Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

venerdì 10 dicembre 2010
Clicca per ingrandire l'immagine
Dev’essere dura, per un politico, avere un sito Internet da aggiornare mentre si sta vendendo a chi offre di più.

No, dico, prendete Domenico Scilipoti, l’ex medico dibelliano ed ex vicesindaco socialdemocratico di Terme Vigliatore, provincia di Messina: quello sventurato di Di Pietro nel 2008 l’ha nonimato deputato e lui da giorni, si sa, è attratto dalle allettanti promesse dei berlusconiani.

Come spiegarlo in diretta sul Web ai propri elettori?

Prima Scilipoti ha mandato un messaggio trasversale ma neanche troppo: ha messo on line un brano del film “Gli onorevoli”, quello con Totò che fa Antonio La Trippa e gli spiegano come funziona la Camera, «Io dò tre voti a te e tu dai tre appalti a me». Insomma, come dire, ragazzi, che ci volete fare, questa è l’Italia e lo è sempre stata.

Ma evidentemente il cinico messaggio non dev’essere piaciuto troppo in giro e stasera, ha notato Metilparaben, l’onorevole Scilipoti l’ha tolto. Per mettere in Rete uno screenshot fisso e incliccabile, che non porta da nessuna parte, con “no photo available” e la scritta «rispetto indicazioni Idv, finché sono in Idv».
Sembra una casa abbandonata di corsa dopo un terremoto o dopo il passaggio del bandito Manolo, con le news cristallizzate a mezz’aria, le immagini tagliate in basso e il gabbiano dell’Idv che pare gli abbiano già sparato.

Impressionante, ma anche interessante: credo che sia la case history più incredibile dell’uso della rete da parte di un politico. O, se preferite, del suo più triste e penoso disuso.

Fonte "Piovono rane"

Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi