Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

martedì 14 febbraio 2012
A distanza di quasi due mesi dalla precedente intervista, abbiamo rivolto nuovamente alcune domande all'eurodeputato inglese Nigel Farage che come al solito si distingue per l'assoluta schiettezza e sincerità delle risposte; nessuna "frase di rito", nessun "convenevole" ma risposte ben circostanziate, pronunciate da un profondo conoscitore della realtà "euro-cratica".


a cura di Alessandro Raffa per nocensura.com

- Gli italiani guardano con apprensione gli accadimenti che stanno sconvolgendo il popolo greco: tagli al sociale, tasse, riduzione di stipendi e pensioni... misure molto più pesanti di quelle assunte fino ad ora in Italia dal governo BCE-Monti: SECONDO LEI ESISTE IL RISCHIO CONCRETO CHE UNO SCENARIO SIMILE AVVENGA ANCHE IN ITALIA?


- Si. Probabilmente la prossima nazione a dover assumere forti misure di austerity sarà il Portogallo, e forse anche Spagna e Irlanda; ma l'Italia, nonostante le sue immense riserve auree, (o forse per preservare la riserva aurea) diventerà certamente l'obbiettivo di un "attacco" della Troika. Questo se non succederà "molto presto", succederà "abbastanza presto".


- Monti si è presentato agli italiani con una manovra finanziaria "lacrime e sangue" dal valore di circa 60 milioni di Euro che si è sommata a quelle varate pochi mesi prima dal governo Berlusconi. Nonostante le rassicurazioni, noi sospettiamo che quando si saranno "calmate le acque" il governo interverrà nuovamente, mettendo di nuovo le mani "nelle tasche" degli italiani, magari con una campagna mediatica creata ad arte e con "l'arma dello spread" che manovrano a loro uso e consumo. COSA NE PENSA? SECONDO LEI GLI ITALIANI SARANNO VESSATI ULTERIORMENTE?


- Si. L'unica soluzione offerta da parte dell' UE per il debito pubblico è l'aumento delle tasse e la riduzione della spesa pubblica, senza alcun riguardo per promuovere la crescita economica, che è l'unica soluzione a lungo termine, e che le politiche dell'UE non solo hanno distrutto, ma cercano di eliminare in modo permanente. Possiamo valutare questo modo di operare in buona fede, come "panico ignorante" da parte della UE, oppure in modo più cupo, come l'intensificazione delle politiche destinate al drenaggio della periferia della UE, sia in termini economici che di risorse umane, in modo che tutti i paesi periferici diventino provincie sottomesse.


- L'Italia è scesa dal 50° al 61° posto nella classifica della "libertà di stampa" di "Reporter senza Frontiere": la situazione, che erà già grave quando governava Berlusconi, da quando ci è stato imposto Monti è ulteriormente peggiorata, in quanto egli ha il sostegno di "PD" e "PDL" i principali partiti italiani di "centrodestra" e "centrosinistra", che controllano il 90% dei mass media: fino ad oggi gli italiani si sono "difesi" con i blog liberi come il nostro, ma su internet aleggia lo spettro dell'ACTA: I BLOG LIBERI COME IL NOSTRO SONO DESTINATI A CHIUDERE?


- Il potere politico dell'UE e dei suoi sostenitori a livello mondiale, ovvero gli organi che fanno capo al "Council on foreign relations" (CFR) di New York dipende dal controllo di giornali e televisioni, utilizzati per controllare la popolazione e la politica nazionale. La  contrazione della varietà di opinioni disponibili sui mass media  non è certamente casuale, come non lo è che giornali e TV sono esclusi dalle pressioni che l'UE ed i suoi compagni di congiura intendono esercitare su internet tramite l'ACTA e con altre misure, mascherate come "protezione della privacy" che UE e soci stanno portando avanti. 


- Il governo italiano, che ha ripetuto fino alla nausea su tutti i mass media di regime che "è necessario fare dei sacrifici per salvare il paese" sta spendendo circa 15-16 miliardi di euro per acquistare 131 cacciabombardieri d'attacco F35; non contenti hanno acquistato anche altri cannoni semoventi, nonostante ne avessero a disposizione 70 che non sono mai stati utilizzati. Inoltre Monti nel silenzio assoluto, con il "silenzio-assenso" dei partiti di centrosinistra e di centrodestra, dopo aver partecipato attivamente ai bombardamenti in Libia, ha modificato le regole d'ingaggio del contingente italiano in Afganistan, autorizzando di fatto i bombardamenti. Siamo propensi a pensare che la militarizzazione in atto in Europa (non solo in Italia) sia dovuta alla volontà di avere, nel prossimo futuro, un ruolo più attivo nelle guerre che gli "esportatori di democrazia" USA hanno intenzione di combattere: questo permetterà agli USA di combattere su più fronti contemporaneamente. QUESTA "CHIAVE DI LETTURA" SECONDO LEI E' GIUSTA? QUALE CREDE POSSANO ESSERE I PROSSIMI OBIETTIVI MILITARI?


- Penso che queste osservazioni siano giuste. Attraverso il controllo dei media riescono a fare accettare le guerre al pubblico, e credo che il prossimo obiettivo sia forse l'Iran, che rappresenta un territorio strategico; oltre a far arricchire i produttori di armi e dare accesso a enormi risorse naturali, la guerra consentirebbe di accelerare l'assorbimento dei territori soggetti all'UE in un impero sotto il controllo centrale dell'UE, senza lasciare loro alcuna funzione se non quella di vacanza-resort e di base militare.


Alessandro Raffa per nocensura.com

ESCLUSIVO - Documento sull'ACTA a cura dell'Ufficio di Nigel Farage - clicca qui



1 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi sento preso in giro quando sento Reporter che denucia le malafatte ho striscia che scopre le truffe ,ci raccontano di tutti gli sprechi . Poi tutto finisce li non sa più niente nessuno non guardo più la tv di programmi intelligenti guardero tutti cartoon specie i Simpon

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi