Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 22 novembre 2010

Il Veneto è allagato. Stringe il cuore vedere di nuovo le case sommerse, decine di migliaia di animali morti, le persone sfollate. I veneti chiedono aiuto. Molte persone, fuori dal Veneto, non vogliono saperne. Perché?
Perché sono anni che la Lega predica un separatismo da barzelletta e la secessione dall’Italia. Perché si sa che in Veneto Galan ha ricoperto di cemento, negli ultimi 10 anni, l’equivalente di otto campi calcio al giorno e il risultato è che l’acqua non viene più assorbita dal suolo.
Perché si  sa che oggi tutti gli italiani, grazie al leghista Zaia, stanno pagando le multe della Comunità europea relative allo sforamento delle quote latte, al posto di chi ha frodato, i produttori padani.
Perché la gente non capisce come mai un semi-analfabeta come il figlio di Bossi, bocciato tre volte all’esame di maturità, oggi sia consigliere regionale con uno stipendio di 15.000 euro al mese. E lo ha votato il popolo padano.
Perché la gente ha sentito quello che ha detto il presidente Napolitano: una grossa parte dei rifiuti industriali che inquinano la Campania proviene dalle fabbriche del Nord, che preferiscono affidare i rifiuti pericolosi alla camorra, così costa meno.
E allora succede qualcosa di terribile. Di fronte a una sciagura che coinvolge migliaia di persone, molta gente dice: “affari loro! Potevano non votare per Bossi e per la Lega”.
La Lega, con la sua politica becera che predica l’odio, alla faccia delle famose radici cristiane, il separatismo, il menefreghismo, il “familismo regionale”, sta riducendo molti cittadini a comportarsi come le bestie, che quando hanno fame si sbranano per un pezzo di cibo.
Per condividere su Facebook o altri social network utilizza l'apposito pulsantino sotto il post

6 commenti:

valentina ha detto...

però i soldi della tasse del Nord non fanno mai schifo...davanti ai milioni che i Veneti mandano a Roma e mantengono il Sud non si è tanto indifferenti.
Valentina

Anonimo ha detto...

Si questa è come la stronzata che gli extracomunitari ci costano troppi soldi di assistenzialismo quando il 10% del pil lo producono loro il 10% delle tasse pagate in Italia lo pagano loro e poi ricevono l' 1% del pil in investimenti nei loro confronti.

Svegliatevi la favoletta che il nord mantiene il sud è una cazzata. Per dirne una tra tutte i soldi con cui Zaia paga le multe della UE causate dai veneti sono i FAS "fondi aree sottosviluppate" qui ci sono 2 possibilità o il veneto è un area sottosviluppata oppure ladrona è diventata anche Venezia.

valentina ha detto...

Sig. Anonimo,
allora ci spieghi lei perchè non passiamo al federalismo fiscale, o ancora meglio al federalismo.
attendo con ansia la sua risposta.

Anonimo ha detto...

Valentina perchè il federalismo fiscale è solo propaganda padana per prendere voti e far ricoprire ad amici e parenti cariche pubbliche... sono anni che c'è la maggioranza al governo,avrebbero potuto votarla in qualsiasi momento... ma evidentemente non interessa minimamente ai vertici leghisti... Danilo.

Anonimo ha detto...

complimenti danilo !

valentina ha detto...

a livello politico hai pienamente ragione, è solo propaganda.
Ma quello che mi chiedo io è se alla gente del resto d'Italia andrebbe bene..

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi