Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 16 febbraio 2011
Chi ci segue, sa bene che su questo blog non siamo "berluscones", anzi spesso ci accusano proprio del contrario, (anche se in realtà a noi fanno schifo tutti) alcuni più, altri meno: però dopo avere appreso che dopo 11 anni ancora non c'è stata un'udienza per la vicenda della "missione arcobaleno" di D'Alema & Soci (questione che molti nemmeno conoscono) viene il dubbio che alla fine, proprio "imparziali imparziali" questo magistrati non siano....


Ricordate tutti gli aiuti richiesti per il Kosovo attraverso la Missione Arcobaleno? L’iniziativa fu pubblicizzata alla grande da tv e giornali e raccolse donazioni per un valore oltre cento miliardi di lire. Con quali risultati? Beni di prima necessità, immagazzinati in centinaia di containers, rimasero bloccati per mesi tra l’Italia e l’Albania, mentre altri containers giunti a Valona vennero depredati, come risulta dal video-documento pubblicato da “Panorama” ai tempi. Gran parte degli aiuti furono poi donati al governo di Tirana che però preferì utilizzarli per rifornire il proprio esercito, piuttosto che destinarli ai profughi. Insomma uno scandalo internazionale con soldi mai arrivati a destinazione o persino girati o tenuti nascosti.

Un disastro della sinistra e dell’allora premier D’Alema. Gestito male della sinistra e responsabilità esclusiva della sinistra.

Bene dopo 11 anni da quella missione non c’è mai stato un processo. La prima udienza si terrà addirittura a inizio maggio. Ma la prescrizione per i 17 imputati è sicura. Un nulla di fatto, un processo lento. Come voleva la sinistra che tifa per la prescrizione perchè non vuole assolutamente che nel processo siano chiamati a testimoniare Walter Veltroni, all’epoca dei fatti segretario dei Ds, Franco Bassanini, ministro della funzione pubblica, Vincenzo Bianco, ministro dell’interno, Sergio Cofferati, segretario generale della Cgil e Pietro Folena, componente della direzione del partito.

Non bisogna riportare l’attenzione del pubblico e della stampa su quelle grosse responsabilità dei dirigenti della sinistra. Nascondere, censurare, allungare i tempi, chiudere il processo, prescrizione immediata. Silenzio….

E NESSUNO NE PARLA!!! LA MAGGIOR PARTE DEI CITTADINI NON CONOSCONO LA VICENDA, O DOPO 11 ANNI DI SILENZIO, L'HANNO DIMENTICATA (GIUSTAMENTE...)

Mentre per una scopata a "donnine" di Berlusconi, viene richiesto addirittura il "rito immediato"...


Alessandro di nocensura.com

Condividi su Facebook

4 commenti:

Veronica ha detto...

sono d'accordo in generale, ma non mi pare il caso di ridurre tutta la storia di berlusconi ad una "scopata"... innanzitutto si tratta di pedofilia dal momento che ci sono minorenni implicate, in secondo luogo c'è il problema della connessione tra i favori sessuali e le cariche politiche di certe ragazze, in terzo luogo non dimentichiamo che questo è solo l'ultimo reato di cui è accusato berlusconi, insieme a corruzione, concussione, mafia, e così via.... Solo che questo fa più scalpore perché tocca le sensibili anime dei cattolicissimi italiani, i quali sono disposti a perdonare (anzi a nascondere) tutto il resto, bestemmie comprese, ma questo forse qualcuno no...

guido ha detto...

Cara Veronica,penso che fare distinzioni tra un reato e tanti reati sia il classico discorso di parte.Partiamo col dire che ogni reato deve avere la certezza della pena,sia uno o tanti,piccoli o grandi,e diciamo anche che le istituzzioni dovrebbero prima di tutti rispettare la legge,altrimenti giusto sia la pena doppia.Forse non l'hai ancora capito,noi abbiamo la peggior classe politica Europea,e non c'e distinzione da quale lato politico venga,altrimenti non saremmo ridotti così male.Ma hai dimenticato tangentopoli?(Se ci hai fatto caso i politici sono sempre quelli,hanno solo cambiato l'abito)

Anonimo ha detto...

Cara Veronica,
1)sopra i 14 anni non è pedofilia in italia :|(non chiedetemi perchè!)
2) sono d'accordo con te!
3) D'alema fu l'ultima volta che votai a sinistra ed ancora maledico quel voto
4) sono decisamente d'accordo con te
5) D'alema non ha mai mosso un dito durante il suo governo per fermare il male B e lo stesso fece (o meglio NON fece) il Signor Prodi! facendomi capire che non c'è reale differenza tra DX e SX! un porco corrotto rimane un porco corrotto visto da tutti e due i profili
6)il tuo uso del termine "ridurre" è un PURO EUFEMISMO!
la lista dei peccati la trovi su wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Berlusconi#Procedimenti_giudiziari_a_carico_di_Berlusconi

Anonimo ha detto...

ciao! Sopra i 14 anni non è pedofilia perchè non si tratta di bambini ma di adolescenti. Eventualmente si può parlare di efebofilia che magari può essere scabrosa ma non certamente illegale.
Giuseppe

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi