Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 3 dicembre 2010

Che a Brescia ci fossero stati scontri tra la polizia e i cittadini che facevano presidio sotto la gru dove erano saliti per protesta il "famoso" gruppetto di stranieri, è cosa nota: a tempo debito, non avevamo ritenuto opportuno parlarne, poiché la vicenda era ampiamente riportata da molti siti e persino da giornali e TV "di regime": ma questo video, che ci ha gentilmente segnalato da Anna P. che ringraziamo, non si può ignorare: 


Il video riprende ARRESTI evidentemente IMMOTIVATI, ordinati dal dirigente di PS che soprintendeva le operazioni, che alla fine ordina persino di caricare la folla: SENZA ALCUN VALIDO MOTIVO. 


Come è possibile, in un paese civile e democratico, che un dirigente di Polizia possa comportarsi in questo modo impunemente? Per di più, davanti alle telecamere che stanno filmando la scena, con la massima tranquillità, come se tutto fosse normale, dimostrando di essere sicuro di "poterlo fare", o se vogliamo di "passarla liscia"... 


diffondetelo x favore!!!
Condividi su Facebook

7 commenti:

BRAZZILLA ha detto...

Non c'è nulla da fare ... questa è l'Italia dove ha ragione il più forte dove ha ragione quello che grida più forte...abbiamo ogni giorno gli esempi basta accendere la televisione!!!

Gas ha detto...

tristezza e amarezza!

Crocell ha detto...

Può dare tutti gli ordini che vuole, ma sta a te capire quando è il momento di fermarsi e dire.."ma che cazzo stimavo facendo?"..questo è palesemente ABUSO DI POTERE basta, non c'è altro. Presentate un esposto, ma tutti anche se in Italia servirà a ben poco. Sarò peggio di loro, ma io memorizzerei bene il suo viso e pregherei di incontrarlo senza i suoi amichetti in tenuta antisommossa.

Tano ha detto...

Comincio a pensare che con questi esempi e questa stupidità di persone senza cervello, o meglio, che non sanno usare il loro cervello, bè sarebbe da cominciare a caricare noi quei delinquenti con la divisa da poliziotti e in primis quel deficiente che ordina di caricare su chi gli paga lo stipendio

Anonimo ha detto...

Ha sbagliato sicuramente e merita una punizione, ma credo che le provocazioni siano reciproche... il rispetto reciproco e' cosa assai lontana da entrambe le parti... credo che il buon senso civico sia latente in Italia..

Anonimo ha detto...

I cortei, come gli assembramenti di protesta, debbono essere autorizzati dal Prefetto. In mancanza di detta autorizzazione l'assembramento, per motivi di ordine pubblico, può essere sciolto tramite ordine del dirigente di P.S. (Generalmente un Commissario o Questore, in casi più importanti lo stesso Prefetto sovrintende e/o dirige le operazioni).
Il dirigente in questo caso ha avvertito gli astanti di scogliere l'assembramento (N.B. ha avvertito tre volte, come riporta il TULPS).
Inoltre la prima aggressione è stata subita dal dirigente stesso, mentre la folla si ritirava (è ben ripreso dalle telecamere).
Giunti a questo punto l'assembramento non è più pacifico e l'ordine di carica è legittimo. Cercare di fermare un arresto (Sarebbe più corretto dire un fermo) a cui stanno procedendo le forze dell'ordine è intralcio. Come al solito loro cominciano e poi con le forze dell'ordine se la prendono.

Trap ha detto...

"ANONIMO" riguardati il video vala... se dire fra se e se "voi siete fuori" è inteso come aggressione... allora bisogna stare attenti veramente eh... sempre peggio!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi