Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

domenica 19 dicembre 2010

Nonostante l'allerta meteo fosse stata diramata con largo anticipo, la nevicata di Venerdì ha messo in ginocchio la Toscana: eppure si è trattato di un evento che rientra nella normalità: con precipitazioni nevose di massimo 25 cm.

Bloccati praticamente tutti i mezzi di trasporto: treni e bus soppressi in tutta la Toscana, bloccata l'autostrada A1, il raccordo autostradale Firenze-Pisa-Livorno,  bloccata anche la Siena-Firenze e molte strade urbane ed extraurbane: centinaia di automobilisti hanno passato la notte in auto, e nonostante alcune radio abbiano detto che "venivano distribuite bevande, alimenti e coperte", in realtà nessuno li ha visti: numerosissime le testimonianze dei cittadini che non hanno visto nemmeno l'ombra dei soccoritori.

Il sindaco di Firenze Matteo Renzi e il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi accusano la cattiva gestione delle Ferrovie dello Stato e altri enti: Rossi annuncia una "class action", ma la realtà è che gli amministratori non hanno intrapreso le giuste misure preventive, come lo spargimento di sale, che tuttora, a ben 36 ore dalla nevicata, non risulta essere stato fatto in moltissime strade, alcune di queste, molto transitate. Una nevicata di dimensioni "ordinarie" ha provocato, in Toscana, gravissimi disagi.

PRESTO PUBBLICHEREMO UN RESOCONTO PIU' DETTAGLIATO

Lo Staff di nocensura.com

Condividi su Facebook

5 commenti:

Anonimo ha detto...

oggi al tg il nuovo capo della protezione civile gabrielli ha detto che è stata colpa di quelli senza catene...ma se è da una settimana che fa un freddo polare e da una settimana le previsioni davano neve, perchè nn è stato cosparso nemmeno una manciata di sale prima che ciò accadesse? e nemmeno dopo a molte ore di distanza questo è stato fatto. nel mio paese a distanza di 20 ore dall'inizio della nevicata, molte tra le strade più frequentate erano ancora delle lastre di ghiaccio. non è passato nemmeno uno spalaneve così la neve caduta è diventata un manto ghiacciato. ma dico io, dobbiamo comprarci anche il sale da dare sulla strada adesso se vogliamo spostarci quando nevica un pochino? non sono ancora sufficienti le tasse che paghiamo? gabrielli...a te e a tutti quelli come te....a spalare la neve a mano dovreste andare con tutti i soldi che vi mangiate.

Anonimo ha detto...

Non è una nevicata di dimensioni ordinarie, non diciamo cavolate! Secondo i dati ufficiali, è la nevicata più forte (25 cm) successa in Toscana negli ultimi 100 anni. Cercatevi i dati ufficiali, il precedente record fu stabilito nel gennaio 1985 con 21 cm. Vorrei ricordare a quanti si improvvisano opinionisti e tuttologi in queste ore, che in Toscana le nevicate a bassa quota sono un fenomeno piuttosto raro. Fare disinformazione è altrettanto grave.

Anonimo ha detto...

Non pensate che sia un problema solo della Toscana, qui al nord fanno la stessa cosa. I mezzi spargisale e le ruspe passano solo dopo che è scesa una nevicata abbondante! E comunque sempre dopo diverse ore.
Qui dove il traffico è 3 volte quello toscano immaginatevi voi che code che si formano.
Si può essere d'accordo o meno su questo modo di agire alle intemperie, ma pensiamo anche che non tutte le volte il meteo ci azzecca, quindi se passassero prima e poi non nevicasse,ora saremo qui a discutere degli sprechi!!!!!!

Gaudy57 ha detto...

Ciao a tutti, sono un camiopnista che venerdi mattino ha scaricato merci a ALBINIA Grosseto , in seguito sono rissalito verso Livorno ( porto ) per ricaricare , ebbene gia a Follonica iniziava a nevicare ( nessun mezzo spargisale ) in seguito a san vincenzo deviavano il traffico diretto a SUD sulla nazionale causa un tamponamento multiplo. Da li in poi salendfo le cose sono sempre piu pegiorate , non per la quantita di neve ( irisoria circa 5/10 cm massimo ) ma per il motivo che tale neve se non spalata , ne cosparsa di sale viene pressata dalle ruote , causando uno strato di ghiaccio dai 3 ai 6 cm ,duro e gelato , a Livorno poi cose indicibili, nessun mezzo spargisale ne mezzi spalaneve , devansto totale Livorno bloccata , cosi come l'autostrada verso la Spezia , ripeto nessun mezzo adeguato a rimuovere o combattere la neve , ci ho messo 8 ore a caricare e uscire da Livorno, proseguendo verso nord ( la mia destinazione era Piacenza )ho visto i primi mezzi spargisale e spalaneve sulla CISA, da AULLA in poi, che a riderci era ben trattata , non ho riscontrato problemi a salire e scendere , benchè la massa di neve fosse superiore a quella incontrata in versilia , ora mi chiedo a chi dare colpe ?scrivo cio' non per polemizare , ne criticare ( benchè nei miei 54 anni di vita , e oltre 30 di trasporti nemmeno in Svezia e Danimarca io abbia mai visto tanta stupidita o menefreghismo a trattare eventi atmosferici cosi banali, ripeto sono abbituato come molti colleghi a trasportare in condizioni averse , a non ci spaventiamo per 10 cm di neve , ma di fronte alla stupidita umana si,mi spavento .Ora è facile cercare di dare colpe a altri , piu dificile è fare autocritica , spero cio serva in futuro a evitare altre sittuazioni simili. cordialita Gaudenzio

Anonimo ha detto...

vorrei rispondere al secondo "anonimo" che ha postato il messaggio visto che il primo sono sempre io. spero che il tuo sia un messaggio tanto per prendere in giro chi nn si è mosso per tempo vero? 25 cm di neve in montagna dove si arriva anche a -20 sono uno scherzo, qua parliamo di 25 cm di neve in pianura con temperature tutto sommato normali. quanto costa passare con gli spargisale e gli spalaneve? sicuramente più di quanto è costato questo grosso disagio. diciamo che le previsioni nn ci azzeccano a 15 giorni di distanza se dicono che c'è una probabilità piuttosto moderata, ma se da una settimana ripetono che nevica fino a quote pianeggianti e la probabilità è vicina al 100% e se lo dicono fino a 12 ore prima e poi fino a 6 ore prima e poi ancora fino a 4 ore prima penso che ne abbiano di tempo per accendere un mezzo e farlo partire no? vai tranquillo che nessuno discuterebbe se buttassero un po' di sale in più, nn è certo questo lo spreco italiano. prova ad immaginare se una cosa così succedesse in trentino...hai mai sentito che capita? io no...e perchè secondo te? perchè sono regioni a statuto speciale, si pagano le tasse per quel che gli serve e le spendono tutte in servizi ed adeguamenti. MAI sentirai una strada di grande percorrenza del trentino bloccata, fidati.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi