Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

sabato 18 febbraio 2012
Nel 2009 venne annunciato questo sistema rivoluzionario per il trattamento del tumore al pancreas, con la prospettiva di poter allargare il metodo ad altri tipi di cancro; ma dopo più di due anni, tutto sembra caduto nel dimenticatoio... PERCHE'? 


Il tumore è "bruciato". In appena trenta minuti, con un ago che buca il tumore e il calore dell'energia elettromagnetica che lo distrugge. Per la prima volta nella letteratura scientifica un intervento eccezionale al Policlinico San Matteo di Pavia, dove in tre sedute con tecnica mini-invasiva è stato trattato e risolto un tumore endocrino del pancreas in un'anziana paziente.


Termoablazione del tumore del pancreas per via percutanea, si chiama in termini tecnici. Ed è la prima volta per via percutanea. Mezz'ora in tutto per guarire dal tumore, grazie ad una tecnica soft. Il tumore, nella donna, aveva raggiunto la dimensione di 2 centimetri ed è stato completamente distrutto. Un nuovo passo avanti nella cura dei tumori. Affariitaliani.it ha intervistato il professor Sandro Rossi, direttore della Struttura di medicina VI ed ecografia interventistica e autore dell'intervento. Pioniere assoluto di questa tecnica, è noto in tutto il mondo.


La differenza rispetto a prima è chiara: "In caso di tumori come questi - spiega Rossi - la cura è rappresentata dall'asportazione chirurgica della testa del pancreas. Con una mortalità del 10-15 per cento. Su cento pazienti ne muoiono 10-15 dopo l'intervento. La termoablazione potrebbe evitare complicanze così gravi. ".

Video di "Affari Italiani"
staff nocensura.com


13 commenti:

Mirko G+ ha detto...

Questa è una tecnica nuova, io avevo sentito che si creavano farmaci intelligenti, che trasportavano del ferro nei tumori. A quel punto si metteva il paziente in un campo magnetico, il ferro entrava in eccitazione, collidendo-sfregandosi tra le veri atomi, creava calore (come nel microonde) e di conseguenza bruciava il tumore. Forse questa tecnica dell'ago elettrificato ne è la versione economica, ma perché non svilupparle o ricercare dei miglioramenti ?

Michele ha detto...

Asportare il tumore è una cosa......guarire dalla malattia tumorale è un'altra........

Anonimo ha detto...

E' una tecnica che esiste da qualche anno anche a CAGLIARI solo che non lo vogliono far sapere perchè funziona !
A un amico mio gli anno bruciato 5 metastasi ai polmoni con la termoablazione 2 anni fà!

Anonimo ha detto...

Perchè tra farmaci, false cure e altre boiate, ci guadagnano i miliardi.

deea ha detto...

Ragazzi ma quando capirete che i tumori non si prendono se mangiate solo verdure? la cura sta in natura o in voi stessi cazzo... poi informatevi sulla ghiandola pineale,melatonina e a cosa serve,...

Anonimo ha detto...

Bruciare un tumore non vuol dire guarire ma solo ritardare .... mio padre nel 92 lo portato avanti per un anno distruggendo puntualmnete metastasi al cervello, al polmone, alla colonna vertebrale con l'accelleratore lineare che praticamente fantumava il tumore ... ed era il 1992 .. ma poi è morto perchè il tumore con metastasi fa sempre il suo corso

giorgio bellini ha detto...

MENO MALE CHE C'E' ANCORA QUALCHE DOT
TORE IN ITALIA NON COLLUSO CON LA MA
FIA DEL CANCRO...LE TECNICHE CI SONO ECCOME!!NON VOGLIO DARE FALSE SPERAN
ZE MA CREDETEMI DOBBIAMO RIBELLARCI ANCHE A QUESTO!!BASTA CON CHEMIOTERAP
ICI O RADIAZIONI COME SI FA A PARLARE
DI MEDICINA NUCLEARE RADIANTE SE SONO
LE STESSE RADIAZIONI ED ELEMENTI RADI
OATTIVI AD INFETTARTI!!!BRAVO PROF.A
PROPOSITO CHE FINE HANNO FATTO GLI AL
LIEVI DEL PROF.DI BELLA?

Anonimo ha detto...

