Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

sabato 27 novembre 2010

Se siete dei VERI invalidi, non mancate MAI a una sola visita: perderesti la pensione! Le leggi durissime e intransigenti in Italia, esistono solo contro i "deboli"... se non giustifica l'assenza multalo, mandagli degli ispettori... ma addirittura togliere la pensione a chi ne ha davvero bisogno... siamo capaci di trattare con i guanti gialli solo chi commette "falso in bilancio" e gli evasori?


L’unica ‘pecca’ di Mauro, da 25 anni malato di sclerosi e da 15 sulla sedia a rotelle, è quella di non essersi accorto di aver ricevuto una lettera: quella dell’Inps, che lo avvisava di presentarsi per una visita. Il controllo, imposto dallo Stato per contrastare il fenomeno dei ‘falsi invalidi’, avrebbe attestato il suo stato di salute e gli avrebbe permesso di continuare a ricevere la pensione d’invalidità. Mauro alla visita non c’è andato, perchè racconta ‘anche volendo come avrei fatto. il mio assistente non ha la macchina, ma solo la moto’. E così da agosto non riceve più il sussidio, di circa 730 euro mensili, che gli permetteva di fare la spesa, pagare l’affitto e la badante. Parlano Mauro Di Marzio e Cristian Piccinelli, compagno della figlia di Mauro.




Condividi su Facebook

2 commenti:

vitariello ha detto...

è una vergogna,lo stato in questi casi i controlii li dovrebbe fare a domicilio,comunque i medici che fanno visita per controllo all'inps,non sono adeguati per tutti i tipi di malattia che danno diritto all'invalidità,e spesso fanno dei danni.Io ho un figlio con ritardo mentale di grado medioalto e gli hanno abbassato la percentuale per cui si ha diritto a un minimo di pensione di euro 260 mensili con una semplice domanda e cioè:come ti chiami e dove abiti,mio figlio ha risposto correttamente,e questo è bastato a ritenere mio figlio a non avere diritto all'invalidità.Ho denunciando l'inps e nella causa i medici legali nominati dal tribunale mi hanno dato ragione.La constatazione e d'obbligo,ma qui parliamo di Avellino.E vero che in Italia e specialmente al sud ci sono molti falsi invalidi ma e pur vero che i medici che fanno le visite in alcuni casi non sono all'altezza ed è anche vero che chi come questo signore con sclerosi abbia le visite di verifica a domicilio.POVERI NOI

Anonimo ha detto...

Mi vergogno di essere Italiano.... Migliaia di farabutti, papponi e ladi ci governano rubando miliardi di euro in una legislatura ed invece chi ha veramente di bisogno viene trattaco a calci in culo..... Italia Vaffanculo

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi