Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 17 gennaio 2011
Caso Ruby, le intercettazioni delle ragazze  “E’ allucinante, lo chiamano tutte amore” - Sono le parole di alcune delle giovani che hanno partecipato alle feste a villa San Martino. In una la ragazza ammonisce: "O sei pronta a tutto o prendi il taxi e te ne vai"

Quello che si prevedeva si sta puntualmente verificando. Le trecento pagine dell’inchiesta milanese dopo essere atterrate sul tavolo della Giunta per le autorizzazioni a procedere iniziano ad uscire. Si tratta degli appunti presi dai deputati. “E’ allucinante. Non sai. Lo chiamano tutte amore, tesorino. Non puoi nemmeno immaginare quello che avviene lì… Nei giornali dicono molto meno della verità anche quando lo massacrano”. E’ quanto si legge nelle intercettazioni tra T.M. e B.V. riportate nell’invito a comparire della procura di Milano a Silvio Berlusconi.  Ma c’è dell’altro. Sui festini di Arcore le soubrette sono chiarissime: “O sei pronta a tutto oppure prendi il taxi e te ne vai”.

Quindi alcuni inquietanti particolari sulla totale assenza di controlli all’ingresso di villa San Martino. “Siamo entrate senza alcun tipo di controllo”, dice una ragazza. Quindi prosegue: “E’ molto semplice. Dai il tuo nome al citofono ed entri”. Un’altra ragazza, sempre descrivendo i festini nella casa del Cavaliere, parla di “desolazione”. E va avanti: “Sì, sì l’ho proprio conosciuto per bene. Mi ha presentato a tutti e mi ha dedicato anche una canzone”.

Nella richiesta di autorizzazione alla perquisizione degli uffici del contabile di Berlusconi, Giuseppe Spinelli, c’è l’intercettazione di una telefonata tra la parlamentare del Pdl Maria Rosaria Rossi con Emilio Fede nella quale si parla anche della pratica del bunga bunga. “Ma tu stai venendo qui?”, chiede Maria Rosaria Rossi a Emilio Fede. Il direttore del tg4 risponde che sarà nel luogo dell’appuntamento non prima delle 21-21.15. Poi aggiunge: “Ho anche due amiche mie…”. La Rossi rispondi: “Che palle che sei quindi bunga bunga, 2 di mattina, ti saluto…”.

Condividi su Facebook

5 commenti:

mr125 ha detto...

Un vero maiale...lui ed il suo degno tirapiedi

Gianni ha detto...

Sicuro che Ruby sia minorenne?

Gianni ha detto...

Se non ci fosse da morire dal ridere a crepapapelle , visto il pulpito dal quale provengono le prediche,bisognerebbe rispondere: va bene, sono d'accordo, ma prima o contemporaneamente a Berlusconi, diano le dimissioni i politici corrotti e incapaci, quelli che hanno fatto carriera sui morti degli anni 70, i giornalisti venduti ( altro che Ruby...) , gli imprenditori felloni e bancarottieri .In pratica tutta la classe dirigente politica ed economica italiana dovrebbe andare a casa , per ritrovare un minimo di moralita'.

Anonimo ha detto...

Berlusconi tromba come un coniglio, be', beato lui! Chissà come questi scandali nascano alla "veglia" del Federalismo Fiscale, chissà per qual motivo non siano stati scoperti prima o dopo, ma proprio durante uno dei cambiamenti più importanti e significativi d'Italia. Berlusconi e i suoi amichetti saranno anche Bunga Bunga, ma preferisco lui a gente che è diventata senatore a vita ed era implicata nell'omicidio di FALCONE!

xazazelx ha detto...

Anonimo, prima di parlare della strage di Borsellino, cercati il filmato sulla sua ultima intervista nella quale 2 o 3 mesi prima di morire dice di portare avanti le indagini di Falcone ucciso da poco nella quale stava indagando su un giovane imprenditore emergente milanese che tramite Dell'Utri e Mangano stava facendo da ponte fra nord e sud con la mafia.
CHI SARà MAI ?

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi