Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

giovedì 25 novembre 2010
Cari amici lettori,
oggi abbiamo dato spazio - con immenso piacere - a due interventi dei lettori: purtroppo, siamo costretti ad evidenziare come la "partecipazione attiva" sia veramente scarsa: molti si astengono persino dal commentare. Sarebbe sicuramente bello e interessante riceverne di più: noi ribadiamo la nostra disponibilità a dare spazio a tutti: scriveteci i vostri pensieri, i vostri punti di vista, le vostre valutazioni su tutto ciò che riguarda il nostro malandato paese: oppure denunciate problemi, casi di malasanità, disservizi, riguardanti le vostre zone.

 La partecipazione, il confronto, lo scambio di idee, secondo noi, sono un patrimonio inestimabile, da incentivare e promuovere, perché aiuta a sviluppare senso critico, a giudicare le questioni con maggiore "cognizione di causa" e capire "le ragioni" degli altri. Troppo spesso, il nostro "punto di vista", anche se non ce ne rendiamo conto, è quello imposto da altri: spesso non ragioniamo, spesso "facciamo nostri" i pensieri altrui: niente di più sbagliato: e soprattutto, è quello che fa comodo ai nostri governanti. Chi ha senso critico, non potrà mai dare ragione al 100% a una parte politica, ne dare torto al 100% all'altro. Chi ha senso critico, molto spesso non disposto a difendere chi ha sbagliato, facendo da "avvocato" ad un politico che ha sbagliato: chi ha senso critico, difficilmente sparerà contro un politico che ha fatto una cosa giusta, solo perché fa parte dello schieramento avverso.




Il senso critico fa paura a coloro che vogliono controllare le nostre menti, cercando di farci ragionare come torna comodo a loro!


Antonio di nocensura,com

scriveteci a redazione@nocensura.com 

2 commenti:

giando ha detto...

Siete dei grandi ,me no male che esistono persone così grazie a tutti voi

Anonimo ha detto...

concordo pienamente,alla base della civiltà sta proprio questo principio:leggere,informarsi,discutere,confrontarsi con franchezza ed onestà,senza ricorrere a faziosità e ingiurie,non uniformarsi e soprattutto non farsi standardizzare da dogmi e divulgazioni all'insegna del "è così perche deve essere così". Cosito ergo sum, dicevano i latini...per essere un individuo con la propria identità e dignità,è essenziale ragionare con la propria testa.
Con ammirazione
Mirko

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi