Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 12 gennaio 2011
«Io sono dalla parte di Marchionne. Dalla parte di chi sta investendo nelle aziende quando le aziende chiudono. Dalla parte di chi prova a mettere quattrini per agganciare anche Mirafiori alla locomotiva America. Andrò alla Direzione di giovedì - parlando del PD - ma spero che Bersani non chiacchieri di aria fritta ma dei problemi degli italiani. Non chiacchieri dell'inciucio con Fini ma del futuro del PD. Il PD è credibile se smette di inseguire i falsi problemi. Provi concretamente a dire 'ok, Berlusconi ha fallito' ma dicendo agli italiani quali sono le nostre soluzioni per ripartire». Questo è Matteo Renzi, il sindaco rottamatore del Pd, ma pare abbia intenzione di rottamare anche i lavoratori.


fonte

Condividi su Facebook

3 commenti:

vitariello ha detto...

In Italia ci sono i ladri,i truffatori,gli imbroglioni,gli approfittatori,gli evasori fiscali,ecc ecc..alla fine chi paga il conto,sempre la povera gente e gli operai,quelli che davvero mantengono a galla la patria,poi un giorno viene un certo Marchionne con i suoi milioni di Euro di guadagno in un anno,con una faccia da schiaffi,e decide che gli operai devono calarsi anche le brache se vogliono lavorare,altrimenti si produce altrove.Ma tutti i soldi che sono stati dati alla FIAT e che noi operai abbiamo pagato con le tasse che fine hanno fatto?Ma andasse altrove e restituisca tutti i soldi dati,così allegeriremmo un po il debito pubblico che ci troviamo anche per merito loro.SONO COSì ARRABBIATO CHE VORREI DIRE LE PEGGIORI COSE A RIGUARDO,noi per loro non contiamo niente,siamo solo mucche da mungere.POVERI NOI

Anonimo ha detto...

Marchionne sta' solo cercando di salvare la fiat la gente che ci lavora......toglitevi il prosciutto dagli occhi cari compagni....poi i giorni scorsi si è parlato di aumenti di salari e partecipazione agli utili ma nessuno ha dato risalto.Mi sa' che la volete veramente la chiusura della fiat,tanto tranquilli i "vostri"sindacalisti continueranno a percepire i lauti stipendi esentasse....

Anonimo ha detto...

CARO ANONIMO DI CUI SOPRA FORSE SAREBBE IL CASO CHE IL PROSCIUTTO DAGLI OCCHI TE LO TOGLIESSI TU!!!!!
IL SIG. MARCHIONNE PURTROPPO ALTRO NON E' CHE L'ENNESSIMO SPREGEVOLE ATTORE DI UN DRAMMA CHE IN ITALIA CON LA COMPLICITA' DEI VARI GOVERNI E IL SOSTEGNO DELLE MULTINAZIONI CHE TIRANO I FILI DELL'ECONOMIA GLOBALE TENTA DI ABBATTARE UNO DEGLI ULTIMI BALUARDI ANCORA FORTI IN EUROPA E NEL MONDO PER QUANTO CONCERNE IL DIRITTO DEL LAVORO E LE TUTELE CHE NE DERIVANO.
POTREI ELENCARTI TANTISSIME DI QUELLE PORCHERIE CHE QUEST'UOMO A MESSO IN ATTO SOLO IN QUESTO ULTIMO ANNO DA FARTI RABBRIVIDIRE, NON ULTIMA QUELLA DI DECIDERE, COME SI FACEVA AI TEMPI DEL FASCISMO, QUALI SINDACATI DEBBANO RAPPRESENTARE I LAVORATORI ALL'INTERNO DELLE FABBRICHE, NEGANDO ALLA FIOM IL DIRITTO DI ELEGGERE I PROPRI RAPPRESENTANTI, PERCHE' NON FIRMATARI DI UN ACCORDO CAPESTRO(POMIGLIANO), CHE IL SIGNOR MARCHIONNE VORREBBE ESTENDERE A TUTTI GLI STABILIMENTI PRESENTI SUL TERRITORIO NAZIONALE.
MA VOGLIO CHIUDERE DICENDOTI CHE PER SALVARE LA FIAT ED I SUOI LAVORATORI NON E' CERTO NECESSARIO AD ESEMPIO RIDURRE DI 15 MINUTI LA PAUSA SULLE CATENE DI MONTAGGIO, E TANTOMENO E NECESSARIO SPAZZARE VIA IL CONTRATTO NAZIONALE E IL DIRITTO DI SCIOPERO, QUESTI SONO SOLO MEZZUCCI PER RIDURRE I LAVORATORI AL SILENZIO E ALL'ISOLAMENTO. INTANTO PERO' DEI SOLDI CHE HA INTASCATO PER RILANCIARE IL GRUPPO E VARI STABILIMENTI IN ITALIA ANCORA NON SE NE SA NULLA.
HAI FATTO BENE A DIRE I "VOSTRI" SINDACALISTI PERCHE' DUBITO FORTEMENTE CHE TU SAPPIA COSA SIGNIFICA "LAVORARE".

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi