Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 5 gennaio 2011

Il comune di Avetrana ha messo a disposizione il suo auditorium: il ricavato dalla vendita andrà per la costruzione del nuovo canile.

A qualcuno dedicano le piazze, ad altri dedicano i canili: Sarah Scazzi, la giovane di Avetrana, nel Tarantino, avrà probabilmente questo destino. E’ stato presentato oggi nell’auditorium del Comune della città il nuovo calendario “per Sarah Scazzi”, scrivono le agenzie, “i cui proventi saranno devoluti alla costruzione di un rifugio per cani randagi che fungera’ anche come centro per la sterilizzazione di massa”. Fra la platea, ci dicono le notize, due presenze sopra le altre.

Erano presenti il fratello Claudio Scazzi, il sindaco Mario De Marco e il tronista della trasmissione Uomini e Donne, Giovanni Conversano, uno dei personaggi dello spettacolo che hanno prestato la propria immagine a favore dell’iniziativa promossa dall’associazione fondata dalla famiglia Scazzi ‘Sarah per sempre’ e dall’associazione milanese ‘Chi li ama ci segua’.


CALENDARIO
Il comune, ha fatto presente il sindaco, in loco recatosi per presenziare, acquisterà “3500 copie al prezzo di 1 euro (invece dei 10 del prezzo di copertina) che poi verra’ donato (1000 copie verranno inviate fuori Avetrana) ad altrettante persone con l’invito a queste ultime a effettuare una donazione sul numero di conto corrente dell’associazione dedicata a Sarah sorta proprio con la finalita’ di realizzare la costruzione del canile”. C’è stato spazio anche per rispondere ad alcune delle ultime polemiche che hanno visto coinvolto il delitto scazzi e tutte le persone che a quella vicenda si erano avvicinate: ha parlato anche Giovanni Conversano, il tronista di Uomini e Donne che di quelle zone è originario.


Alla conferenza stampa e’ intervenuto anche il tronista tv Giovanni Conversano che si e’ detto ‘offeso’ per le polemiche intorno a questo caso e ha precisato che lui ha partecipato perche’ l’iniziativa ‘era a fin di bene’.


fonte

Condividi su Facebook

1 commenti:

Anonimo ha detto...

L'italia è il paese delle possibilità, pur di fare soldi e mettersi in evidenza, si specula sulla morte di una povera ragazza. Signori lasciatemelo dire: questo è un paese di merda

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi