o ci iniziamo a muovere per ottenere ciò che esigiamo? Una semplice firma conta più di quanto sembra. Grazie ai referendum non ci hanno imposto il nucleare, anche se c'è da dire che quello sull'acqua è stato disatteso... e più ne disattenderanno, più la gente aprirà gli occhi... calano i consensi e convincere la gente è sempre più difficile per loro... FIRMATE!!!
mercoledì 30 marzo 2011
Un agente della polizia municipale, libero dal servizio, ha sventato una rapina ai danni di un negozio di ottica al corso Secondigliano a Napoli. La proprietaria del negozio, una sessantenne, ha raccontato agli agenti che uno dei due rapinatori le aveva sferrato un pugno in volto.
L’ hanno rapinata quarantacinque volte. E sabato pomeriggio sarebbe stata la quarantaseiesima. Roba da primato. Ma lei non molla: «L’importante è continuare. Se ti fai mettere i piedi in testa una volta avranno vinto loro», ripete sicura. E così stamattina alzerà puntuale la saracinesca del suo negozio di ottica, a Secondigliano periferia a nord di Napoli, come fa da oltre trent’anni. Un agente della polizia municipale, libero dal servizio, ha sventato una rapina ai danni di un negozio di ottica al corso Secondigliano a Napoli.

L'agente ha udito grida provenienti dall' interno del locale davanti al quale era parcheggiata una moto di grossa cilindrata con la targa coperta da un adesivo.
Ha estratto la pistola, davanti all'ingresso, intimando ai due rapinatori di arrendersi ma questi sono fuggiti nonostante l'agente abbia esploso un colpo di pistola in aria a scopo intimidatorio. Sul luogo i malviventi hanno però abbandonato la moto che, anche in seguito ai rilievi dattiloscopici eseguiti dai carabinieri, ha consentito di risalire a uno dei due rapinatori, ora ricercato dalle forze dell'ordine.
 La proprietaria del negozio, una sessantenne, ha raccontato agli agenti che uno dei due rapinatori le aveva sferrato un pugno in volto. La vittima ha riferito di aver già ricevuto in passato ben 45 rapine nel suo negozio.

Fonte: Leggo.it



Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi