Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

domenica 14 novembre 2010
CLICCA QUI per vedere il video

Credete che sia davvero il presunto incitamento alla morte, ad irritare tanto i vescovi quando si parla di eutanasia?
Se così fosse la cosa sarebbe molto strana, giacché la chiesa dimostra quotidianamente di nutrire scarso interesse, per non dire indifferenza, nei confronti della morte di un numero di esseri umani incomparabilmente più elevato rispetto ai potenziali beneficiari di una legge sull'eutanasia; basti pensare alla sua ostinazione nel proibire l'uso del preservativo nonostante i milioni di individui che continuano a crepare di AIDS in ogni angolo del mondo. Fossero così sensibili alla morte la pianterebbero subito di rendersi complici di una simile strage: cosa che invece, evidentemente, si guardano bene perfino dall'immaginare.
Sapete qual è la verità?
Quando si parla di eutanasia ciò che disturba davvero i nostri amici porporati non è la morte, ma la libertà di scelta: perché se c'è una cosa di cui hanno una paura fottuta è l'eventualità che le persone si autodeterminino e decidano per sé; circostanza che sottrarrebbe alla chiesa (a tutte le chiese) il monopolio sulle coscienze degli altri, e quindi, in definitiva, il potere.
Non venissero a raccontarci panzane: per loro è questo, il vero pericolo dell'eutanasia, altro che la morte.
Con quella ci vanno a braccetto allegramente da una cosa come duemila anni.


Per condividere l'articolo premi l'apposito pulsantino sotto il post


Fonte

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi sembrano solo una grande raccolta di fesserie e stupidaggini. Siete male informati e questo scredita tutto il resto delle vostre notizie. Continuate pure a spargere cretinate e fango sulla Chiesa, del resto era già tutto previsto... però io non resto un solo minuto a leggere le vostre idiozie.

Anonimo ha detto...

Fesserie? Anonimo ma tu dove vivi?!
Se in Italia non ci fosse il Vaticano..quante cose andrebbero meglio!!!!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi