Quali temi ti stanno più a cuore tra i seguenti (SI a più risposte)

Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta editoriale governo esteri economia scandali fatti e misfatti salute mass media giustizia diritti civili ambiente USA sanità crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi forze dell'ordine scienza libertà censura lavoro cultura animali infanzia berlusconi chiesa centro energia internet mafie europa riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO banche notizie carceri eurocrati immigrazione renzi satira guerra facebook scuola euro manipolazione mediatica grillo bilderberg pensione mondo signoraggio alimentari poteri forti Russia massoneria sovranità monetaria razzismo manifestazione siria UE debito pubblico finanza ISIS califfo tasse ucraina disoccupazione israele marijuana agricoltura canapa travaglio militari terrorismo banchieri germania mario monti trilaterale geoingegneria obama Grecia Traditori al governo? bambini big pharma vaticano inquinamento ogm palestina parentopoli napolitano enrico letta vaccini PD assad cancro tecnologia armi nwo Angela Merkel equitalia sondaggio BCE austerity cannabis informatitalia.blogspot.it ministero della salute suicidi umberto veronesi meritocrazia nucleare fini magdi allam video CIA eurogendfor iraq m5s privacy Putin clinica degli orrori sovranità nazionale staminali droga marra bancarotta boston bufala globalizzazione monsanto prodi INPS diritti elezioni fondatori del sito iene politica troika 11 settembre evasione matrimoni gay nigel farage roma acqua anatocismo fmi fukushima islam nikola tesla società usura alimentazione draghi fisco francia golpe moneta pedofilia rothschild stamina foundation Aspen Institute FBI Giappone Onu Unione Europea africa autismo imposimato lega nord nato nsa ricchi storia terremoto torture Auriti Marco Della Luna adam kadmon aids attentati bavaglio controinformazione costituzione federico aldrovandi fiscal compact giovanardi giuseppe uva petrolio propaganda servizi segreti sicilia slot machine sovranità individuale suicidio svendita Cina Fornero borghezio casaleggio corruzione crimea dittatura famiglie fed forconi giustizia sociale goldman sachs india influencer mario draghi mcdonald mes mossad pecoraro scanio precariato proteste psichiatria rifiuti rockfeller sanzioni sciopero spagna terra turchia ungheria violenza virus aldo moro arsenico barnard bonino carne chernobyl chico forti ebola edward snowden elites false flag frutta inciucio islanda laura boldrini magistratura marine le pen marò no muos no tav nuovo ordine mondiale orban prelievi forzoso privilegi prostituzione ricerca salvini taranto università vegan 9 dicembre Ilva Muos NASA Svizzera alan friedman alluvione contestazione corte europea diritti uomo degrado delocalizzazione dentisti diffamazione disabili donne educazione elettrosmog esercito europarlamento farmaci gesuiti gheddafi hiv ignazio marino illeciti bancari illuminati informazione latte legge elettorale microspia mmt ocse paola musu pensioni radioattività riserva aurea risveglio coscienze sardegna scie chimiche sigaretta elettronica sigonella sindacati spread stati uniti stefano cucchi telefono cellulare truffe online vegetariani veleni Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento amato anonymous anoressia antonio maria rinaldi argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio boldrini brevetto btp by calcio cambiamento camorra carabinieri cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione controllo mentale corrado passara corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani david icke davide vannoni dell'utri denaro dentista denuncia disastro discriminazione diseguaglianza distrazione di massa dogana domenico scilipoti dossier duilio poggiolini ebook egitto eroina etica eurexit fallimento fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giuliano amato gold hollande ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie malta maratona mare nostrum mariano ferro mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra multe multinazionali musica natura obbligazioni oligarchi omofobia oppt overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi phishing pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia repressione riformiamo le banche rigore saddam sangue satana schiavi scippatori scoperto secessione senzatetto sert sfratto sisa snowden spammer speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen troll trust tsipras turismo twitter universo uranio impoverito uruguay vati verdura vessazioni veterinario bravo roma veterinario gianicolense vietnam vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 30 gennaio 2012

ATTENZIONE: DIFFIDATE DA COLORO CHE VI DICONO DI NON PAGARE IL CANONE: PERCHE' SE NON LO FATE, VI VERRA' A CERCARE dis-EQUITALIA, ESIGENDO IL PAGAMENTO CON L'AGGRAVIO DI SPESE E INTERESSI...!!!! 

Qualcuno invita i cittadini a non pagare il canone, con motivi che possono anche essere validi, ma "la legge italiana non è dello stesso avviso"... l'unico modo con la quale potete sottrarvi al pagamento del canone RAI è LA DISDETTA DELL'ABBONAMENTO: ecco le indicazioni a questo proposito fornite dall'associazione ADUC

E' bene ricordarsi che il cosiddetto canone di abbonamento Rai e' in realta' un'imposta sul possesso del televisore da pagare indipendentemente dal fatto che si guardino o meno i programmi della tv di Stato. Pertanto, per smettere di pagare questa imposta, il contribuente dovra' chiedere il suggellamento del proprio televisore, oppure denunciarne la cessione a terzi (regalo, vendita, rottamazione, furto etc.).

Se invece non si e' mai posseduto un televisore, ma la Rai chiede il pagamento tramite raccomandata, utilizzare questo modulo: clicca qui
Infine, se dopo aver inviato la disdetta la Rai chiede la compilazione di un ulteriore dichiarazione e il pagamento di ulteriori denari, ecco come difendersi: clicca qui

SUGGELLAMENTO DEL TELEVISORE
Quando non si intende piu' utilizzare un televisore, senza pero' disfarsene definitivamente, si puo' disdire il canone Rai chiedendone il suggellamento. Oggi il suggellamento e' un impegno dell'utente a non utilizzare l'apparecchio televisivo (in passato le autorita' lo "suggellavano" fisicamente in un sacco di iuta, oggi accade raramente). La richiesta puo' essere effettuata in qualsiasi periodo dell'anno, e vale a partire dall'anno successivo (o dal semestre successivo, nel caso di pagamenti semestrali).

Per prima cosa, e' necessario effettuare un pagamento unico di Euro 5,16 con vaglia postale intestato a "Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 - SAT Sportello abbonamenti TV - Cas. Post. 22 - 10121 Torino". Sulla causale di versamento, scrivere: "Intendo far suggellare il mio televisore ed indico il numero del mio abbonamento n._________".
La richiesta di suggellamento deve essere inviata tramite lettera raccomandata A/R a: "Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 - SAT Sportello abbonamenti TV - Cas. Post. 22 - 10121 Torino".
Ecco cosa includere nella raccomandata. (*)
- Se si possiede il libretto di abbonamento alla Rai: spedire tramite raccomandata A/R la cartolina contrassegnata con la lettera D (su cui si deve barrare la casella "Intende far suggellare il Televisore a Colori"), la ricevuta del vaglia postale ed il libretto di abbonamento (non prima di essersi fatti una copia di tutto, da conservare insieme alla ricevuta della raccomandata e la cartolina di ritorno che vi giungera').
- Se non si possiede piu' il libretto di abbonamento alla Rai: spedire tramite raccomandata A/R la lettera qui sotto (debitamente compilata) assieme alla ricevuta del vaglia postale, non prima di averne fatto una fotocopia da conservare, alla quale allegherete la ricevuta della raccomandata e la cartolina di ritorno che vi giungerà.

Leggi anche cosa scrive la Rai
___________________
FAC SIMILE MODULO
___________________

Agenzie delle entrate
Ufficio Torino 1 - SAT Sportello abbonamenti TV -
Cas. Post. 22
10121 Torino

Oggetto: denuncia di cessazione dell'abbonamento - suggellamento

La/il sottoscritta/o ____________________, residente in via/p.zza _______________________, (Cap)_______ (Citta'/Provincia)_______________ , chiede la cessazione del Canone TV e chiede di far suggellare il televisore detenuto presso la propria abitazione. Si fa presente che nessun altro apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaudizioni e' posseduto dalla/dal sottoscritta/o o da altri appartenenti al medesimo nucleo familiare in altre abitazioni.
A tale scopo ha corrisposto l'importo di euro 5,16 a mezzo vaglia postale n° ____________ in data _____________ sul quale ha indicato il numero di ruolo dell'abbonamento. Dichiara altresì di non essere più in possesso del libretto di abbonamento e chiede a norma degli art.2 e 8 della L.241/1990 quale procedimento amministrativo intende seguire l'U.R.A.R. TV ai fini del completamento di quanto disposto dall'art.10 del R.D. n. 246 del 21/02/1938.
Data _______________
Firma ______________


DISDETTA PER CESSIONE, ROTTAMAZIONE, FURTO, VENDITA, ETC.

Se non si e' in piu' in possesso di alcun apparecchio televisivo (regalato, venduto, rottamato, rubato, etc.), si puo' disdire il canone Rai. La richiesta puo' essere effettuata in qualsiasi periodo dell'anno, e vale a partire dall'anno successivo (o dal semestre successivo, nel caso di pagamenti semestrali). Anche nel caso di decesso dell'abbonato, gli eredi possono fare disdetta, chiedendo il suggellamento dell'apparecchio, oppure disfacendosene (vendita, cessione, rottamazione, etc.).
E' bene non gettare il tv in una normale pattumiera, in quanto alcuni suoi componenti sono altamente inquinanti. Informarsi presso il proprio Comune o un rivenditore di apparecchi elettronici sul come e dove disfarsi del televisore (possibilmente facendosi rilasciare una ricevuta).
Contrariamente alla richiesta di suggellamento, in questi casi non e' dovuto alcun versamento.
La disdetta deve essere inviata tramite lettera raccomandata A/R a: "Agenzie delle Entrate - Ufficio Torino 1 - SAT Sportello abbonamenti TV - Cas. Post. 22 - 10121 Torino".

Ecco cosa includere nella raccomandata. (*)
- Se si possiede il libretto di abbonamento alla Rai: spedire tramite raccomandata A/R la cartolina contrassegnata con la lettera D (debitamente compilata) ed il libretto di abbonamento (non prima di essersi fatti una copia di tutto, da conservare insieme alla ricevuta della raccomandata e la cartolina di ritorno che vi giungera').
- Se non si possiede piu' il libretto di abbonamento alla Rai: spedire tramite raccomandata A/R la lettera qui sotto (debitamente compilata) non prima di averne fatto una fotocopia da conservare, alla quale allegherete la ricevuta della raccomandata e la cartolina di ritorno che vi giungerà.

____________________
FAC SIMILE MODULO
____________________

Agenzie delle entrate
Ufficio Torino 1 - SAT Sportello abbonamenti TV -
Cas. Post. 22
10121 Torino

Oggetto: denuncia di cessazione dell'abbonamento

La/il sottoscritta/o ____________________, residente in via/p.zza _______________________, (Cap)_______ (Citta'/Provincia)_______________ , chiede la cessazione del Canone TV in quanto [scegliere una delle seguenti opzioni]
  • ha ceduto l'apparecchio (marca/modello) _______________ al Sig./ alla Sig.ra ____________________, Codice fiscale _____________, residente in via/p.zza _______________________, (Cap)_______ (Citta'/Provincia)_______________, con abbonamento n. __________;
  • ha rottamato l'apparecchio (marca/modello) _______________ in data _____________ presso ________________ (allegare copia della ricevuta);
  • l'apparecchio (marca/modello) _______________ e' stato rubato in data ________________ (allegare copia della denuncia di furto);
  • altro (specificare e possibilmente documentare)
Si fa presente che nessun altro apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaudizioni e' posseduto dalla/dal sottoscritta/o o da altri appartenenti al medesimo nucleo familiare in altre abitazioni.
Dichiara altresì di non essere più in possesso del libretto di abbonamento e chiede a norma degli art.2 e 8 della L. 241/1990 quale procedimento amministrativo intende seguire l'U.R.A.R. TV ai fini del completamento di quanto disposto dall'art.10 del R.d.l. n. 246 del 21/02/1938.
Data _______________
Firma ______________

fonte: ADUC

69 commenti:

Anonimo ha detto...

Bhè dipende se tu guardi i programmi Rai è giusto che paghi. Ma se non li vedi perchè dovresti pagarlo? Mica l'ho chiesto io di ricevere la Rai eppure pago. Penso proprio che disdirò. Tanto i programmi di qualità si sposteranno su altre TV gli artisti rimangono. La Rai serve solo a dare posti di lavoro clientelari alle mogli ragazze e amichette di vari personaggi di potere tra cui politici e imprenditori amici dei politici. Le telefonate di Saccà non ce le siamo dimenticate.

Anonimo ha detto...

Non c'entra nulla cosa guardi, si chiama canone rai, ma in effetti è una tassa sul possesso dell'apparechio televisivo. Quindi se c'è un televisore in casa và pagato. E' come il bollo auto, è una tassa di possesso, e anche se sta in garage va pagato.

Anonimo ha detto...

Purtroppo è così nel mondo del potere sia politico che artistico devi"devi dare per avere"e chi non risica non rosica" e diciamo che "una mano lava l'altra e tutte e due....."fanno altre cose.
Praticamente a me la tv non la guardo quasi più,anche perchè sono sempre i soliti programmi che girano tra un canale e l'altro....
il resto "no comment".

Anonimo ha detto...

Secondo me, ci sono troppi furbi perchè ci sono troppe tasse,tassa TV, tassa bollo auto, tasse carburanti, tasse comunali, tasse provinciali tassa sui redditi ecc... chi più ne ha più ne metta, inoltre, a parte l'iva che paghiamo su qualunque cosa, la più interessante l' IVA SULLE TASSE. Per forza esistono i cosiddetti "furbastri". Tutto questo grazie ai nostri governanti (di tutti i governi nessuno escluso) loro sanno come fare per "risparmiare" (fanno le leggi) e guadagnare (si fanno gli stipendi da soli)

davedex ha detto...

la rai va privatizzata , tenendo un canale di stato per trasmissioni istituzionali ecc, oppure se vuoi vedere la rai e poter avere il diritto di scelta e dato il digitale terrestre dotare chi paga effettivamente l'abbonamento di un decoder e codificare i canali, cambiando prima la legge che la rai ha il diritto di visione da parte di ogni cittadino, ma secondo me va privatizzata o venduta solo in questo caso sara libera dai partiti come lo e sky che nn ha nessun interesse cose da fantascienza

Anonimo ha detto...

Piantiamola di dire che esistono i "furbastri". Sono persone che ne hanno piene di dover pagare anche l'aria che respiriamo, e se voi non avete le cosiddette per fare altrettanto smettete di lamentarvi, perchè la tassa sul televisore non sta ne in cielo ne in terra! Prima si chiamava appunto tassa del canone rai, poi siccome c'era chi giustamente diceva di non guardarla le han cambiato il nome per far rientrare tutti nella categoria dei "non-paganti". Basta farsi fregare e basta vedere colpevoli dove non ce ne sono! Prendetevela con la rai!

Anonimo ha detto...

sì, peccato però, che gli "apparecchi atti a ricevere informazioni audiouditive" siano anche: COMPUTER (che ormai tutti abbiamo) e RADIO (che direi tutti abbiamo)!! E se sottoscriviamo questo modulo, dichiarando che non abbiamo altri apparecchi per le audiudizioni...incorriamo nel CODICE PENALE!!

Anonimo ha detto...

La TV la butterei volentieri fuori dalla finestra, perchè è sempre spenta! Mi sarebbe sufficiente un monitor da PC per visualizzare fil e giocare con la console.
Ma ci hanno incastrato con gli apparecchi adattabili, tra i quali c'è anche il PC quindi... chi non ha una TV e nemmeno un PC??? Chi si vuole tagliare fuori dal mondo!
Infine, visto che il canone è la tassa più evasa, pensate che ora che TUTTI saranno costretti a pagarla l'importo scenderà?? AHAHAHAAHAHAHAHAHHAHHAHHAA!

Anonimo ha detto...

ma se avete letto non dovete avere piu la televisione nella propria casa quindi non potete vedere piu niente neanche le altre reti

se vengono a verififare e trovano un televisore funzionate recuperano i soldi

Anonimo ha detto...

Io sono apparsa a programmi ia rai che mediaset. Ho visitato gli studi di entrambe le emittenti sia a Roma che a Milano. La mediaset lussureggia gli studios sono peggio del vaticano ma loro non mi hanno mai corrisposto nemmeno un euro per partecipare e ho dovuto anche impuntarmi per avere una macchina che mi venisse a prendere e mi riportasse in ufficio in modo da poter partecipare dove loro mi volevano senza perdere troppe ore di lavoro. Alla rai sono persona meravigliose le strutture sono fatiscenti i soldi gli mancano ma a loro non ho mai dovuto chiedere NULLA e mi hanno dato tanto anche più di quanto avrei voluto e spesso rifiutato. Io pago il canone rai con gioia nonostante a casa mia la tv sia solo un sopramobile. Pagate il canone e spegnete mediaset. Che sia chiaro io non sono nessun genere di VIP solo una persona che ha avuto dei problemi che sono riuscita a risolvere grazie a trasmissioni come la vita in diretta.

Anonimo ha detto...

Ma per favore!

Anonimo ha detto...

già, ma per favore, una di nuova adesso!!! ma dai smettetela di dire boiate, io voglio pagare quello che vedo e che uso e non quello che non mi interessa!!!!(la Rai e mediaset per la precisione)

Anonimo ha detto...

Giusto non pagare il canone RAI se non eliminano tutta la pubblicità.Le altre TV vanno avanti con la pubblicità per coprire le spese.Pagando il canone non dovrei vedere cose che non mi interessano.

Anonimo ha detto...

Io continuerò a pagarlo perchè esistono programmi come Report, AnnoZero e Ballarò ..... penso che questi rari programmi vadano supportati

Anonimo ha detto...

Non ho mai capito perché devo pagare una tassa su qualcosa che è MIO, come il bollo auto e la tassa sulla tv?? ma stiamo scherzando??

Anonimo ha detto...

la colpa è sempre nostra perche da c.....ni paghiamo i canali satellitari e in piu il canone facciamoci sentire di brutto O IL CANONE RAI O IL CANONE PER IL SATELLITE. è cosi che fanno come gli pare tanto noi paghiamo sempre tutto e zitti e poi abbiamo anche il coraggio di criticare chi non lo paga non sono loro troppo furbi siamo noi che siamo troppo stupidi.

Anonimo ha detto...

io devo pagare il canone e Fabio Fazio per mezz'ora a sera deve guadagnare 3 milioni di euro l'anno mentre cè gente che non può mangiare, meglio che non paghi nessuno...vaffanculo tutta la rai....

Anonimo ha detto...

Intanto si paga.
Loro ti minacciano con fermo amministrativo e tu che fai?
Presto o tardi lo paghi.

Anonimo ha detto...

ma io non voglio disfarmi del mio televisore, mi fa compagnia, io che vivo sola, il canone tv si è sempre pagato, dopo tutto i programmi li guardiamo, c'è gente che paga ski, e altre cose ogni mese che costano un occhio della testa, perchè non dobbiamo pagare una volta all'anno € 112 ??

Anonimo ha detto...

Scusatemi, ci sono i decoder????!!!!
Chi vuole vedere paghi la ricezione,e chi non vuole non paghi !!!! Esattamente come Mediaset a pagamento !!!! Le emissioni Rai fanno schifo !!! Con 4 soldi di spettacolo fanno fessi tutti !!!! Ed in più,prendono la stessa Publicità di Mediaset, che vive di quella !!!! La RAI é la "MAFIA" visiva ITALIANA !!!! Ci chiede il "pizzo" imposto dallo STATO !!!!

Anonimo ha detto...

Pagare un tributo sul possesso, proprio come il bollo auto....ma vi rendete conto della truffa che ci impongono???? Un tributo su un "qualcosa" di MIO!!! "Qualcosa" che ho acquistato con i miei soldi!!! Posso capire un comodato d'uso...ma nessuno ti regala una TV o un auto!!!

Anonimo ha detto...

Il canone RAI e una spesa inutile!!!e che cacchio!LA GENTE NE HA IL CAZZO PIENO LO VOLETE CAPIRE????CONTINUIAMO A REGALARE SOLDI A QST POVERACCI!!!(PER MODO DI DIRE) MA FATTEMI IL FAVORE....ARROSIGODDIDI!!! GOVERNO ITALIANO VERAMENTE VERGOGNOSO!!!!ITALIA GOVERNATA DA GENTE CHE DEL PROPRIO PAESE NON GLIENE SBATTE UN CAZZO!!!

Anonimo ha detto...

Tempo fa ho contattato la Rai perchè ritenevo sbagliato pagare il canone e sorbirmi ore di pubblicità.
Mi hanno detto che il canone anzi la tassa di possesso è riferita a tutti gli apparati elettronici che ricevono onde elettromagnetiche.
Detto questo mi sono informato e caso vuole che purtroppo è vero.
Questo significa che un pc con modem è soggetto alla tassa.
La legge non può essere abrogata perchè c'è un'altra legge che non permette alla prima di essere annullata.
Fregatura nella fregatura, secondo me bisogna intervenire sulla pubblicità fatta su un servizio pubblico. Vorrei vedere le uscite e le entrate della Rai e spuntare i rami secchi visto che pago le tasse e la RAI è di tutti i contribuenti.

Anonimo ha detto...

perchè privarmi del televisore..non mi interessano i programmi della rai...
ma comunque si deve pagare il canone..mha..!!

Anonimo ha detto...

"Si fa presente che nessun altro apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaudizioni e' posseduto dalla/dal sottoscritta/o o da altri appartenenti al medesimo nucleo familiare in altre abitazioni."
FATE ATTENZIONE A QUESTA FRASE..... la legge sul canone non parla solo di televisori, ma di ogni apparecchio atto alla ricezione delle radioaudizioni (videofonini etc etc), il solo suggellamento del televisore in teoria potrebbe non bastare.........un altro conto è poi dimostrare (per chi lo deve fare) il nostro possesso di PC o videofonini........però in teoria.......

Anonimo ha detto...

ATTO E ADATTABILE VUOL DIRE NON SOLO IL TELEVISORE MA UN COMPIUTER UN TELEFONO CHE RICEVE IN WI FI E COSì VIA SI è SOLO UNA TASSA NON HA NULLA A CHE VEDERE CON LA RAI

Anonimo ha detto...

IO NON LO MAI PAGATO E NON LO PAGHERO MAI CUCU VENITE A CERCARMI VI ASPETTO A BRACCIA APERTE

Anonimo ha detto...

io non lo mai pagato e non lo paghero mai;cucu venitemi a cercare vi aspetto a braccia aperte

CK2 ha detto...

Che paese meraviglioso l'Italia...compro un auto e devo pagare per farla circolare. Compro una casa e devo pagare per abitarla. Compro un televisore e devo pagare per vederlo. Stupendo paese quest'Italia!!!

Anonimo ha detto...

Salve, non ho mai posseduto un televisore, continuano ad arrivarmi solleciti di pagamento che ho ignorato. Non posso disdire perchè non ne ho mai posseduto uno..come posso liberarmi di questo inghippo?

Anonimo ha detto...

e' assurdo pagare canone rai, ci lavorano i soliti raccomandati, che paghiamo noi, non ci sono professionisti, le solite vallettine i belloni cani e le amanti e gli amici dei vari dirigenti e direttori, per non dire che e' pure lotizzata politicamente...... ci devono solo provare a chiedermi il canone... programmi schifosi... voi direte..pure sulle altre reti... e' vero ma almeno non mi chiedono soldi.

Anonimo ha detto...

Mi dispiace per quanti parlano di furberie e di gente che la tv ce l'ha senza dubbio...Io mi sono trasferita da qualche anno per convivere e in casa la tv non l'abbiamo per scelta! Secondo punto: gli apparecchi atti o adattabili li decidete voi? Lo sapete che ci sono interrogazioni parlamentari su questo punto che ancora non hanno risposta? Io ho un pc e se devo pagarne il possesso me lo devono dire quando l'acquisto...La legge a cui la RAI si attacca è stata fatta quando nelle case non c'erano neppure i pc. Se già pago il canone telecom non è sufficiente? e, comunque, se il canone lo pago per il possesso che significa che sto pagando un affitto di un bene che ho comprato??? Queste sono assurdità che devono finire! Non hanno nessuna logica e sono solo tasse con cui ci pagano i prodotti spazzatura che passano in tv (programmi, conduttori, vallette) che io non guardo e che non c'entrano nulla con il possesso del mio pc! Se faranno modifiche ulteriori per far pagare chi ha un pc mi ribellerò e chiamatemi furbetta quanto vi pare!

Anonimo ha detto...

è assurdo pagare perchè si ha un tv. va bene per la macchina che si presuppone sia un bene di lusso visto che per comprarla ci vogliono minimo 9000 euro, va bene l' ici o imu sulla casa, ma la tassa su un apparecchio che mi costa 200 euro no.... poi ne devo pagare 100 l' anno.... è veramente assurdo...

Anonimo ha detto...

Io penso sia ingiusto pagare una tassa di possesso per una Tv, perchè non mettere anche una tassa su pc, telefoni, radio, Hi-Fi, lavatrici e aspirapolveri?? Il bollo auto è una tassa che serve a coprire le spese di manutenzione delle strade pubbliche.
Chi possiede un'auto da corsa senza targa non paga il bollo eppure possiede un'automobile!! Ora il canone dovrebbe servire per le spese di antenne, ripetitori e cose simili, come era un tempo per il canone telecom, chi non ha telecom non paga il canone ci pensa il gestore alternativo a pagare per l'utilizzo dei cavi che sono quasi tutti di telecom. detto ciò se io ho un televisore a casa e ci voglio collegare un lettore dvd o una consolle o un decoder satellitare per quale motivo dovrei pagare questa tassa su qualcosa che non uso?? Sul televisore ho già pagato l'iva come su tutti gli altri elettrodomestici che ho acquistato!!

Anonimo ha detto...

Io non guardo proprio la televisione, ne ascolto la radio, ne guardo la tv dal pc... cosa me ne faccio del pagare un canone se non uso la televisione? :|

Anonimo ha detto...

scusate ma per chi non lo paga perchè non gli è stato mai richiesto? Cosa dovrebbe fare? Sto in affitto.

bireli ha detto...

Buona sera sono un utente RAI. Mi sono informato direttamente a TORINO in sede RAI e mi hanno detto che il canone, per evitare vari escamotage per non pagare, e' stato trasformato in tassa di possesso non solo di un TV ma anche di un PC quindi consiglierei di pagarlo per non incorrere poi in salate multe di equitalia. Con tristezza vi saluta un utente che dopo il vano tentativo di non pagare questa iniqua ennesima tassa si e' arreso per non subire ulteriori vessassioni.Cordiali saluti da uno sfigato

Anonimo ha detto...

Vi racconto la mia storia,

ho lavorato in rai-net ex suddivisione aziendale SRL creata esplicitamente per far pagare il "canone" a chi avesse internet o un pc (per di piu' il servizio rai-net quindi i canali rai con raplaytv etc etc su rete scadente e di bassa qualita') adesso accorpato a rai per il successo superiore ai canali tv. quindi io non parlerei di CANONE PER POSSESSO DI APPARECCHI TELEVISIVI ma propio di ABBONAMENTO RAI , quindi , in un paese democratico e "tecnocologicamente avanzato" ma sopratutto con l'avvento della tv digitale la signora rai potrebbe fare la pay tv facendo pagare REGOLARI abbonamenti ma tuttocio' è follia perchè noi viviamo in un paese dove non regna la democrazia ma le imposte dei potenti.

Anonimo ha detto...

SE UNA PERSONA SPENDE 15MILA EURO PER UNA MACCHINA PERCHè DEVE PAGARE LA TASSA SUL POSSESSO DELLA MEDESIMA?
SE PAGHI LASSICURAZIONE OGNI 6 MESI O OGNI ANNO REGOLARMENTE PERCHE SE FAI UN INCIDENTE TI AUMENTA?
SE COMPRO UN TELEVISORE E LO PAGO GIA UN PACCO DI SOLDI PERCHE DEVO CONTINUARE A PAGARE ANCHE DOPO QUESTO POSSESSO SOTTO FORMA DI CANONE RAI?

Anonimo ha detto...

Primo:...se tutti non pagano voglio vedere quanti fermi amministrativi fanno...poi si ritorce anche verso di loro.. Secondo: per quella che dice che la rai le ha dato tanto,be,grazie ar CA.. tanto i soldi no sono i loro ma i nostri!!!
Terzo: mi vengon oa casa per controllare se ho un televisore? ma secondo voi entrano? con un mandato? gli danno un mandato per entrarmi in casa e controllare se una tv funziona? haahahhahahaha,ma per favore!!!! 10 anni un processo di omicidio colposo e hanno tempo da perdere per rilasciare mandati di perquisizione per ste boiate!!! ahahahahahhahah

Anonimo ha detto...

I programmi TV sono ormai tutti SPAZZATURA compresi i TG...che me ne faccio? Pago già la tassa sulla spazzatura!!!

Anonimo ha detto...

io credo che l'Italia e andata al fallimento perche' il nostro governo .i soldi .invece .di gestirli onesti .se li sbattono nelle loro tasche ..io vorrei dire a questo Monti ..che mi fa schifo ..per colpa sua .tanta gente sta soffrendo ..che neanche possono arrivare a comprarsi il pane ..e lui che fa' ci ride .sopra lo stronzo che e'..io sono orgogliosa di essere..Italiana..ma non del governo .pero' perche' sono una massa di ladri e senza cuore ..io abito in america ..e pago .al mese .per guardare ..la rai .ed ho un solo canale ..e trasmetteno sempre le solite cazzate..e per giunta ..non li fanno indiretta .le trasmissioni .sono tutte cose registrate ..quindi a che mi serve sta Rai .quando .e sempre .lo stesso sugo? comunque concludendo..le cose si risolvono con i fatti ma no a parole .non violenza pero' .ma dimostratevi .che .voi non siete piu' delle mariottine ...ribellatevi ....ciao Italia .mia Bella !!!!!!











.in piedisi fotte .i soldi in tasca ..di noi cittadini ..loro si possono permettere .di tutto .ci usano come mariottine .al loro ..piacere ..

Aquilante ha detto...

Ragazzi.... ma ce lo siamo dimenticati che a suo tempo è stato votato (con oltre il 60% delle preferenze) un referendum per privatizzare la RAI e poi non se ne è fatto più nulla???
Ci prendono x il culo! Ci fanno votare e poi non rispettano la volontà popolare!!! Il canone RAI (meglio dire TASSA DI POSSESSO DEL TV)NON VA PAGATO! La RAI ha lo stesso tetto di pubblicità di Mediaset... e non aggiungo altro.

Anonimo ha detto...

ma.....c'è qualcosa che non mi quadra: se il canone è una tassa sul possesso della televisione, perchè se li intasca solo la RAI?
qualcuno mi dia una spiegazione per favore!

Anonimo ha detto...

Ma scusate... una volta poteva anche essere giustificato il canone RAI perchè il denaro serviva a pagare la gente che vi lavorava e tutti i servizi offerti. Parlo degli inizi della televisione..... Poi hanno cominciato a guadagnare con le pubblicità come le TV commerciali che si mantenevano solo con gli sponsor e spot. Tecnicamente non avrebbero più bisogno dei nostri soldi.... perchè la pubblicità che ci propinano è alla pari in quantità a quella delle TV commerciali. Il canone, secondo me, a questo punto, non avrebbe più ragione di esistere. O NO? ? ?

Anonimo ha detto...

a me risulta che il canone vada pagato anche nel caso si possieda un pc in grado di connettersi alla rete. Il televisore non è necessario possederlo.

Anonimo ha detto...

"Suggellare,"in un sacco di juta", ma vi rendete conto? termini d'altri tempi....,il televisore a schermo piatto dentro il sacco di juta.....facciamo ridere, nel 2012 ancora sono in uso termini e leggi di 80 anni fa'...il mondo va avanti..la verita' è che questa è una legge e una tassa da eliminare oggi in una casa ci sono 4 televisioni.. allora quanto dovremmo pagare? e intanto si guarda la pay tv.....ridicolo in italia è tutto ridicolo!!!!

Anonimo ha detto...

Scusate ma leggo tante messaggi anonimi di ignoranza. Il canone RAI sarebbe una tassa perchè tu hai una tv, radio o quello che sia. Non è un canone su quello che tu vedi in tv. Ecco volevo precisare questa cosa. Anche se ti metti SKY, mediaset o quello che sia, in teoria devi sempre pagare il Canone RAI perchè tu hai un televisore.

Alex-G ha detto...

Leggo tanta gente che si lamenta, lamentele in continuazione...

Eppure questa situazione è stata creata dai politici che abbiamo votato, che PAGHIAMO con le nostre tasse! Ma NOI... cosa abbiamo fatto per cambiare le cose, quando potevamo farlo? QUINDI E' GIUSTO PAGARE perchè si pagano i nostri errori.

CHI vota PD/PDL ecc. vada alle assemblee di parttito e PORTI LI LA SUA PROTESTA, altrimenti SMETTA DI VOTARE! Perchè VOTARE è come anzi peggio che pagare il canone, l VOTO consente a questi politici di percepire enormi quantità di denaro... il NOSTRO VOTO! VOTO DI GENTE IDIOTA che prima manda queste persone al governo (sapendo che tanto non risolveranno nulla e anzi ci complicheranno la vita) e poi ha pure il coraggio di lamentarsi delle leggi che fanno!

ANDATE nelle sedi dei vostri BENEAMATI partitini: E' LI CHE VIENE DECISO TUTTO, prima ancora che in parlamento.

Oppure non votateli più e date il voto ad altri, oppure non andate a votare proprio.

L' avete voluta la bicicletta? E PEDALATE NO? TANTI SALUTI E BACI, PAGA LA TASSA E TACI.

MA avete pure il cervello per pensare in abbonamento? E magari vi è scaduto...

Simo Imo ha detto...

Veramente un avvocato di torimo anni fa era riuscito a dimostrare quanto il canone fosse la classica "ruberia italiana" per 3 motivi: il primo che, non ricordo bene, riguardava il passaggio illegale dei ripetitori da radio luce alla rai che non giustificavano il pagamento di un canone o qualcosa del genere (io mi dispace ma non me lo ricordo), il secondo invece è molto semplice: l' etere (l' aria) su cui si muovono le frequenze dei ripetitori non è di proprietà dello stato (...grazie a dio almeno quella ancora non si paga...) quindi non può essere tassato; il terzo consiste nel fatto che dal momento che il servizio rai non è fornito su richiesta dell' utente ma viene automaticamente preso dall' antenna non è legale che si paghi per un servizio non richiesto, se uno la rai non la vuole non può non averla poichè anche se non sintonizzata il segnale rai viene comunque recepito . Insomma è una porcata in tutti i sensi e inoltre il canone che ti raccontano che serve per migliorare la rete viene in realtà intascato dai "vertici" visto che non è vero che la rai di soldi non ne ha....andatevi ad informare che i dati su imternet ci sono.

Anonimo ha detto...

Nessuno ti obbliga ad avere una TV e quindi pagare il canone.

Anonimo ha detto...

ho disdetto il canonne nel 2005
ovviamente nessuno è venuto a suggellare il mio televisore ,
regolarmente mi arrivano dalla agenzia delle entrate richieste di rinnovo,con le solite frasi terroristiche , x ultimo si è presentato un soggetto al mio domicilio trovando mia suocera consegnando un bollettino scritto a mano con la richiesta del pagamento di circa 80 euro x il possesso del televisore .

Anonimo ha detto...

Si si ragazzi, pagate il canone rai, non hanno abbastanza soldi, poverini!!! Io quasi quasi non devolverò più soldi a persone o nazioni che ne hanno bisogno, ma alla RAI, si si, ho deciso e se abbiamo fatto 30 facciamo anche 31, l'8 x 1000 lo devolverò alla RAI.........................................MA FATEMI IL PIACERE....SIAMO UN POPOLO ANTICO CHE SI è EVOLUTO NEL CAMPO DELL'ESTORSIONE!!!

Anonimo ha detto...

Da quando hanno iniziato con le "tasse sul possesso" siamo stati tutti fregati da questo abominio giuridico. Far pagare una tassa semplicemente per il fatto di possederla (dopo averla pagata con i nostri soldi e con tasse) è la cosa più ingiusta che si possa fare. Se andiamo avanti così, potrebbero esigere tasse su qualsiasi oggetto di uso comune.

Anonimo ha detto...

ma vale solo per televisori o anche per computer la tassa??

Anonimo ha detto...

A me la Rai ha detto che non basta non avere la Tv o prendere la via del "suggellamento" per non pagare il canone.
Loro mi hanno detto che basta avere un qualsiasi apparecchio che possa essere in grado di ricevere segnali tv-radio e che quindi è sufficiente avere anche solo un Pc per dover pagare la tangente allo Stato italiano.

Anonimo ha detto...

abbiamo un televisore in ufficio dove non c'e' neanche l'antenna e l'ho utilizziamo solo per pubblicità del nostro uff.e' arrivato un incaricato rai e ci ha detto che bisogna pagare il canone rai solo perché l'ho possiedo. Ma vi sembra giusto? è proprio un furto.

Anonimo ha detto...

quando arriveremo tutti a non poter pagare più le tasse, solo allora ci accorgeremo che se lo avessimo fatto tutti dall'inizio NON POTEVANO FARCI NULLA.
E' come alle scuole, se la nota la prendeva tutta la classe, non serviva praticamente a nulla, ma se la prendeva un solo alunno allora influiva.
DOBBIAMO ESSERE UNITI e cacciare dalle poltrone questi vecchiacci, scansafatiche, mangiapane a tradimento che ci hanno portato alla disfatta e che hanno ancora la faccia di uscire in tv a dire boiate immani. Andassero a zappare la terra loro e tutti i loro figli.

Anonimo ha detto...

No no,ma stiamo tutti zitti a testa bassa e paghiamo!Ma perchè' pagare solo la tassa sulla Tv che non ti viene regalata dalla Rai...facciamoci tassare su qualco'altro..fatemi pensare...facciamoci tassare perchè siamo vivi,perchè respiriamo o perchè facciamo sesso visto che ci siamo :D Il problema dell'Italia è che è abitata dagli italiani,un popolo pieno di pecore!!!!!

Fulvio ha detto...

Il Canone RAI, purtroppo, lo deve pagare chiunque sia in possesso, sul territorio nazionale, di QUALSIASI APPARECCHIO ATTO O ADATTABILE ALLA RICEZIONE DI ONDE ELETTROMAGNETICHE, QUINDI... è tutto inutile, anche un forno a microonde è da canone, leggetevi l'articolo di legge....Auguri!

Anonimo ha detto...

Penso sia una legge che risale al dopo guerra o addirittura al fascismo, che non tiene conto se guardi o meno la RAI... per la serie "devi pagare e basta!"

Anonimo ha detto...

se io pago un canone per l'uso dell'apparecchio tv, significa che lo pago per vedere sia rai che mediaset che sky che quant'altro mi appare in video. per cui mi chiedo: quanto pagano per le concessioni governative mediaset e sky e tutti gli altri? perchè, se pagano poco, o non il dovuto, oltre al danno avrei anche la beffa. oppure, se la rai si pappa il canone, gli altri non pagano le tasse, per cui il canone rai lo pago io in modo evidente, il canone a mediaset e agli altri lo pago in modo occulto.

erminia ha detto...

Dovrebbero esserci delle antenne adatte per ricevere o la Rai, o Mediaset, o Sky, oppure tutte. Sui decoder si dovrebbero scegliere i canali che si vogliono vedere e pagare quindi il canone corrispondente: più ne vuoi vedere, più paghi. Poi per la pubblicità dovrebbe essere reintrodotto "carosello", che non era così male. Le antenne in vendita ed i decoders installati dovrebbero essere quindi conformi a questa normativa ed agli accordi che l'utente ed il fornitore degli spettacoli hanno sottoscritto. Questo secondo me.

Anonimo ha detto...

Calma ragazzi forse dal 21 dicembre 2012 non occorre piu' pagare il canone ..arriva la telepatia!

luigi ha detto...

Conoscete la telepatia? X quella il canone non esiste ..organizziamoci dal 21 dicembre 2012 in poi ..

Apator ha detto...

ITALIANI!!!PRESTO METTERANNO UNA TASSA DI POSSESSO PER LE VOSTRE MUTANDE. OVVIAMENTE VOI DA IDIOTI LA PAGHERETE SENZA BATTERE CIGLIO!!!!

Anonimo ha detto...

secondome la cosa e' facilmente risolvibile siamo nell'era del digitale terrestre eper vedere certi network devi essere doteto di smartcard se io non sono interessato non la acquisto e non vedo lo stesso network stessa cosa deve essere fatta con la rai se non mi interessa non acquisto la smartcard alcontrario se mi interessa ma per quale motivo io devo pagare per vedere certi programmi stupidi e inutili ?? quindi se esistesse una smartcard per larai non la acquisterei certo per vedere alcuni programmi ed alcuni personaggi che non mi piacciono

Anonimo ha detto...

Due istituzioni, più di altre, rappresentano l'esempio della dittatura in Italia: I consorzi di bonifica e la Rai. Tributi certamente impopolari ed odiosi per il fatto che vengano imposti con la clava di Equitalia, hanno costi che lievitano non considerando l'uso che ne fa l'utente ma la presunzione di arricchire l'offerta. Se la rai provvedesse a fornire il mero servizio pubblico, potrebbe farlo con una sola emittente riducendo i costi a carico dell'utenza a valori irrisori. L'esigenza di trasmettere su più reti è una loro esigenza ma fatti salvi i tg, il meteo, l'informazione parlamentare, l'attività del governo, l'attività del Presidente della Repubblica e poche altri servizi, il resto va considerato servizio privato in concorrenza con altre reti private.
Il pubblico, in fin dei conti, non può essere in concorrenza col privato ma deve controllare ed aiutare a crescere il privato.

Anonimo ha detto...

Aspetto con trepidazione l'imposta su scopa e spazzolone per i pavimenti (e vi sfido a dire che non sarebbe un colpo gobbo per i politici... visto che nessuno ne può fare a meno!), il bollo sulle scarpe (in fondo anche io usufruisco del pubblico suolo...), e, dulcis in fundo, una tassa una tantum su una cubatura approssimativa dell'aria respirata durante l'arco di vita... Sono le ultime tre che mancano. O no??? o_O

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi