Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 3 dicembre 2010

Un quinto di coloro che andranno in pensione nel 2050 avranno diritto a una previdenza pubblica (quella derivante dai contributi versati durante l'attivita' lavorativa) piu' bassa dell'assegno sociale, che oggi e' di circa 450 euro. I piu' colpiti saranno donne e lavoratori precari. E secondo una ricerca dell'Universita' di Bologna con la fondazione Unipolis il rapporto fra pensione e salario percepito nell'ultimo anno di lavoro scendera' dal 70% attuale a poco meno del 50% fra 40 anni. (ANSA)

Condividi su Facebook

4 commenti:

vitariello ha detto...

Penso che la valutazione sia sbagliata perchè con il precariato il40% dei cittadini non saprà neanche come è fatta la pensione nel 2050.Intando i parlamentari con neanche una leggislatura si preparano la loro pensione,e noi cittadini dovremmo avere il coraggio di protestare affinchè loro non dovranno mai maturare la stessa,perchè ognuno di loro con quello che guadagnano potrebbero campare benissimo fino alla morte.APRIAMO GLI OCCHI

Anonimo ha detto...

se si continua cosi , le parole non basteranno più , si arriverà a una vera guerra sociale ....a volte mi vergogno di vivere in questo schifo di paese , dove sono proprio i politici ad essere i più delinquenti di tutti , altro che mafiosi , i mafiosi sono loro dipendenti!!

ragno ha detto...

Lo stato dovrebbe dare il buon esempio,dorebbero tagliarsi lo stipendio le pensioni,ma soprattutto le mani questi farabutti,hanno rovinato l'Italia e stanno rovinando pure noi.SVEGLIAMOCI.La destra ha la ricetta,la sinistra ha la soluzione,e a noi c'e lo mettono tutti al centro

Alessio ha detto...

linciaggio a vista d'occhio dei membri della "corte" e sciopero delle tasse e contributi... stanno giocando con le nostre vite ma gran parte del popolo non se ne rende conto (forse se ne accorgeranno quando saranno vecchi e deboli) e vorrei aggiungere (nell'articolo è stato tralasciato) che anche gli artigiani hanno una posizione molto svantaggiata per quanto riguarda il futuro delle loro pensioni

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi