Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 17 novembre 2010


Abbiate pazienza, ma io proprio non capisco una cosa: che c'entra quello che ha detto Saviano sulle infiltrazioni della mafia in Lombardia e sui rapporti tra criminalità organizzata e alcuni esponenti della Lega con gli arresti dei mafiosi effettuati dalle forze dell'ordine? Cioè, per quale motivo si menzionano quelle operazioni di polizia per dimostrare che lo scrittore napoletano ha raccontato delle fandonie?
Non so, avesse detto che la mafia è infiltrata tra i poliziotti, che il ministero degli interni pullula di camorristi, che i carabinieri rispondono agli ordini di cosa nostra, allora quegli arresti lo inchioderebbero dimostrando che è un bugiardo: però si dà il caso che Saviano abbia parlato di una cosa diversa, e che la risposta di Maroni sia del tutto inappropriata semplicemente perché non c'entra niente.
Quei mafiosi sono stati arrestati dai carabinieri e dalla polizia, non dalla Lega Nord: e il fatto che a capo del ministero da cui dipendono i carabinieri e la polizia ci sia un leghista, a mio modesto modo di vedere, non dimostra proprio un bel niente.
Se proprio dovete ribattere a Saviano, insomma, trovate degli argomenti migliori: altrimenti preoccupatevi per quello che sta succedendo in Lombardia, invece di prendervela con chi lo racconta.


Clicca il pulsante sotto il post per condividere su Facebook o altri social network

Fonte

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono completamente d'accordo! Sono due cose molto diverse, e Saviano non ha raccontato quei fatti per il gusto di attaccare, ma ha solo raccontato una triste e brutta verità. Direi finalmente che c'è qualcuno che parla dei fatti come sono realmente, senza modifiche o segreti vari, finalmente qualcuno che ci racconta la realtà non favole, dove tutto viene minimizzato!
Basta col dire che è il governo che combatte e la mafia, si il governo farà del suo, ma chi opera, chi rischia la vita, chi fa davvero è la polizia e i magistrati, he tanto sono criticati edinvece andrebbero elogiati per quello che fanno! E mi viene da chiedere anche perché proprio dopo quello che ha detto Saviano, si diffonde la notizia degli arresti di mafiosi potenti, mi auguro che queste notizie vengano date per cronaca e per far capire che la mafia si può sconfiggere e non solo, come i sembra, per fare propaganda!

Ste ha detto...

daccordissimo. (comunque i carabinieri dipendono dal Ministero dell Difesa). Piuttosto, quanti sanno che il PM della maxi operazione antimafia del luglio 2010 era Ilda Boccassini??il magistrato che secondo Berlusconi ha dedicato la sua vita a perseguitarlo...ma tutti i meriti vanno a Maroni (anche lui ha i suoi) ma non è Maroni che dispone intercettazioni, non è Maroni che firma i mandati di arresto...non è Maroni che si infila un passamontagna e si infila nei cunicoli di mafiosi vari..

Anonimo ha detto...

E girate per i blog di destra vi accorgerete che esiste un popolo di "assopiti" che si svegliano solo per ripetere a pappagallo quello che sentono dire dai loro eroi nei vari TG. Così è convinzione comune, per quel popolo bue, che gli arresti di mafiosi in questo periodo sia dovuto all'azione del governo. La realtà è che la polizia indaga (grazie alle intercettazioni che la destra voleva abolire), e se c'è ipotesi di reato interviene la Magistratura (potere indipendente da quello ) che agisce di conseguenza. Se un mafioso viene arrestato oggi, bisognerebbe sapere quando sono cominciate le indagini e magari hano avuto inizio con un Ministro del'Interno di unìaltra parte politica! Ma neppure lui può "vantarsi" di aver fatto lotta alla mafia.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi