giovedì 24 luglio 2014

L'estate non decolla e danni all'agricoltura. Colpa della geoingegneria?

La mappa pubblicata dal Guardian nel 2012, dalla quale si evince che in Italia sarebbero state effettuate operazioni di geoingegneria volte alla riduzione delle precipitazioni atmosferiche. E in tale periodo infatti il paese era colpito da una gravissima siccità, che dimezzò i raccolti e mise in ginocchio il settore agricolo...

A cura dello staff nocensura.com - Cose che nessuno ti dirà di nocensura.com
 
Che l'estate quest'anno stenti a decollare, è davanti agli occhi di tutti.
Frequenti sbalzi di temperatura, piogge e bombe d'acqua, che hanno provocato diversi alluvioni e allagamenti.

Il maltempo ci è già costato 1 MILIARDO DI EURO di danni al settore agricolo, e questo sommato agli effetti della crisi rischia di costarci MEZZO MILIONE DI POSTI DI LAVORO: sarebbe un'ecatombe, il colpo di grazia ad un settore importantissimo per l'economia italiana.

La situazione anomala di quest'anno fa tornare alla mente quanto è avvenuto nel 2012, quando l'Italia era colpita da una forte siccità che provocò ingenti danni all'agricoltura, tanto che Coldiretti lanciò l'allarme: "la siccità sta provocando danni ingenti, raccolti dimezzati" - affermarono i vertici della più importante associazione di categoria degli agricoltori - e negli stessi giorni, l'autorevole testata giornalistica inglese "Guardian" divulgò la "mappa delle operazioni di geoingegneria" nella quale si evinceva che in Italia fossero in corso OPERAZIONI VOLTE ALLA RIDUZIONE DELLE PRECIPITAZIONI ATMOSFERICHE.

All'epoca ne parlammo in questo articolo: "La siccità dimezza i raccolti: ma la cosa grave è che è studiata a tavolino"

NONOSTANTE IL GUARDIAN ABBIA PUBBLICATO UNA MAPPA DALLA QUALE SI EVINCEVA CHE CI FOSSERO STATE OPERAZIONI DI GEOINGEGNERIA VOLTE A RIDURRE LE PRECIPITAZIONI ATMOSFERICHE IN ITALIA, E NONOSTANTE QUESTO TROVASSE RISCONTRO NELLA SITUAZIONE DI FORTE SICCITA', NESSUN POLITICO ITALIANO SENTI' L'ESIGENZA DI APPROFONDIRE LA QUESTIONE;

Sempre in quei giorni rivolgemmo ai nostri politici alcune domande, che come avevamo previsto, rimasero senza risposta... nonostante il nostro blog abbia ricevuto oltre 50.000.000 di visite in 5 anni e nonostante la nostra pagina FB raccolga più di mezzo milione di italiani, hanno FATTO FINTA DI NIENTE... e la cosa peggiore è che anche i cittadini e le associazioni non hanno sollevato la questione...

Dopo la pubblicazione della sopracitata mappa, che scatenò ampio clamore e suscitò ampie polemiche da parte dei blogger di tutto il mondo, il giornale inglese NON ha più divulgato niente di simile...

La mappa in questione è ancora visibile sul sito del Guardian:
http://www.theguardian.com/environment/graphic/2012/jul/17/geoengineering-world-map?fb=native


Staff nocensura.com - Cose che nessuno ti dirà di nocensura.com

Nome

Email *

Messaggio *