Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 14 marzo 2011

Scemo e più scemo negazionismi GW e PO.jpgIl negazionismo dei problemi ambientali si divide abbastanza equamente tra destra e sinistra, a riprova del fatto che ahimè la stupidità si trova un po' dappertutto. (1)
Il negazionismo del Global Warming è soprattutto "di destra"; alcuni tra coloro che consumano e inquinano molto più della media, non lo vogliono ammettere e si ostinano a negare il global warming antropogenico, perpaura di perdere i propri privilegi, gridando quindi alcomplotto comunistadell'IPCC. (2)
L'idea è stupida ma fa breccia in chi ha paura dei cambiamenti e preferisce credere che tutto resterà come sempre.
Esiste poi la variante fondamentalista, che nega a priori la possibilità dell'Antropocene, perchè "solo Dio può cambiare il clima".(3)
Il negazionismo del peak oil è invece soprattutto "di sinistra" (la destra preferisce semplicemente ignorare il problema). Secondo diversi siti, il petrolio sarebbe abbondante, ma esisterebbe un complotto capitalistadelle multinazionali petrolifere per farci credere che sia poco e così mantenere l'ingiustizia sociale. (4)
L'idea è stupida, ma fa breccia in chi ha paura della verità, cioè che le risorse del pianeta sono limitate (a prescindere da come vengono suddivise) e non è detto che ce ne sia sempre per tutti. Per questo si preferisce incolpare qualcuno di nasconderle. Poichè le multinazionali del petrolio hanno molti scheletri nell'armadio, non è troppo difficile credere che siano colpevoli anche di questo.
Due negazionismi, due stupidità. Purtroppo è difficile discutere con chi abbraccia fideisticamente una tesi e/o non ha gli strumenti scientifici/matematici minimi per capire problemi che sono piuttosto complessi.
Ma non bisogna smettere di provarci.


(1) Naturalmente non c'è paragone tra la quantità di mezzi e di risorse messe in campo dal negazionismo di destra del GW, rispetto ai mezzi risicati del negazionismo di sinistra del PO.
(2) Il sito skeptical science esamina e smonta uno ad uno gli argomenti pretestuosi e tra loro contradditori dei negazionisti del GW.
(3) Questa è grosso modo la posizione di diversi gruppi fondamentalisti; non intendo certo linkarli, ma basta digitare in Google "global warming" e "god" e ne trovate di tutti i colori. La cosa riguarda anche l'Italia; ne parlava Ugo Bardi in un interessante post di qualche anno fa.
(4) Anche in questo caso, non intendo fornire link, ma basta digitare "Peak oil" e "mito", per trovarne di tutti i gusti.


Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi