Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

mercoledì 8 dicembre 2010


Avevano fatto fermare l’auto della donna in aperta campagna

«Mi scappa la pipì», ma ai due ragazzi e alla mamma costretta a fermare l’auto in aperta campagna è andata davvero storta: una pattuglia dei carabinieri li ha fermati, portati in caserma e denunciati. Una disavventura che costerà alla famiglia poco meno di settecento euro, tra contravvenzione e spese legali. E’ successo lungo la direttrice per Lombardore, a una quindicina di chilometri da Torino.

Mentre la donna resta al volante, i due si dirigono verso i prati. Passa una gazzella, i carabinieri notano la scena. «Ehi voi, che fate?», intima il maresciallo. «Sto facendo la pipì», confessa il grande, sorridendo. Presi in flagrante: «Documenti!», dice il milite.

Atti osceni in luogo pubblico? I carabinieri scartano l’articolo 527 del codice penale, impugnano il 726 «Atti contrari alla pubblica decenza». La mamma scende dalla vettura, chiede spiegazioni, poi timorosa si giustifica: «Del piccolo non ho documenti». «Fermi. Facciamo accertamenti», aggiungono i militari. «Ma scherzate davvero? qui ci sono solo arbusti, che cosa c'è di male?» prova a dire la madre. «Tutti in caserma! Seguiteci!», l'ordine è perentorio.

Inutili le giustificazioni dei ragazzi: «Mamma, non c'era nessuno...» ripete timidamente il bambino. I carabinieri sono abituati, fan tutti così davanti a chi deve far rispettare l'ordine: che paghino quanto prevede il 726 e via... a processo. La contravvenzione davanti al giudice comporterà una oblazione di 206 euro oltre le spese per l'avvocato.

Eppure la Cassazione ha sentenziato che «se certi atti vengono fatti con accortezza, lontano da occhi indiscreti e senza offendere o recare fastidio non si parla di reato». Ma allora perché perdere tempo in casi del genere? Si discute tanto di riforma della giustizia per ridurre i tempi dei processi e si rischia di moltiplicare le cause vigilando le campagne a caccia di chi gli «scappa la pipì». Una bella ramanzina e le forze dell'ordine avrebbero potuto dedicarsi ad altri servizi.

Per la famiglia multata, infine, oltre il danno, la beffa: «Abitiamo in un palazzo vicino a un accampamento di nomadi: gli zingari fanno i loro bisogni sotto le finestre, sotto gli occhi dei nostri figli», dice rassegnata la mamma.


Condividi su Facebook

10 commenti:

Antonio ha detto...

IO DENUNCEREI PROPRIO I DUE CARABINIERI....PER PUBBLICA STUPIDITà E SPRECO DEL NOSTRO DENARO PUBBLICO.....CHE USANO PER PAGARGLI GLI STIPENDI!
cazzo ci sono reati pesantissimi in ogni angolo di strada...e questi vanno a rompere proprio ad una famiglia che non ha fatto niente di male!
l'italia e gli italiani....per questo motivo finiremo male.

Anonimo ha detto...

Questa per ovvietà dei fatti è la versione della donna... Non posso davvero credere che le cose siano andate davvero così... Anche se l'intelligenza degli abitanti dei Caraibi Neri non è certo leggendaria, deve essere successo dell'altro per essere così fiscali... (ad esempio uno scarso rispetto dell'autorità in alcune affermazioni o cose simili..)
Poi... è solo un'opinione personale...

Roberto Mangosi ha detto...

Ricordate cosa diceva la canzone "bocca di rosa" ? ...
Il cuore tenero non è una dote ...
e fu inserita a causa della censura sulla frase "spesso gli sbirri e i carabinieri ..."

roby ha detto...

che razza di sottosviluppati sti carabinieri! Solo in Italia si sentono certe cose!ma!?

Anonimo ha detto...

che dementi questi carabinieri..... vorrei vedere le loro facce da COGLIONI

Anonimo ha detto...

purtroppo sono carabinieri ...

Anonimo ha detto...

perdono tempo con processi del genere..... ma che vadano a lavorare seriamente!!!!!

cercate i malinquenti, gente che rapisce persone.... non bambini che fanno pipi!!

Anonimo ha detto...

se il fatto è realmente successo non ho parole..certo che l'ignoranza fa più male della cattiveria..

Anonimo ha detto...

era una zoccola che si era appartata con 2 nani....... siete proprio degli ingenui..... hahahahahah

Anonimo ha detto...

nei secoli......INFAMI

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi