Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

venerdì 22 giugno 2012
Buongiorno dottore , allora come vado ?  
 Non va tanto bene sig. Rossi , c’è un inizio di cirrosi; lei beve ?
No dottore, sono astemio !
Ah, poi la situazione respiratoria non è affatto buona . Lei fuma ?
Mai fumato una sigaretta in vita mia !
Ah, ha anche il colesterolo molto elevato , forse mangia troppi grassi.
Mah, lei cosa dice dottore ? Sono alto 1.78 e peso 70 Kg !
Vede dottore , il problema è che 15 anni fa mi hanno sbagliato una trasfusione e mi hanno fatto venire l’epatite C.  I polmoni forse non stanno tanto bene perché di mestiere faccio il vigile urbano. Mentre sul colesterolo , sa , ho letto qualcosa su internet , dove si  diceva che il colesterolo aumenta perché viene prodotto dal fegato quando ci sono microlesioni alle arterie prodotte da una carenza cronica di vitamina c a scopo riparativo. Mi sembra che l’autore fosse un certo Rath. Ed in effetti , l’altro giorno sono andato in Cardiologia a trovare un mio amico e , devo dire , mi sembrava che i pazienti fossero  tutti magri !
E adesso che mi dice dottore ?  Ha ancora qualche colpa da imputarmi ?
Proprio cosi’ . Dovrebbe essere abbastanza evidente. Ormai , in Medicina si cerca sempre di dare la colpa al paziente su tutto .  Nella nostra vita siamo bersagliati da additivi e sostanze tossiche negli alimenti, ormoni e antibiotici nella dieta , OGM, aspartame , metalli pesanti di ogni genere : piombo, alluminio, mercurio. E ancora nanoparticelle , onde elettromagnetiche, scie chimiche. Forse in qualcuna di queste possiamo fare qualcosa , ma nella maggior parte dei casi siamo completamente in balia dei veleni . Ma siccome la colpa di queste va data alle lobby alimentari , farmaceutiche, petrolifere o ai banchieri internazionali o ai governi, è molto più semplice dare la colpa ai singoli individui .

E allora vai : il fumo fa venire il cancro , scritto sulle sigarette. Bere fa male , scritto sui tabelloni nelle strade . Bevi un bicchiere di vino e ti ritirano la patente . Una specie di guerra , anche mediatica , contro gli untori , responsabili di tutti i mali dell’umanità . E se non fumi , potrebbe fumare tua moglie e ti fa ancora più male (meccanismo divide et impera delle multinazionali!).
Quanto incidono alcool e tabacco rispetto a tutto il resto ?  Assolutamente poco : la maggior parte dei casi di cirrosi epatica e di cancro del fegato  è dovuta all’epatite C che uccide più dell’alcool . Mentre se tu fumi  tre pacchetti al giorno e ti viene un cancro al polmone sono probabilmente le sigarette . Ma se il pacchetto è “solo” uno al giorno, potrebbe essere più facilmente qualcos’altro . Questo non significa che le sigarette non facciano male , ma che di cose che facciano male ce ne sono tante , …troppe!
Di cancro muore un terzo della popolazione e nel 90 % dei casi la colpa non è tua!
E se poi escludiamo fegato e polmoni ; alcool e tabacco nelle patologie degli altri organi hanno un incidenza piuttosto scarsa rispetto a tutto il resto .
Allora la Big Pharma ha pensato bene di allargare anche un po’ gli orizzonti delle colpe da dare alla gente : stare troppe ore fermi senza fare attività fisica favorisce il cancro del colon ; e aggiungono  che , dopo essere stati 8 ore seduti , potrebbe non essere nemmeno sufficiente un ora di jogging ; cioè , in pratica , anche sul lavoro dovresti ogni tanto gironzolare un po’ per l’ufficio e rompere le scatole ai colleghi.
All’alimentazione bisogna stare attenti ! La carne fa male . Peccato che nel passato ci sono state antiche tribu’ che vivevano di caccia e a nessuno veniva né il cancro né le malattie cardiovascolari : la carne fa male adesso , che è piena di ormoni e antibiotici somministrati negli allevamenti intensivi!
Stesso discorso per altri alimenti . Ma qualcosa dovremmo pur mangiare !
Dare la colpa a se stessi per i malanni fa parte della nostra cultura , che le multinazionali ci hanno sagacemente inculcato , a partire dall’infanzia , quando la mamma ci diceva di metterci il golfino che altrimenti ci veniva l’influenza .  Nella mia esperienza posso dire che i luoghi dove è più facile beccarsi l’influenza sono i locali pubblici chiusi dove d’inverno ci sono 25° (e se in tutti i locali e le abitazioni d’inverno ci sono 25° vuol dire che probabilmente questo serve a qualcuno!).
E come s’incolpano i bambini , s’incolpano i vecchi , che non hanno preso i medicinali prescritti dal medico.
E , seppur disdicevoli , anche sugli episodi di bambini dimenticati nelle auto , ci sarebbe da obiettare , visto che quando leggi : intossicazioni da mercurio (nei vaccini), alluminio (nelle scie chimiche), nanoparticelle (scie chimiche e altro ) , leggi sempre : turbe della concentrazione, turbe della memoria, morbo di Alzheimer precoce !  E una volta i bambini nelle auto non se dimenticava nessuno !
 Care mogli , non date la colpa ai mariti;  cari mariti , non date la colpa alle mogli ; cari genitori , non date la colpa ai figli . Figli, non date la colpa ai genitori !  Impariamo a dare la colpa a chi ce l’ha . Capisco che è più difficile , ma , forse , è più utile !


fonte: farmacolobby.org



6 commenti:

Gennaro Esposito ha detto...

Ecco,bravi!Ci voleva proprio qualcuno come voi per far rendere conto a tanti che in fondo le sigarette non fanno cosí male,che l´alcool,infine,non é il male peggiore e cosí via...
Ma vi sembra responsabile un discorso del genere?Ma é possibile che non troviate una forma diversa per esprimere certi concetti?Ma lo sapete che c´é gente che NON VUOLE CAPIRE cosa significhi cercare di condurre una vita sana?Gente che non fa altro che dire che "mio nonno fumava come una ciminiera e beveva come un cavallo(vino,non acqua!)ed é morto a 100anni"?
Incredibile come non si ripeta,invece,che in buona parte,la nostra buona salute dipende dallo stile di vita che scegliamo,da come abbiamo deciso di alimentarci,da come respiriamo,da come affrontiamo la vita,ecc.
Ragazzi,per favore,non vi ci mettete anche voi!!!

Anonimo ha detto...

Gli epidemiologi, con una credibilità e responsabilità ben diverse, fanno esattamente lo stesso tipo di ragionamento per negare gli effetti dei tossici industriali entrati nella catena alimentare, che causano molte più patologie delle cattive abitudini della gente.
Richiama loro ad una maggiore responsabilità perchè le nostre province sono non solo delle discariche industriali ma anche dei campi di sterminio. Prima della fucilazione si consente al condannato di fumare l'ultima sigaretta ma muore comunque fucilato e non di bronchite cronica!

Anonimo ha detto...

Ah, finalmente qualcuno che dice queste cose. Ho un'amichetta di mio fratello che è volontaria della Croce rossa e va ai dibattiti a cui sono presenti fior di medici che ti insegnano sempre queste cose. Ma basta, ormai le sanno anche i bambini, e non serve a nulla ai fini di risolvere il problema! Anche questo è un modo per essere conniventi con chi inquina e chi non fa in modo di tutelarci!

PS solo un piccolo appunto... in quanto lavoricchio come correttrice di bozze presso una piccola casa editrice, vorrei suggerire a chi gestisce questo blog di cercare di curare un po' di più l'aspetto formale per rendere meno faticosa la lettura...

Stefano ha detto...

@ Gennaro: sei medico?

Anonimo ha detto...

La cultura salutista che sta prendendo sempre più piede in questi anni è un vero e proprio boom commerciale che davvero poco ha a che fare con la nostra salute, infatti mi capita molto spesso di sentire che quel tizio è morto di infarto ma faceva una vita sanissima, sport, dieta corretta non fumava e non beveva. Ci inculcano che la prevenzione è la fonte della vita eterna, ma la prevenzione non esiste, controllare ogni singolo fattore in ogni singolo istante è un miraggio, un utopia costruita ad arte. Le cose accadono e per quanto ci intestardiamo a volerle prevenire tutto ciò che riusciamo ad ottenere è ansia, frustrazione, panico. Credo che godersi un attimo la vita, fasciarsi meno la testa faccia bene al nostro organismo e ci aiuti a vivere meglio di tutto il salutismo di questo mondo

Anonimo ha detto...

Non è assolutamente vero che queste cose le sanno anche i bambini, ieri al semaforo ho visto un padre di famiglia, fumare una sigaretta in macchina con finestrini chiusi e dentro l'abitacolo moglie e figlio piccolo! Ho pensato che purtroppo esistono tante realtà in cui l'ignoranza "genuina" e non solo quella "capitalistica" continua a mietere vittime innocenti. In conclusione credo che quest'articolo per quanto denunci cose vere porti a giustificare atteggiamenti sbagliati..se non si raggiunge la consapevolezza di noi stessi come si può pensare di capire le manipolazioni che il mondo ci impone.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi