Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 19 febbraio 2011
Valerio Scanu Sanremo e1297980352737 Sanremo: come ti organizzo il televoto
Il voto telefonico illude il pubblico. Non è affatto democratico come vogliono far credere. E c'è il rischio di frodi
Quest’anno il regolamento del televoto per il Festival di Sanremo è stato leggermente modificato. Paolo Giordano su Il Giornale ha detto che «la graduatoria finale non terrà conto delle percentuali di voto, ma della media delle posizioni». Saranno squalificati i concorrenti votati dai call center e la Rai vigilerà sui flussi sospetti mentre i «sistemi di votazione saranno una miscela variabile di giuria demoscopica, orchestra e televoto con l’aggiunta della golden share: i voti della sala radio incideranno sulla vittoria dei giovani, quelli della sala stampa contribuiranno al vincitore assoluto». Il presidente dell’Antitrust,Antonio Catricalà ha spiegato invece le motivazioni della multa di 50 mila euro alla Rai perché «responsabile di una pratica commerciale “scorretta” non avendo chiarito ai consumatori che il televoto può essere manipolato»:
«Dopo un iniziale scetticismo la Rai ha deciso di collaborare. Dal Festival di Sanremo in poi saranno messe in atto una serie di iniziative e controlli sui voti arrivati, in attesa che si perfezioni un metodo per bloccare alla fonte i voti provenienti dai call center. Gianni Morandi avviserà in diretta che saranno squalificati i concorrenti votati dal call center. Il concetto sarà ribadito da una scritta in sovraimpressione. In questo modo i telespettatori avranno chiaro che il televoto è manipolabile. Poi starà al singolo decidere se votare o meno. La Rai avrà il compito di vigilare i flussi sospetti e fare controlli ex post sulle votazioni. E ci hanno assicurato che a breve il blocco delle chiamate in entrata dagli utenti business sarà operativo. Per ora, ci dicono, è impossibile fermarle».

Per il direttore di Rai Uno Mauro Mazza «la sanzione dell’Antitrust è un provvedimento contraddittorio. Parla di omissioni informative, mentre la stessa autorità dà atto alla Rai di una fattiva collaborazione e di essere disponibile a migliorare le procedure di televoto. Quest’anno, nelle serate in cui è possibile votare da casa, Gianni Morandi avviserà dei rischi riguardanti pratiche tecnologicamente avanzate ma illecite. Il vero pericolo è che la tecnologia dei farabutti sia più avanti della velocità di controllo».
Ma perché tutti questi cambiamenti?  Nelle ultime due edizioni entrambi i vincitori erano divenuti famosi per la loro partecipazione al programma Amici di Maria de Filippi. Un talent show bastato principalmente sul televoto che aveva visto Marco Carta come vincitore dell’edizione 2008 e Valerio Scanu finalista in quella 2009.
L’edizione 2009 del Festival della Canzone Italiana era stata condotta da Paolo Bonolis con la partecipazione della stessa Maria de Filippi. Ecco alcuni dati e accadimenti di quei mesi:
1. Mercoledì 16 aprile 2008, Marco Carta vince Amici 7. Media di 7 milioni di telespettatori, 35% di share.Vince con il 59% su 41% per un totale di 1.900.000 voti (1.120.000 circa quelli personali).
2
. 23 dicembre 2008: Marco Carta annuncia la sua partecipazione a Sanremo

3. 16 gennaio 2009: Maria de Filippi annuncia la sua presenza per l’ultima puntata di Sanremo
4. 28 gennaio 2009: Paolo Bonolis, ospite ad Amici, pubblicizza il suo Sanremo
Nei punti 2,3 e 4 i telespettatori di Amici vengono informati e incuriositi da questo Sanremo.Amici di Maria è un programma che all’epoca faceva in media 4 milioni di ascoltatori, con uno share del 25-30% a puntata. Uno dei programmi di punta delle reti Mediaset.
5. 21 febbraio 2009: Marco Carta vince Sanremo
Il cantante sardo prende il 57,62% di preferenze nella votazione finale a tre (25,27% per Povia, 17,11% per Sal Da Vinci). 1.100.000 sono le telefonate totali ricevute durante tutta la settimana del Festival. Sanremo diviene un grande successo con la media di 12 milioni di telespettatori, per uno share del 52 % con i dati Auditel che danno un aumento consistente dei telespettatori giovani. Addirittura Del Noce (dirigente Rai) dichiara che 80% delle telefonate per il Televoto erano di ragazzi tra i 12 e i 20 anni di età, tanto che l’Adoc (il “sindacato” dei consumatori) ha vivamente protestato e chiesto all’Agcom un chiarimento a riguardo.
Mettendo ora a confronto i numeri, si nota che Marco Carta ha ottenuto singolarmente ad Amici i voti che a Sanremo hanno ottenuto in toto tutti i concorrenti. Tutti fattori che presi singolarmente non indicano niente ma che sommati ci mostrano un quadro ben preciso: telespettatori giovani attirati da Canale 5, la presenza di uno dei vincitori di Amici più acclamato e, infine, proprio nella serata decisiva, la presentatrice del suddetto programma. Si arriva ad una concentrazione di fattori che lasciano più di qualche sospetto. Solo la metà dei voti ottenuti ad Amici sarebbero infatti bastati a Carta per raggiungere il fatidico 50% di tutta l’edizione del Festival.
L’edizione 2010 ha avuto invece poche coincidenze ma non ha comunque lesinato critiche da parte della stampa e dei media, specialmente dopo che i primi due concorrenti eliminati dal voto demoscopico e da quello dell’orchestra, Valerio Scanu e Pupo/Savoia sono riusciti, con l’intervento del televoto, ad arrivare rispettivamente al primo e al secondo posto al termine del Festival.
La cosa certa è l’intervento nell’edizione odierna con le nuove regole sui pacchetti di voti, su controlli e le squalifiche è la dimostrazione dei chiari scuri e della poca trasparenza nei Festival con televoto decisivo negli anni passati. Sarà sufficiente?


fonte

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi