Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta esteri governo economia editoriale scandali fatti e misfatti salute diritti civili mass media giustizia ambiente sanità USA crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi libertà forze dell'ordine scienza censura lavoro cultura berlusconi infanzia animali chiesa centro energia internet mafie riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie europa carceri satira scuola eurocrati immigrazione facebook banche euro grillo renzi manipolazione mediatica pensione bilderberg mondo alimentari signoraggio razzismo manifestazione finanza sovranità monetaria massoneria debito pubblico guerra travaglio Russia disoccupazione tasse militari poteri forti UE ucraina trilaterale geoingegneria germania parentopoli Grecia siria banchieri mario monti inquinamento enrico letta marijuana vaccini big pharma napolitano nwo obama Traditori al governo? agricoltura ogm Angela Merkel austerity sondaggio tecnologia bambini canapa cancro meritocrazia umberto veronesi vaticano armi fini suicidi BCE PD equitalia terrorismo clinica degli orrori nucleare privacy video prodi boston israele ministero della salute sovranità nazionale bancarotta eurogendfor fondatori del sito globalizzazione iene monsanto staminali INPS Putin droga acqua bufala marra matrimoni gay nigel farage nikola tesla politica anatocismo elezioni evasione fisco magdi allam moneta pedofilia troika usura FBI africa francia fukushima informatitalia.blogspot.it ricchi società Aspen Institute Auriti CIA Giappone adam kadmon attentati autismo bavaglio costituzione draghi federico aldrovandi fiscal compact fmi giuseppe uva golpe lega nord nsa petrolio sicilia stamina foundation terremoto Cina Onu assad controinformazione crimea frutta giovanardi goldman sachs imposimato m5s mcdonald mes psichiatria rifiuti rockfeller rothschild sciopero servizi segreti slot machine spagna svendita terra torture turchia violenza Marco Della Luna aldo moro arsenico barnard bonino edward snowden famiglie fed forconi inciucio laura boldrini magistratura nato no muos no tav palestina proteste storia suicidio università vegan virus 11 settembre 9 dicembre Fornero Ilva Muos NASA Svizzera Unione Europea aids alan friedman alimentazione antonio maria rinaldi borghezio carne casaleggio chernobyl corruzione corte europea diritti uomo delocalizzazione diffamazione disabili ebola educazione elites esercito farmaci gesuiti gheddafi giuliano amato hiv illeciti bancari illuminati india influencer informazione iraq islam islanda latte legge elettorale marò microspia mmt paola musu precariato prelievi forzoso privilegi propaganda prostituzione radioattività salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati sovranità individuale spread stati uniti stefano cucchi taranto ungheria veleni verdura Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento alluvione amato anonymous anoressia argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio brevetto btp by cambiamento camorra cannabis capitalismo carabinieri cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani davide vannoni dell'utri denaro dentista dentisti denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dittatura dogana domenico scilipoti donne dossier duilio poggiolini ebook egitto elettrosmog eroina eurexit europarlamento fallimento false flag fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giustizia sociale gold hollande ignazio marino ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie maratona mariano ferro marine le pen mario draghi mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra mossad multe musica natura nuovo ordine mondiale obbligazioni ocse oligarchi omofobia oppt orban overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia ricerca riformiamo le banche rigore riserva aurea risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scoperto secessione sert sfratto sisa snowden speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse telefono cellulare teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen trust tsipras twitter universo uranio impoverito uruguay vati vegetariani vessazioni vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

giovedì 25 novembre 2010

Riceviamo & pubblichiamo

Egregi amici di nocensura.com, 
sono un tesserato della Lega Nord, e vi seguo con interesse, nonostante talvolta diate "addosso" alla Lega: primo perché mi piace sentire "tutte le campane", e non solo chi la pensa come me. Secondo, solitamente i siti internet, così come i giornali e le tv, difendono con le unghie e con i denti uno schieramento, gettando fango su quello contrario, mentre voi non fate propaganda a nessuno e dite quello che c'è da dire. Per questo già vi stimo tantissimo. Vi scrivo dei miei pensieri sulla vicenda di Maroni: se volete pubblicarlo, mi farebbe piacere, per confrontare questo mio punto di vista con voi e gli utenti del vostro sito.

Maroni è intervenuto a "vieni via con me", illustrando tutti i risultati conseguiti dal governo nel contrasto della criminalità organizzata: i dati, e non le chiacchiereparlano da soli: 28 super-latitanti su 30 sono stati arrestati: criminali ricercati da decenni, che fino a qualche anno fa scorrazzavano tranquillamente, indisturbati in Italia e in Padania, mentre ora vivono rintanati come topi, con il fiato sul collo delle forze dell'ordine: che finalmente hanno gli strumenti per operare con efficacia, per farsi valere, per fare finalmente paura ai mafiosi: mentre fino a qualche anno fa, spesso erano le forze dell'ordine a dovere avere paura.

Di questo governo possono dire tutto, ma nessuno tocchi Maroni. Personalmente, quando mi capita al bar o tra amici, di discutere su certi "numeri circensi" di Berlusconi e del Pdl, non posso che tacere: non posso che evidenziare come la Lega Nord sia un movimento ben distinto dal Pdl, come la Lega Nord sia l'unico partito a non candidare e non annoverare tra le sue fila corrotti e corruttori. La Lega Nord ha stretto alleanze con Berlusconi, in quanto questo costituisce l'unica possibilità attualmente realistica per governare, per fare qualcosa di buono per questo paese. Molti "cavalli di battaglia" leghisti, come la vicinanza ai lavoratori, un tempo, li portavano avanti i partiti di quella sinistra che ora non esiste più: è risaputo come molti lavoratori, tessera CGIL in tasca, votino Lega, unico movimento che li difende e li rappresenta. Ma con la sinistra imborghesita e immigrazionista di oggi, non c'è margine di trattativa: nemmeno la crisi occupazionale di questo periodo gli ha fatto cambiare idea in materia di immigrazione: anzi, supportati da Fini, vogliono concedere loro pure voto e cittadinanza facile.

Il Ministro Maroni è "l'uomo più" di questo governo: solitamente apparisce poco sulla scena televisiva, nonostante il suo ministero sia uno dei più importanti. Sempre molto sobrio e concreto, pochi proclami, e tanto lavoro a capo basso: un esempio che tutti i politici dovrebbero seguire. Uomini come lui, purtroppo, nello scenario politico italiano attuale, non ce ne sono. Forza Ministro!!!

Cosa ne pensate? Gradirei tanto una vostra risposta e quella di chi ha voglia di confrontarsi serenamente.

Vi porgo i miei più sinceri e cari saluti e vi ringrazio del lavoro che fate ogni giorno.

A.R.


Caro amico,
ti ringraziamo calorosamente per il tuo contributo, che pubblichiamo volentieri, come sempre. Tra l'altro dimostri grande predisposizione al ''confronto'' e non sembri uno con "il prosciutto sugli occhi", visto che ammetti che certi comportamenti di B. non sono giustificabili, e non lo sarebbero indipendentemente dall'autore.
 Ci richiedi "cosa ne pensiamo", ma sinceramente, preferisco non rispondere: primo perché il blog è' gestito da più persone, e ognuno ha la propria idea; inoltre, preferisco che a farlo siano i lettori.
Mi limito a dire, che per tante questioni, ti rimando all'articolo che abbiamo pubblicato Lunedì 22 Novembre, "Lega e Mafia, dieci domande al ministro Maroni" che solleva interrogativi giusti.


Maroni comunque, è un politico molto "sobrio", per certi versi uno dei migliori (o forse dei meno peggio) di questo governo. Fino a qualche tempo fa, a proposito di Lega, un ministro che stimavo molto era Luca Zaia, oggi governatore del Veneto: nel periodo che guidava "l'Agricoltura" ha fatto diverse cose positive, e si dava molto da fare: mi è caduto di grazia con la storia dei dialetti e con la sparata recente "calcinacci" nei confronti di Pompei.


Carissimi saluti, Antonio di nocensura.com

10 commenti:

Anonimo ha detto...

ricordo che Maroni morsicò il polpaccio ad un poliziotto ...anni fa durante una visita della polizia alla sede leghista.
Adesso è ministro...poveri noi!
Mi spiace ma anche lui non è degno...quelli che hanno lavorato veramente sono poliziotti e magistrati e se hanno "beccato" tanti mafiosi lo hanno fatto dopo ANNI di lavoro...non darei a Maroni così tanti meriti.
Mi fa comunque piacere che ci sia almeno un leghista non maleducato...ciao

Anonimo ha detto...

Sono di Napoli, forse basterebbe questo per dire cosa penso della Lega e dei leghisti...ma vorrei anche cercare di rispondere nel merito.
In primo luogo mi sembra che quanto detto nella lettera sia, ancora una volta, il messaggio pubblicitario di un governo sempre più lontano dalla gente e dalla realtà..."i poliziotti hanno i mezzi"..."la cattura dei latitanti"...la serietà presunta di Maroni...etc. etc.
Non mi pare che i magistrati che conducono le indagini e le forze dell'ordine concordino con quanto dice il ministro...da più parti si sono alzati cori di sdegno per i tagli alle forze dell'ordine e al sistema giustizia, da più parti si sono criticate leggi che questo governo ha fatto in aiuto dei mafiosi, dei corrotti, degli evasori...
Poi ancora e sempre con la tiritera sull'immigrazione...sinceramente stucchevole ed anche abbastanza volgare...
I dati parlano chiaro, ma chi non ha gli occhi per vedere, nè il cuore per sentire, ripete a ritornello le cose che "i capi" gli dicono da tempo...
La Lega non è un partito di corrotti...mmmmm...anche su questo sfuggono le ultime notizie di stampa...si vede...e con il Trota alla regione lombardia si è anche cominciato ad attuare quel sistema del nepotismo tipico di tutti i partiti che la Lega ha sempre raccontato di non voler imitare..
In ultimo, ma non per ultimo, il razzismo strisciante nei confronti dei meridionali e, sopratutto, di noi napoletani è intollerabile, intollerabile perchè esclusivamente basato sul pregiudizio, ignorante perchè nega la storia, becero perchè non ha senso, stupido perchè fatto da stupidi.

Anonimo ha detto...

...SULLA LEGA E SU MARONI,HO TROVATO QUESTO: - MARONI condannato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, imputato per creazione di struttura paramilitare fuorileGGE CALDEROLI,indagato per ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale prescritto, indagato per associazione antinazionale reato poi dichiarato incostituzionale BOSSI condanne per finanziamento illecito, istigazione a delinquere, vilipendio della bandiera ...
VOGLIO UN PARTITO DOVE CHI LO GUIDA NON ABBIA INDAGATI,O CONDANNE,MA CHE SIANO PULITI...QUESTO NEMMENO LA LEGA PUO' DIRLO...

Anonimo ha detto...

Buongiorno,a parte "l'apparisce" nella frase finale(spero in una svista...altrimenti,povera Italia!!)il Suo intervento pacato,mi dimostra che qualcuno ha ancora voglia di parlare seriamente e non di azzuffarsi Politicamente!
Detto questo,non voglio mettere in discussione i risultati,seppur tardivi e dalle sembianze pilotate(vedi arresto il giorno seguente la"pseudo accusa"di Saviano in tv)ci sono stati...ma Le ricordo,che il suo ministro è il primo che dichiara"candidamente"di Scaricare da Internet(tanto lo fanno tutti..)mancando anche Lui di quel buon senso che servirebbe a far funzionare meglio questo paese(e a salvare posti di lavoro).
Concludo, dicendo che il"meno peggio"all'Italia non basta più..e,onestamente,non credo che la Lega(come nessun'altra forza politica)abbia,o voglia,avere gli strumenti per fare un buon governo!!Risultato:noi andremo a fondo con tutti i politici,per colpa dei loro intrallazzi o mancanze di responsabilità...solo che noi cittadini,non abbiamo il loro conto in banca o le"fondamentali conoscenze"che caratterizzano l'andazzo di questo Bellissimo paese...
Con questo mio parere personale,vi auguro Buona Giornata

Anonimo ha detto...

1) che siano stati arrestati 28 dei 30 ricercati più pericolosi lo dice Maroni, ma non è vero : mancano all'appello personaggi come Badalamenti, Messina Denaro, Zagaria, e via delinquendo ...
2) che "criminali ricercati da decenni, che fino a qualche anno fa scorrazzavano tranquillamente, indisturbati in Italia e in Padania, ora vivono rintanati come topi" mi pare smentito dal fatto che Iovine lo hanno arrestato a casa sua, e non in una topaia
3) i criminali li catturano quelle forze dell'ordine che il governo Berlusconi (il famoso "mafioso di Arcore" di bossiana memoria) sta lasciando senza strumenti e senza fondi, coordinate da quei magistrati su cui lo stesso governo Berlusconi sputa veleno tutti i giorni e cui vorrebbe impedire le intercettazioni
4) la Lega consente l'esistenza di questo governo del PDL di cui mi pare che tu stesso ti vergogni; sarà dunque come tu dici "un movimento ben distinto dal Pdl, e l'unico partito a non candidare e non annoverare tra le sue fila corrotti e corruttori" ma è in toto complice di un partito di corrotti e corruttori e quindi altrettanto colpevole
5) Maroni è un furbacchione che aspira a un posto molto molto in alto, ben sapendo che Berlusconi e Bossi sono assolutamente impresentabile
6) essendo padano, mi sono veramente rotto le balle di sentire Bossi che quando parla dichiara sempre di parlare a nome dei padani ... a nome mio non parla di sicuro, fino a quando non mi avrà spiegato come mai è diventato l'ormai unico alleato di quello che lui, non io, chiamava il "mafioso di Arcore" : diceva stronzate allora, o si è tappato il naso adesso ? e in cambio di che cosa ?
Spero di aver dato un contributo sereno

virux ha detto...

Ciao, a parte tutto quello scritto nel post delle 09:55, vorrei far notare all'amico leghista che intanto se ti allei con mafiosi, corrotti e corruttori diventi tale anche tu, ma poi, come può il caro ministro vantarsi dei risultati ottenuti dalla magistratura nella lotta alla criminalità, come se fosse frutto del suo lavoro tra l'altro, quando fino a poco tempo fa, con assoluta mancanza di rispetto, non faceva altro che dargli addosso in difesa di B.?!?
Complimenti per la coerenza che dimostra il tuo ministro in "Italia ed in padania"!!!!

renzo ha detto...

Concordo con chi ha scritto la lettera in modo garbato ed equilibrato.
Ad averne di Maroni, altro che balle !

Anonimo ha detto...

Caro Leghista
anch'io penso che Maroni sia dei meno peggio.
Per esperienza personale pluridecennale le varie mafie sono cancri terribili che si inseriscono ovunque! Però aiutare chi si sostiene con il loro aiuto è SOSTENERE EN'ASSOCIAZIONE A DELIQUERE! e permettere anche a certi "Don Vito B" di scalare posizioni importanti sia alivello nazionale che europeo!

Anonimo ha detto...

Come al solito, visti gli interventi di molti, non si fa altro che dimostrare che un certo "prototipo" di elettore del centro destra è molto più moderato e ragionevole di un po' tutti i prototipi del centro sinistra.
Addittare colpe banali (scaricare da internet) o inventate (il Ministro ha evidenziato particolarmente il lavoro di fdo e magistratura nel suo intervento) non fa altro che far perdere credibilità ai politici di sinistra e a chi li vota...
Pensate a proposte concrete, non concentratevi in tutto e per tutto a demonizzare qualsiasi cosa faccia il centro destra. Questo (grazie al cielo) è ancora un paese con una forte base cristiana e moderata, ragione per la quale il dialogo e il reale confronto su dati certi e riconosciuti permette a una compagine politica di governare con legittimità...
Grazie

Anonimo ha detto...

Innanzi tutto: si possono e si devono arrestare quanti e più latitanti certo, ma siccome si riproducono e si modernizzano non vedo questo grande successo se non cambia la mentalità. E quando certi poliziotti agiscono impunemente nei confronti dei deboli e svicolano in presenza di grossi problemi,incomincio ad avere qualche perplessità. Sto parlando della vita spiccia, di episodi all'ordine del giorno in una città con questi problemi come la mia. Se uno deve avere più paura della legge che del crimine è finita caro LEI. Un partito poi che asseconda il PDL, non può dare lezioni di moralità a nessuno, ne dichiararsi puro e casto: e solo più furbo ed opportunista. Un leader come Bossi fa tragicamente ridere i suoi anatemi nei confronti di certi sventurati, ricordano sbiadite versioni di agghiaccianti presenze storiche. Ed infine per non tirarla lunga vorrei che oltre i successi il nostro ministro ci aggiornasse VERAMENTE su fatti inauditi come quello di Stefano Cucchi ad esempio, oppure sulla connivenza con B sul caso Ruby . Una persona seria non elenca solo i successi, anzi dovrebbe concentrarsi sulle cose che non vanno invece di gonfiare il petto come un tacchino nel giorno del ringraziamento. E DICA SEMPRE LA VERITA' COSTI QUEL CHE COSTI, NEVVERO? Un saluto e un riconoscimento di stile al seguace leghista. ANONIMO

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

In quale IDEOLOGIA ti riconosci di più?

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi