sabato 21 dicembre 2013

Scie chimiche, l'interrogazione di Scilipoti caduta nel vuoto

 
Nel Febbraio del 2011 l'onorevole Domenico Scilipoti presentò un'interrogazione parlamentare molto articolata sul fenomeno della geoingegneria. Si tratta, probabilmente, della migliore interrogazione presentata sull'argomento (ne sono state presentate diverse, sia in Italia che in Europa ed in altre nazioni, senza ricevere mai una risposta soddisfacente) in quanto oltre a chiedere lumi sulla natura delle scie persistenti che vediamo ogni giorno nei nostri cieli, esponeva alcuni dati, tra cui il fatto che le operazioni di aerosol disperdono alluminio, che tra i vari effetti nocivi, provoca Alzhimer: una malattia la cui incidenza è in esponenziale aumento, ed è previsto che triplicherà, addirittura, entro il 2050.

L'interrogazione di Scilipoti - che dopo quasi 3 anni non ha ricevuto risposta, come potete osservare dalla dicitura "Stato iter: in corso" - potete leggerla QUI sul sito della Camera dei Deputati.

Secondo Rosario Marcianò, blogger del "Comitato Tanker Enemy", un testimone di cui non è dato conoscere le generalità, avrebbe riferito che Berlusconi avrebbe invitato il deputato Scilipoti a "lasciar perdere la questione", poiché coperta da segreto di stato. L'attendibilità di questa testimonianza non è confermabile da parte nostra.


Staff nocensura.com

Nome

Email *

Messaggio *