Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta esteri governo economia editoriale scandali fatti e misfatti salute diritti civili mass media giustizia ambiente sanità USA crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi libertà forze dell'ordine scienza censura lavoro cultura berlusconi infanzia animali chiesa centro energia internet mafie riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie europa carceri satira scuola eurocrati immigrazione facebook banche euro grillo renzi manipolazione mediatica pensione bilderberg mondo alimentari signoraggio razzismo manifestazione finanza sovranità monetaria massoneria debito pubblico guerra travaglio Russia disoccupazione tasse militari poteri forti UE ucraina trilaterale geoingegneria germania parentopoli Grecia siria banchieri mario monti inquinamento enrico letta marijuana vaccini big pharma napolitano nwo obama Traditori al governo? agricoltura ogm Angela Merkel austerity sondaggio tecnologia bambini canapa cancro meritocrazia umberto veronesi vaticano armi fini suicidi BCE PD equitalia terrorismo clinica degli orrori nucleare privacy video prodi boston israele ministero della salute sovranità nazionale bancarotta eurogendfor fondatori del sito globalizzazione iene monsanto staminali INPS Putin droga acqua bufala marra matrimoni gay nigel farage nikola tesla politica anatocismo elezioni evasione fisco magdi allam moneta pedofilia troika usura FBI africa francia fukushima informatitalia.blogspot.it ricchi società Aspen Institute Auriti CIA Giappone adam kadmon attentati autismo bavaglio costituzione draghi federico aldrovandi fiscal compact fmi giuseppe uva golpe lega nord nsa petrolio sicilia stamina foundation terremoto Cina Onu assad controinformazione crimea frutta giovanardi goldman sachs imposimato m5s mcdonald mes psichiatria rifiuti rockfeller rothschild sciopero servizi segreti slot machine spagna svendita terra torture turchia violenza Marco Della Luna aldo moro arsenico barnard bonino edward snowden famiglie fed forconi inciucio laura boldrini magistratura nato no muos no tav palestina proteste storia suicidio università vegan virus 11 settembre 9 dicembre Fornero Ilva Muos NASA Svizzera Unione Europea aids alan friedman alimentazione antonio maria rinaldi borghezio carne casaleggio chernobyl corruzione corte europea diritti uomo delocalizzazione diffamazione disabili ebola educazione elites esercito farmaci gesuiti gheddafi giuliano amato hiv illeciti bancari illuminati india influencer informazione iraq islam islanda latte legge elettorale marò microspia mmt paola musu precariato prelievi forzoso privilegi propaganda prostituzione radioattività salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati sovranità individuale spread stati uniti stefano cucchi taranto ungheria veleni verdura Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento alluvione amato anonymous anoressia argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio brevetto btp by cambiamento camorra cannabis capitalismo carabinieri cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani davide vannoni dell'utri denaro dentista dentisti denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dittatura dogana domenico scilipoti donne dossier duilio poggiolini ebook egitto elettrosmog eroina eurexit europarlamento fallimento false flag fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giustizia sociale gold hollande ignazio marino ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie maratona mariano ferro marine le pen mario draghi mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra mossad multe musica natura nuovo ordine mondiale obbligazioni ocse oligarchi omofobia oppt orban overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia ricerca riformiamo le banche rigore riserva aurea risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scoperto secessione sert sfratto sisa snowden speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse telefono cellulare teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen trust tsipras twitter universo uranio impoverito uruguay vati vegetariani vessazioni vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 23 novembre 2010

Sulla rivista scientifica Effervescienza leggiamo questo articolo di Furio Stella.

Vaccinazioni, nuovi rischi. Non è una buona idea.

Anche in Italia stiamo cominciando a svegliarci. Meglio  tardi che mai. E difatti,  a quasi un anno di distanza dalle denunce di Boyd Haley sulla pericolosità del mercurio e i danni da vaccini (vedi il numero 9 di maggio 2009 di EfferveScienza), rieccociqui a parlare di rischio vaccinazioni. A cominciare dalla buona notizia arrivata nel febbraio scorsoda Busto Arsizio (Varese), dove un giudice per la prima volta in Italia, ha riconosciuto la possibilità di un nesso causa-effetto tra vaccinazione e autismo. «Mancando la prova di altre cause concomitanti, c’è una ragionevole probabilità che ciò sia avvenuto», ha detto in buona sostanza il tribunale di Busto, condannando il Ministero della Salute a risarcire i genitori di un bambina di Gallarate che aveva sviluppato problemi di autismo proprio in seguito a una vaccinazione obbligatoria (era un’antipolio), secondo quanto prescritto dalla legge 210del 1992 che risarcisce appunto i danni causati da vaccini. Sentenza clamorosa. Non soloperché i danni da vaccino sono contestati dall’establishment ufficiale, i cui rapporti con le case farmaceutiche sono tutt’altro che limpidi ed esenti da conflitti di interesse, ma soprattutto perché il tribunale di Busto, nell’emettere la sentenza, ha contraddetto persino il suo stesso consulente tecnico che aveva espresso parere contrario.


Per condividere su Facebook o altri social network utilizza l'apposito pulsantino sotto il post

fonte

12 commenti:

PiccolaMary ha detto...

io veramente non capisco... se nn fosse stato per i vaccini saremmo morti tutti di malaria. i vaccini spesso e volentieri ci hanno salvato la vita!! Magari possono ank avere del risvolti negativi...... e ben venga se qli dannosi vengono scoperti ed eliminati dal mercato, ma parlarne così disprezzatamente nn trovo sia giusto.

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con PiccolaMary: ho conosciuto proprio in questi giorni, un paziente( sono infermiera) che da bambino si ammalo' di poliomelite. I danni sono stati ingenti..ma bene o male, col suo handicap, e' riuscito a vivere una vita abbastanza normale.
Ma la malattia, si e' riacutizzata: nessun medico sa spiegargli il motivo e nel giro di pochi anni si e' trovato in carrozzella e ora non riesce nemmeno a sbucciarsi un frutto.

Questo..per dire che cmq bisogna essere equilibrati quando parliamo di vaccino: non vaccinarsi per malattie ormai scomparse dall'Italia, potrebbe riportarle in vita.

Invece..bisogna cercare di capire meglio, gli effetti dei vaccini e degli eccipienti contenti in essi.
E cmq...evitare di vaccinarsi per ogni banalita': se sei giovane e sano..non occorre che tu ti faccia il vaccino anti-inflenzale! Il tuo corpo e' perfettamente in grado di superare un'influenza!

Ecco..equilibrio, in un tema cosi'delicato.

Un giorno forse..supereremo le barriere dei vaccini con altre scoperte: ma per ora..in mancanza di reali alternative, e' meglio affrontare il discorso con equilibrio! Angie

Roberta ha detto...

Non tutti i bimbi sono a rischio ... alcuni sono più predisposti di altri ... spero non succeda mai a voi (com'è successo a me) che vostro figlio sia uno dei tantissimi bimbi predisposti. solo chi ci passa può capire ...

MARIA ISABEL ha detto...

SONNO UNA MAMMA CHE FINO A UN ANNO DI VITA HO VACINATO I MIE FIGLI PEECHE SI NO ERANO VACINATI NON POTAVENO ANDARE AL ASILO.
IO NON SONO CONTRO IL VACINO MA NON E GUSTO ESSERE OBLIGATI A FARLO CON LA CONSECUENZA CHE TUO FIGLO RESTE MALE PER LI EFETTI DEL VACINO.
DOPO LA COLPA E TUA PERCHE TI FANNO FIRMARE UN DOCUMENTO DOVE LI TOGLI QUALSIESI RESPONSABILITAD.
VI SEMBRA GUSTO...ALLORA GIO NON LI VACINO.

Anonimo ha detto...

il vaccino in se non è pericoloso, anzi può salvare la vita, il pericolo sta nelle sostanze che aggiungono al vaccino.
i primi vaccini venivano prodotti rendendo innocui i batteri che procuravano la malattia.

oggi le case farmaceutiche per produrre grandi quantità di vaccino (vedi suina dell'anno scorso) aggiungono diverse sostanze veicolanti che ne aumentano l'effetto, così bastano poche unità di battere inerte per immunizzare una persona, tra le tante sostanze che aggiungono c'è lo squalene.

il nostro corpo lo produce naturalmente ed è presente nelle cartilagini e nel cervello, ma se viene introdotto dall'esterno le difese immunitarie lo attaccano come se fosse un corpo estraneo, a quel punto il nostro organismo non riconosce più quello estraneo e quello proprio e per proteggersi attacca tutto lo squalene provocando dolori e infiammazioni in tutto il corpo, col tempo (anni) si peggiora e si arriva anche alla paralisi.

Anonimo ha detto...

Mia MAMMA, il 5 febbraio 2010 è morta per un infarto intestinale, si presuppone che la sua situzione vascolare nn molto buona abbia causato queste perforazioni e necrosi in una parte di intestino,nn ha superato l'intervento chirurgico al quale è stata sottoposta d'urgenza. Questa è la causa ufficiale del decesso, in effetti 15 giorni prima mia MAMMA aveva accusato forti dolori alla schiena recatasi al p.s. di Sanremo le riscontrano una lombosciatalgia e le prescrivono antidolorifici e una risonanza. Nei giorni successivi la situazione peggiora inizia a perdere sensibilità e forza nelle gambe e nelle braccia sino alla paralisi. Trasportata nuovamente al p.s. viene rimandata a casa senza essere neanche visitata e invitata a recarsi dal proprio medico con la risonanza magnetica, che anche a pagamento nn era possibile fare prima di 10 giorni. Nn dico la sofferenza,di mia MAMMA, il disagio per muoverla per lavarla senza mezzi adeguati senza la preparazione così in 8 giorni paralizzata immobile ....uno strazio. Al terzo trasporto al p.s. finalmente troviamo la risposta alla nostra disperazione e alla sua sofferenza:sindrome di Guillain-Barrè(paralisi ascendente fino alla paralisi respiratoria) effetto indesiderato molto raro meno di 1 su 10000 del vaccino influenzale.Ricoverata e immediatamente assistita per la sindrome dopo 4 giorni deceduta per infarto intestinale.Mia MAMMA nn rientra nelle statistiche per la sindrome di Guillain-Barrè che resta una sindrome rarissima! Nessun medico e tantomeno noi in quel momento abbiamo pemsato all'autopsia, quindi nessun colpevole.

Anonimo ha detto...

...........
PER PICCOLAMARY e ANONIMO INFERMIERA
incredibile come si possa scrivere delle cose cosi assurde,allora per far star bene 100 bambini bisogna sacrificarne 10? voi avete le parole di chi non ha provato sulla propria pelle l'effetto di una situazione paradossale, quello dell'incubo dell'AUTISMO in poche parole un bambino che fino ai due anni è normalissimo, dopo il vaccino comicia con il calvario della regressione fino a scollegarsi dalla realtà quotidiana,
quindi niente più le parole mamma o papà o meglio niente più parole,poi assenza di contatto visivo e se per sbaglio incrocia il tuo sguardo tu sei aria non esisti,assenza di sentimenti niente più richieste di coccole baci o carezze,dunque se i vostri figli hanno assorbito bene i vaccini gioite ma non scrivete cose che non vi hanno toccato nel senso che alcune volte e meglio non fare commenti quando non si sà di cosa si parla. FILPPO M D'AQUINO papà DI SAMUELE

Mammanonna ha detto...

Caro papà di Samuele, io mi auguro che non debba succedere mai più a nessun bimbo al mondo una cosa così terribile. Ti abbraccio forte!

Anonimo ha detto...

Vaccinarsi fa male!!!
Per esempio.. sapevate che Pasteur ha falsificato alcuni risultati delle sue ricerche sui vaccini?
sinceramente non ho granchè voglia di spendere altre parole sull'argomento.. già fatto per troppi anni!
Ho tre figli ormai grandi perfettamente sani, nessuno di loro è mai stato vaccinato contro nulla, è stata una responsabilità difficile da prendere: ho subito processi, pagato multe, ho dovuto studiare la faccenda approfonditamente..
alla fine il tribunale ha riconosciuto il "valore umano della mia ricerca" non mi ha assolto, perchè la legge li prescrive obbligatoriamente, ma ha condannato a pagare le spese processuali a metà tra me e l'USL..

Purtroppo c'è ancora molta disinformazione, dovuta principalmente agli enormi interessi delle case farmaceutiche

Per chi volesse informarsi questo è un buon punto di partenza:
http://www.alister.it/
è il sito dell' ASSOCIAZIONE PER LA LIBERTA’ DI SCELTA DELLE TERAPIE MEDICHE che da più di 20 anni si occupa dell'argomento

Anonimo ha detto...

Anch'io credo che ci siano sotto troppi interessi delle case farmaceutiche e ne è dimostrazione il fatto che per vaccinarsi esiste un obbligo ma guarda caso bisogna firmare una liberatoria. Se fossero così sicuri e se ci fossero davvero i numeri tali da garantire una maggiore quantità di benefici rispetto alle controindicazioni, la responsabilità se la accollerebbe il ministero della salute, in realtà sanno benissimo quanto sia alta la percentuale di persone che riportano danni permanenti gravi o che addirittura sviluppano reazioni mortali o totalmente invalidanti e perciò preferiscono salvaguardare solo i loro interessi. Mia figlia è stata sottoposta al vaccino anti-epatite in prima media direttamente c/o la struttura scolastica, nelle 24 ore successive alla somministrazione del vaccino ha iniziato ad accusare dolori alla testa, vomito e paresi al lato destro del corpo, non le riusciva nemmeno di articolare la bocca e non riusciva a parlare correttamente. Portata al pronto soccorso e rimandata a casa con la prescrizione per TAC cerebrale, ottenuto dopo varie insistenze il bollino per l'urgenza è stata eseguita la TAC che evidenziava un Cerebellite Virale in atto. Per nostra immensa fortuna la tempestiva cura massiccia antibiotica ha consentito all'infezione di riassorbirsi e nel giro di qualche settimana ha avuto un recupero completo di ogni funzione. Mi chiedo se non fossi stata così insistente e caparbia a quest'ora che ne sarebbe stato di lei...forse sarebbe su una sedia a rotelle...se non peggio. Ho persino dovuto documentare il tutto corredato da una relazione per la ASL che pretendeva di somministrarle anche il richiamo, la loro versione parla di un possibile "vaccino sporco" ma quanti ce ne sono in circolazione? Non ci sono parole per descrivere quello che si prova in queste situazioni. Io credo che allo stato attuale della ricerca forse ci sarebbero anche gli strumenti per poter valutare l'eventuale reattività di ogni individuo ed evitare di esporre persone predisposte a certi rischi. Inoltre ci vorrebbe più trasparenza su questi argomenti perchè quando se ne parla tutti tirano in ballo le migliaia di vite salvate dall'infezione ma nessuno parla delle migliaia di casi di reazione avversa... quasi siano da considerarsi... figli di un Dio minore!

Anonimo ha detto...

Anch'io credo che ci siano sotto troppi interessi delle case farmaceutiche e ne è dimostrazione il fatto che per vaccinarsi esiste un obbligo ma guarda caso bisogna firmare una liberatoria. Se fossero così sicuri e se ci fossero davvero i numeri tali da garantire una maggiore quantità di benefici rispetto alle controindicazioni, la responsabilità se la accollerebbe il ministero della salute, in realtà sanno benissimo quanto sia alta la percentuale di persone che riportano danni permanenti gravi o che addirittura sviluppano reazioni mortali o totalmente invalidanti e perciò preferiscono salvaguardare solo i loro interessi. Mia figlia è stata sottoposta al vaccino anti-epatite in prima media direttamente c/o la struttura scolastica, nelle 24 ore successive alla somministrazione del vaccino ha iniziato ad accusare dolori alla testa, vomito e paresi al lato destro del corpo, non le riusciva nemmeno di articolare la bocca e non riusciva a parlare correttamente. Portata al pronto soccorso e rimandata a casa con la prescrizione per TAC cerebrale, ottenuto dopo varie insistenze il bollino per l'urgenza è stata eseguita la TAC che evidenziava un Cerebellite Virale in atto. Per nostra immensa fortuna la tempestiva cura massiccia antibiotica ha consentito all'infezione di riassorbirsi e nel giro di qualche settimana ha avuto un recupero completo di ogni funzione. Mi chiedo se non fossi stata così insistente e caparbia a quest'ora che ne sarebbe stato di lei...forse sarebbe su una sedia a rotelle...se non peggio. Ho persino dovuto documentare il tutto corredato da una relazione per la ASL che pretendeva di somministrarle anche il richiamo, la loro versione parla di un possibile "vaccino sporco" ma quanti ce ne sono in circolazione? Non ci sono parole per descrivere quello che si prova in queste situazioni. Io credo che allo stato attuale della ricerca forse ci sarebbero anche gli strumenti per poter valutare l'eventuale reattività di ogni individuo ed evitare di esporre persone predisposte a certi rischi. Inoltre ci vorrebbe più trasparenza su questi argomenti perchè quando se ne parla tutti tirano in ballo le migliaia di vite salvate dall'infezione ma nessuno parla delle migliaia di casi di reazione avversa... quasi siano da considerarsi... figli di un Dio minore!

gattopazzo ha detto...

PER CARITA’ NON VACCINATEVI !!!!

Allora per gli infermieri che studiano dai libri scritti dalle cause farmaceutiche sarebbe ora di aggiornarvi.
Lezione di pediatria , i bambini sviluppano il loro sistema immunitario all’ età di 2 anni.

Avete capito 2 anni. Quindi un qualunque vaccino (presunto vaccino) non avrebbe nessun effetto sul sistema immunitario del bambino in quanto non sviluppato . DOMNDA ALLORA XCHE LI VACCINIAMO ???
Perché esistono idioti che decino per noi e si spacciamo per dottori e infermieri.

Se qualcuno durante gli studi universitari avesse letto le ricerche di pauling linus, 2 volte premio nobel avrebbe saputo che la poliomielite si combatte con la semplice vitamina c in alte dosi.

Le malattie sono legate a 3 fattori :
1 alimentazione non corretta
2 condizioni demografiche e igieniche
3 inquinamento di qualsiasi tipo.

Se questi fattori non ci sono non si ammala nessuno. Il 99% delle malattie dei giorni nostri sono dovute ad inquinamento e mal nutrizione.

Non esiste nessun studio che prova l efficacia dei vaccini . invece esisto migliaia di studi indipendenti che prova la truffa dei vaccini e delle medicine.
Il nostro sistema immunitario e molto più potente di qualsiasi batterio che circola in natura.
Pero attualmente tra inquinamento e mal nutrizione il sistema immunitario funziona meno del 50% .
Senza contare i virus creati in laboratorio dalle cause farmaceutiche.
Come ha detto uno non spendo altre parole trovate tutto in rete, ormai non è come prima che ti dovevi fidare della parola del medico ora tutto viene portato alla luce sulla rete. Cercate cercate.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

In quale IDEOLOGIA ti riconosci di più?

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi