Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 14 marzo 2011


In Europa si torna a parlare di sicurezza delle centrali atomiche, sulla scia degli ultimi avvenimenti negli impianti giapponesi. Germania e Svizzera in particolare sembrano decise afrenare sui programmi nucleari, mentre l'Italia manifesta la chiara intenzione di andare avanti.
In Germania, la cancelliera Angela Merkel ha annunciato la chiusura dei due impianti più datati, in Assia e nel Baden-Wuettemberg. Berlino potrebbe inoltre riconsiderare la decisione di prolungare in media di dodici anni la vita delle vecchie centrali atomiche, un provvedimento adottato lo scorso settembre. Lo ha riferito il ministro degli Esteri tedescoGuido Westerwelle. Sulla questione la Merkel ha dichiarato: "La moratoria durerà tre mesi. Dopo la moratoria la situazione sarà analizzata in modo diverso e più attento".
Di tutt'altro orientamento il governo di Roma. Da Bruxelles, il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo fa sapere che la linea italiana sul nucleare non cambia. "L'Italia - ha affermato il ministro - ha programmato il rientro nel sistema nucleare Ue, e stiamo seguendo con attenzione tutto ciò che si fa in sede europea".

fonte

Condividi su Facebook

1 commenti:

Nevar ha detto...

Qualcuno puo spiegarmi in che modo il governo è riuscito ad aggirare il referendum sul nucleare dell' 83? Credevo che l' unico modo di annullare un referendum fosse di proporne un altro identico, ma a giudicare da quanto detto, ovvero che l' italia ha riprogrammato il rientro nel nucleare, mi sembra abbiano trovato una scappatoia, qualcuno mi illumina?

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi