*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

domenica 21 novembre 2010

Berlusconi: nel bene o nel male, un uomo che smuove un paese


Metà paese lo ama, l'altra metà lo odia: in pochi rimangono indifferenti. Ci sono movimenti politici (l'Idv in primis) che basano la propria politica sull'anti-berlusconismo, e non parlano praticamente di altro: spesso si dimenticano anche i problemi dei cittadini, troppo presi dal "seguire" il premier. Quotidiani, riviste, programmi televisivi che lo seguono passo passo. Le escort che frequenta, diventano VIP famose e ricercate, ed è di gran lunga (nel bene ma più spesso nel male) l'uomo italiano che più fa parlare di se nel mondo. A 73 anni suonati ha energia da vendere, e sembra fare la vita del ventenne spensierato che si gode la vita. E' spregiudicato, si permette tranquillamente di farsi riprendere insieme alle "giovincelle", la moglie Veronica, quando ha chiesto il divorzio, ha dichiarato che pubblicamente che "frequenta le minorenni", la carriera di molti politici del mondo sarebbe stata stroncata, ma non la sua. Che le belle "giovincelle" le porta in parlamento, nei consigli regionali, o gli assegna un Ministero... si permette "licenze" che altri non potrebbero: persino quando ha bestemmiato, è stato difeso da esponenti della bacchettona chiesa, che hanno subito specificato che "bisogna contestualizzare". Uomini così, ce ne sono pochi: e noi aggiungiamo, per fortuna!


Lo staff di Nocensura.com


Per condividere su Facebook o altri social network utilizza l'apposito pulsantino sotto il post
daniele ha detto...

se fosse possibile cambiare TOTALMENTE i nostri parlamentari..... e metterne magari di competenti sarebbe meglio..... non dico che saremmo all avanguardia ma di sicuro non saremmo sommersi dall immondizia (e non ci si riferisce SOLO a Napoli)

Nome

Email *

Messaggio *