martedì 19 novembre 2013

Sardegna, pesantissime accuse di Marcianò: "è omicidio volontario, fenomeno artificiale"


Rosario Marcianò, gestore del sito Tanker Enemy, che da molti anni si occupa del fenomeno delle scie chimiche, dal suo profilo Facebook, visibile pubblicamente, lancia accuse pesantissime in merito al terribile alluvione che ha colpito e sta colpendo la Sardegna, provocando fino ad ora 18 morti e oltre 2.700 sfollati:

Ecco la sua dichiarazione:

"Omicidio volontario e strage in Sardegna. Fenomeno artificiale. Si noti il cono con orgine sulle coste dell'Africa. Nessuna fonte anticiclonica sul Tirreno. Non a a caso il fenomeno indotto è stato chiamato "Cleopatra". I meteorologi e le autorità preposte mentono!"

L'affermazione ha suscitato grande scalpore, scatenando un'ondata di commenti (fino ad ora oltre 460) che si dividono tra gli scettici e chi ritiene fondato quando esposto da Marcianò.

Il post si sta diffondendo in modo "virale" su Facebook, avendo ricevuto in 10 ore ben 1.468 condivisioni, che aumentano di minuto in minuto.

Di seguito nagscreen:


Il post, che attualmente può essere commentato da chiunque, è disponibile qui

Aggiornamento: Marcianò ha pubblicato anche questo video, a sostegno della sua ipotesi.

Il macchinario a cui Marcianò attribuisce la responsabilità delle nubi è questo.


Staff nocensura.com

Nome

Email *

Messaggio *