La cura per i tumori esiste, come l'auto che va ad acqua, solo che non é redditizia e in un mondo di merda come il nostro, governato dagli interessi economici, una scoperta del genere viene vista come un'ombrello nel culo per chi ha interesse a vendere farmaci o petrolio. Non si deve guarire completamente, ma stare meglio nella malattia, cosí si è consumatori di farmaci e si ingrassano le case farmaceutiche.

Anonimo ha detto...

cure rivoluzionarie che vengono oscurate...
invenzioni che consentono risparmio economico e ambiente pulito non vengono fatte uscire nel mercato...
questo è il mondo: uno schifo

MA LA GIUSTIZIA DIVINA NON PERDONERA'

valverde ha detto...

Se è per questo esiste anche,approvato dal ministero della Sanità,da ben 7anni un apparecchio che consente,senza essere invasivo,di diagnosticare tipi di tumore ancora piccolissimi che con TAC o eco vengono visti molto tempo dopo! Lo usa anche Veronesi in gran segreto. Si chiama Trimpprob o Bioscanner e lo ha "inventato" un plurilaureato ingegnere italiano che lavora per la Marina Militare, leggetevi la sua storia (Clarbruno Vedruccio) basta digitare questi nomi su google ...
www.bioscanner.it
Bene io l'ho provato a BO (costo fatturato dell'esame solo 100 euro a differenza di altri esami più costosi se svolti privatamente)e han visto "cose" che con ecografia e altro non vedevano!
Ma boicottano l'uso di questo nuovo apparecchio perchè manderebbe in pensione quello per la mammografia per esempio.
Ora se avete bisogno di un controllino pensateci su...!
E' usato soprattutto per scovare i tumori alla prostata e vescica...
Se scoperti in fase iniziale ci si può salvare ,ma forse non interessa salvare delle vite!
rossella

valverde ha detto...

Esiste anche un apparecchio molto sicuro che diagnostica i tumori ancor prima che si vedano bene con un ecografia, li rintraccia anche piccolissimi. Si chiama Bioscanner/Trimprob è stato approvato dal Minisetero della Sanità, è in uso da 7 anni solo in alcune strutture e ha riscontri del 92% . Lo usa persino Veronesi in gran segreto! Il costo dell'esame è di 100 euro soltanto (un'ecografia parziale fatta privatamente qua a BO costa 120 euro per esempio).Bene non se ne parla e anzi stanno boicottando al sua distribuzione negli ospedali..perchè? Perchè manderebbe in pensione apparecchi come quello per la mammografia....
Vi spiego:un Bioscanner costa 50000euro , molto lo so( secondo il metro del nostro pensiero) se non fosse che... sapete quanto costa un apparecchio per la Tac? dai 500000 euro fino ai 2milioni di euro...
ecco svelato l'arcano!Il Bioscanner è poco costoso!E le case produttrici di apparecchiature medicali non guadagnerebbero a sufficenza!
Se volete info andate a guardare
www.bioscanner.it su google
oppure Clarbruno Vedruccio (che è l'inventore, italiano e plurilaureato) ...leggetevi gli articoli di alcuni giornali e le statistiche sul suo uso...
Io l'ho provato qua a BO e mi ha ridato la vita.
rossella

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti voi,ragazzi non date alse speranze a chi gia´ non ne ha.Mio figlio di 14 anni,fino al 1mo aprile 2012 tutto ok un fiore di gioventu´,il due aprile gli diagnosticano un tumore al cervello anzi al tronco cerebrale,fino ad adesso abbiamo chiesto ai migliori credetemi,niente da fare nessuna propabilita´ di operare ne di curare,niente di niente,credete che se qualche Prof. l´avrebbe potuto fare non l´avrebbe fatto? io penso che tutti i dott.o prof. o chirurghi si sarebbero fatti avanti.Ci sono tumori che possono essere curati e tumori che nessuna medicina riesce a fare niente.Io mi trovo adesso da un mese mio figlio in coma vegetativo e stiamo aspettando che il signore decida di prenderlo a se.Vi prego non date false speranze a chi gia´ non ne ha .Grazie.
Patrizia.

Anonimo ha detto...

Contatta il Dott. Simoncini, ha curato diversi casi di tumori al cervello con un metodo mediante bicarbonato di sodio. Informati, non costa nulla provare...
Terapia Gerson in Ungheria o Messico,
Clinica Hoxsey in Messico.
Informati, forse puoi trovare un aiuto alternativo efficace..

Saluti

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi