Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 6 ottobre 2010
Solo pochi anni fa, "mantenere il rapporto deficit/PIL" sotto il 103% era un imperativo.
pur di contenerlo entro tale soglia, i governi facevano ricorso alla classiche manovrine:
"il debito pubblico va contenuto, se violiamo il "patto di stabilità" l'Europa ci impone sanzioni"

In questi giorni, il rapporto deficit/PIL ha raggiunto quota 118% e i mass media ci illuminano circa i gusti sessuali di Tiziano Ferro e Fabrizio Corona, questione sicuramente fondamentale che tiene banco non solo sui classici programmi TV dedicati al gossip e sulle riviste scandalistiche, ma anche su tutti i "telegiornali" e sulla stampa cosiddetta "seria"...

Viene da chiedersi se l'Italia dovrà pagare anche delle sanzioni per questo: sinceramente, non sappiamo rispondervi: non c'è nessuno che lo dice, ne la "maggioranza" ne la cosiddetta "opposizione". Stando a quanto dicevano quando superare il 103% era un problema, è molto probabile... ma sono cose che nessuno ci dirà.



0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi