Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 7 gennaio 2011
NUOVO MISTERO A RIPARBELLA(PI)
Nell’ultimo consiglio comunale si tratta finalmente la mozione che chiede di adottare urgentemente misure a tutela della salute pubblica dopo che l’Asl ha segnalato la pericolosità di usare il gabriccio . L’amianto fa male se lo mettiamo nei prodotti ma non fa male se esiste naturalmente in un prodotto , ecco come giustifica il Sindaco il suo rifiuto di vietare l’uso del gabbro sulle strade sterrate.
Ma alla salute dei cittadini e a quella dei nostri figli chi ci pensa ?


Il principio di precauzione che serve a tutelare la salute umana in tutti i casi dubbi lo conoscono ?
Nell’ultimo consiglio comunale il Sindaco ha subito messo in chiaro che lui il divieto di uso del gabbro sulle strade sterrate non ha alcuna intenzione di approvarlo e dopo una parziale apertura per approvare almeno le norme che chiedevano al Comune di sensibilizzare la cittadinanza sulla pericolosità dell’amianto ( facendo anche riferimento alla dichiarazione sotto riportata dell’Asl 6 di Cecina e a quanto dichiarato pubblicamente dalla Dott.ssa Consigli nel Consiglio Comunale Aperto ) c’è stato un dietrofront totale e imbarazzante come si può evincere dal file audio allegato . Unico punto interessante è la disponibilità della maggioranza , annunciata dal ViceSindaco e dal Capogruppo Fantini , ad analizzare per bene il problema e verificare se si può trovare una mozione comune che metta al riparo il Comune da eventuali responsabilità . ( ma la salute dei cittadini ? )
Interessante poi che per il Sindaco il parere dell’ASL di Cecina sia poco credibile sulla questione dell’uso del gabbro e quando si chiede al comune di sensibilizzare la popolazione allora si pretende che lo faccia l’Asl e non il Comune …  insomma si usa l’ASL a piacimento … quando fa comodo serve , quando dice qualcosa di scomodo non è credibile !

Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi