Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

martedì 18 gennaio 2011
Heinrich Himmler, 
Don Virgilio Anneti, parroco aretino, subisce tre furti, incolpa gli zingari, e inneggia al gerarca nazista:

"Himmler dette l’ordine di aggiungere ad ogni convoglio di ebrei un vagone di rom: ma perché uno solo invece di due?"

Per di più, lo fa per scritto, nel classico opuscolo periodico che le parrocchie inviano a casa delle famiglie.

Himmler è stato il comandante delle forze di sicurezza e poi ministro degli interni della Germania nazista, l’uomo che organizzava i genocidi preoccupandosi solo che non saltasse l’equilibrio psichico dei carnefici.

Ma i preti non dovrebbero predicare "amore, fratellanza e misericordia"?

Richiamato dal Vescovo, si è scusato, si è detto pentito, ha espresso solidarietà alla comunità Rom: un atto dovuto. Forse si è pentito di "averlo scritto", causando imbarazzo alla chiesa, ma probabilmente, sono queste le idee di questo pretacchione di Arezzo, la città dove la Lega Nord ha la percentuale più alta della Toscana.

Don Virgilio Annetti, il protagonista
Due "Ave Maria", un "Padre Nostro" e tutti a casa. Certo, se pensiamo che anche i preti pedofili che violentano e molestano bambini spesso se la cavano con poco, non possiamo certo pretendere che sia allontanato un prete che inneggia al nazismo e predica razzismo a mezzo stampa: ma ci chiediamo come possa, quest'uomo, parlare da un pulpito.

Se qualcuno sentisse l'esigenza di contattare il Parroco, Don Virgilio Anneti, può farlo mediante i recapiti forniti sul sito della diocesi di Arezzo: telefono: 0575 97106 - Indirizzo: Via Rigutino Est, 1 - 52100 - Rigutino - AR

Fonte

Condividi su Facebook

1 commenti:

Anonimo ha detto...

ha fatto bene.
A casa mia sono venuti a rubare 12 volte di fila e si sono rubati tutti pure i fili dai muri ladri di merda!Una volta ero pure in caso mentre tentavano di aprire la porta ho chiamato i carabinieri e ci hanno messo 30 minuti ad arrivare ...
Rubano e truffano.. non solo i rom ma anche i sintu gli zingari piemontesi.. bisognerebbe fare come in fracia..
io mi chiedo questi hanno ville e macchinoni e nessuno lavoro ..
ma come cazzo è possibile che nessuno li arresti e sequestra i loro beni!?

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi