Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

domenica 14 novembre 2010


Via Youtube dice ai fan che Berlusconi supera le sue prodezze sessuali: "Lui manifesta una vera perversione, quella di mettere come ministre delle veline" 

Su Rocco’s world, il canale Youtube di Rocco Siffredi, lancia un video “esclusivo”. Niente di meno che un messaggio a Silvio Berlusconi. Guardando fisso la webcamera e parlando in terza  persona, l’ex pornodivo più famoso d’Italia dice: ”Rocco può veramente aiutarti .Che facesse una telefonatina a Rocco”. Sì, perchè Siffredi è convinto che l’attuale presidente del Consiglio abbia un problema serio di dipendenza dal sesso. “In Italia si parla molto si sesso e politica, ma soprattutto di sesso – esordisce – Io però voglio parlare solo di sesso”. Solo che i due temi sono inscindibili e infatti Rocco passa subito a parlare del premier: “Io e Berlusconi abbiamo qualcosa in comune, un legame molto stretto. E non parlo solo di sesso, ma di dipendenza”. Poi si rivolge ai suoi fan, quelli che vorrebbero “Rocco for President”: “Il vero presidente, quello che tromba di più, ce l’avete già”. L’ex pornodivo, nonostante la sua esperienza, è convinto che Berlusconi lo superi di gran lunga: “Io tromberò la metà della metà della metà di quello che tromba lui. Ragazzi, lui mi ha superato!”.





Siffredi si lascia andare a un’analisi politica, quasi filosofica: ”Lui manifesta una vera perversione, quella di mettere come ministre delle veline, personaggi dello spettacolo mischiate a delle vere escort – ma non vere escort, quelle al top, escort low profile”. Insomma, per Rocco non c’è dubbio: “Lui, il presidente è il numero uno”. Ma dietro l’elogio si nasconde l’analisi più amara: “Quando riesci a fare questo, mescolare sesso e potere, vuol dire che il tuo senso di sesso, quello normale, quello che facciamo tutti, è stato oltrepassato da molto molto tempo”. Secondo Siffredi il premier vive in una dimensione irreale: “Io queste cose le vivevo nei film, invece lui riesce a farsi queste feste pazzesche, con un mix di tutto, dal buono al cattivissimo. Questo mix è quello che fa la perversione: la massima espressione del potere è far fare a chi vuoi tu quello che vuoi tu”. Ed ecco il messagggio finale, un vero e proprio invito a Berlusconi perché si rivolga a lui, l’ex pornodivo per uscire dalla dipendenza: “Il presidente ed io abbiamo qualcosa che ci accomuna: la dipendenza. Ve lo dice qualcuno che è stato veramente male per qualche anno per questa dipendenza. Io posso dare veramente a Berlusconi qualche consiglio, ho sofferto tantissimo quindi credo di poterlo aiutare”.

Per condividere l'articolo premi l'apposito pulsantino sotto il post

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Grande Rocco!!

Anonimo ha detto...

questa evoluzione del linguaggio non la capisco adesso dovremmo dire "Figlio di escort" ?????

Anonimo ha detto...

Rocco for president!!!

Anonimo ha detto...

bene bene vecchio porcellone

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi