Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta editoriale governo esteri economia scandali fatti e misfatti salute diritti civili mass media giustizia ambiente USA sanità crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi forze dell'ordine scienza libertà censura lavoro cultura animali infanzia berlusconi chiesa centro energia internet mafie europa riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie banche carceri eurocrati satira immigrazione renzi scuola facebook euro grillo manipolazione mediatica guerra bilderberg pensione mondo signoraggio alimentari massoneria Russia poteri forti sovranità monetaria razzismo manifestazione finanza debito pubblico tasse israele siria disoccupazione UE ucraina travaglio agricoltura marijuana militari banchieri mario monti trilaterale canapa germania califfo geoingegneria terrorismo Grecia ISIS obama vaticano Traditori al governo? bambini big pharma inquinamento ogm palestina parentopoli napolitano enrico letta cancro vaccini tecnologia PD nwo equitalia Angela Merkel BCE armi austerity sondaggio umberto veronesi meritocrazia suicidi fini nucleare cannabis m5s magdi allam ministero della salute privacy video assad clinica degli orrori eurogendfor Putin informatitalia.blogspot.it marra sovranità nazionale staminali CIA bancarotta boston bufala droga monsanto prodi INPS elezioni fondatori del sito globalizzazione iene iraq politica troika evasione matrimoni gay nigel farage acqua anatocismo nikola tesla società usura 11 settembre diritti draghi fisco fmi fukushima golpe moneta pedofilia rothschild stamina foundation Aspen Institute FBI Giappone Onu africa alimentazione francia imposimato nsa ricchi terremoto torture Auriti Marco Della Luna adam kadmon aids attentati autismo bavaglio costituzione federico aldrovandi fiscal compact giuseppe uva lega nord nato petrolio roma servizi segreti sicilia slot machine sovranità individuale Cina Fornero Unione Europea borghezio casaleggio controinformazione corruzione crimea famiglie fed forconi giovanardi giustizia sociale goldman sachs influencer islam mario draghi mcdonald mes mossad pecoraro scanio propaganda proteste psichiatria rifiuti rockfeller sciopero spagna storia suicidio svendita terra turchia violenza virus aldo moro arsenico barnard bonino carne chico forti dittatura edward snowden elites false flag frutta inciucio india laura boldrini magistratura marine le pen no muos no tav nuovo ordine mondiale precariato prelievi forzoso privilegi prostituzione università vegan 9 dicembre Ilva Muos NASA Svizzera alan friedman alluvione chernobyl corte europea diritti uomo delocalizzazione dentisti diffamazione disabili donne ebola educazione elettrosmog esercito europarlamento farmaci gesuiti gheddafi hiv ignazio marino illeciti bancari illuminati informazione islanda latte legge elettorale marò microspia mmt ocse paola musu pensioni radioattività ricerca riserva aurea salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati spread stati uniti stefano cucchi taranto telefono cellulare truffe online ungheria vegetariani veleni Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento amato anonymous anoressia antonio maria rinaldi argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio boldrini brevetto btp by calcio cambiamento camorra carabinieri cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani david icke davide vannoni degrado dell'utri denaro dentista denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dogana domenico scilipoti dossier duilio poggiolini ebook egitto eroina etica eurexit fallimento fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giuliano amato gold hollande ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie malta maratona mariano ferro mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra multe musica natura obbligazioni oligarchi omofobia oppt orban overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi phishing pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia riformiamo le banche rigore risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scippatori scoperto secessione senzatetto sert sfratto sisa snowden spammer speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen troll trust tsipras turismo twitter universo uranio impoverito uruguay vati verdura vessazioni veterinario bravo roma veterinario gianicolense vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 13 dicembre 2011

La Chiesa ci costa ogni anno € 6.086.565.703: ai quali dobbiamo sommare i soldi che vengono devoluti "una tantum" dagli enti locali (comuni-provincie-regioni) che finanziano vari progetti, come le eventuali ristrutturazioni di Chiese e abbazie. Ovviamente il "conto" non tiene in considerazione nemmeno delle cifre che la Chiesa riceve da associazioni, fondazioni bancarie, privati cittadini, che offrono al Vaticano laute offerte, che ovviamente sono volontarie. 

Volontarie "ma non troppo" (sono volontarie ma di fatto considerate un "atto dovuto") anche le offerte per i "sacramenti"; dalle benedizioni pasquali (con la classica busta dell'offerta), alle Comunioni, Cresime, matrimoni e - ahimé - funerali. 

Ecco la tabella dei costi: (dati in Euro)



Otto per mille
1.067.000.000

Otto per mille di competenza dello stato
66.307.085

Cinque per mille
54.500.000

Erogazioni liberali
13.800.000

Esenzione ICI
500.000.000

Riduzione IRES
100.000.000

Riduzione IRAP
150.000.000

Esenzione IVA
100.000.000

Esenzioni fiscali e doganali relative alla Santa Sede
20.000.000

Pensioni
22.000.000

Benefici statali sulle pubbliche affissioni
2.000.000

Benefici statali per gli oratori
2.500.000

Contributi statali per i cappellani nelle Forze armate
12.000.000

Contributi statali per i cappellani nella Polizia di stato
6.000.000

Contributi statali per i cappellani nelle carceri
8.000.000

Contributi statali per i “grandi eventi” della Chiesa cattolica
3.651.315

Insegnamento della religione cattolica nelle scuole
1.500.000.000

Contributi statali alle scuole cattoliche
261.000.000

Contributi statali alle università cattoliche
53.216.886

Contributi statali all’editoria cattolica
12.000.000

Tariffe postali agevolate
7.500.000

Riduzione del canone TV
370.000

Copertura statale per il consumo idrico del Vaticano
4.000.000

Fondo edifici di culto
70.000.000

Servizio civile
20.000.000

Finanziamenti statali all’associazionismo sociale
3.720.417

“Legge mancia”
12.500.000

Altri contributi statali
50.000.000

Spese straordinarie delle amministrazioni locali in occasione di importanti eventi cattolici
20.000.000

Contributi delle amministrazioni locali alle scuole cattoliche
400.000.000

Utilizzo dei fondi strutturali europei
107.000.000

Cambi di destinazione d’uso
150.000.000

Altri contributi erogati dalle regioni
242.200.000

Servizi appaltati in convenzione ad organizzazioni cattoliche
150.000.000

Convenzioni pubbliche con la sanità cattolica
167.000.000

Contributi regionali per i cappellani negli ospedali
35.000.000

Contributi regionali agli oratori
50.000.000

Altri contributi erogati dalle province
70.700.000

Contributi comunali per l’edilizia di culto
94.100.000

Contributi comunali per i cappellani cimiteriali
6.000.000

Esenzioni comunali dalla tariffa per la gestione sui rifiuti
10.000.000

Edifici di proprietà comunale concessi a condizioni di favore a enti e associazioni cattoliche
3.000.000

Sconti comunali per l’accesso a zone a traffico limitato
1.000.000

Altri contributi erogati dai comuni
257.000.000

Benefici concessi da fondazioni e società a partecipazione pubblica
200.000.000

Cerimonie di culto in orario di lavoro nelle amministrazioni pubbliche, negli enti e nelle società controllate dallo stato
1.500.000
--
La speculazione sulle Comunioni.


E' vero che passare il figlio a Comunione è una libera scelta volontaria; ma vorrei vedere quale genitore non sarebbe in difficoltà a rifiutare al figlio di farlo, se lo desidera: come fanno tutti i suoi compagni di classe. Ovviamente ci sono delle spese per l'abito da cerimonia, e un'offerta - volontaria ma non troppo: di fatto è quasi "obbligatoria - da lasciare alla Chiesa. Ma quello che mi ha colpito, e se vogliamo un po' indignato, è la gestione delle foto della cerimonia: di seguito vi racconto l'esperienza di una mia amica che vive in provincia di Napoli, che ha passato quest'anno la propria figlia a Comunione. Per evitare di disturbare con i flash la cerimonia era proibitissimo scattare fotografie; il sacerdote si è espressamente raccomandato più volte con tutti i genitori, e quando qualcuno ha chiesto se era possibile scattarle senza il flash, gli è stato risposto con tono stizzito che "se tutti scattassero foto ci sarebbe disordine". E questo, obiettivamente, ci può anche stare. Quello che invece non sembra molto "etico", sopratutto in questo periodo di crisi, e in una zona dove la disoccupazione è endemica, dove queste cerimonie sono molto "sentite" da larga parte della popolazione, è il fatto che il "fotografo ufficiale" incaricato dalla chiesa venda ciascuna foto a ben 5€. La Chiesa anziché trovare un accordo con un fotografo, una sorta di "bando" per affidare tutte le cerimonie in cambio di un prezzo ridotto, probabilmente pretende la propria percentuale, e il costo lievita. La madre questione, ha acquistato 40 fotografie, alla "modica" cifra di 200€ per poi rivolgersi a un altro fotografo per duplicarle e fornirle ai nonni materni e paterni. Una cifra che sicuramente non è alla portata di tutte le famiglie. La mia domanda è stata "spontanea": "ma le famiglie più indigenti? Hanno qualche agevolazione?" - "non mi risulta" - mi ha risposto - "il fotografo ha distribuito i biglietti da visita, e per scegliere quale sviluppare, dovevamo recarci presso il laboratorio fotografico, dove nessuno si preoccupa della situazione economica dell'acquirente". E' davvero triste pensare che qualcuno debba rinunciare alle foto del proprio figlio che passa a Comunione - oppure comprarle a costo di chissà quale sacrificio e rinuncia - per una mera speculazione...


Testi a cura di nocensura.com - Fonte tabella: icostidellachiesa.it


Condividi su Facebook

32 commenti:

Federico ha detto...

la storia delle foto è la stessa in tutta italia.... funziona piu o meno cosi ovunque!!!
la chiesa si è studiato tutto nei minimi particolari... ti obbliga a fare determinate cose... non puoi negare la comunione o cresima a tuo figlio quando tutti gli altri bambini la fanno... renderebbe tuo figlio un emarginato!!

per me la CHIESA è la più grande associazione a delinquere che esiste dall'antichità e non ha niente a che vedere con DIO!!! se non il fatto di specularci sopra. (con questo non voglio offendere nessuno è solo il mio pensiero)

Anonimo ha detto...

Guarda che 8x1000 e 5x1000 sono contributi volontari, cioé soldi miei, perciò li do a chi voglio. L'esenzione ICI vale per tutti gli enti no-profit, compresi i sindacati, il contributo per le scuole private esiste a prescindere dall'orientamento cattolico o meno. E infine per un documento del genere di solito si citano le fonti, o potrei sospettare che hai scritto cifre a caso....
Se poi nella tua parrocchia il prete si è messo d'accordo con il fotografo sono d'accordo con te che sia stata una porcata, ma non credo che lì il Papa c'entri qualcosa. Anche perché in tante cerimonie c'è un "fotografo ufficiale" che vuole guadagnarci, è il suo lavoro, ma poi uno può farsi le foto per conto suo.

Anonimo ha detto...

l' 8X1000 è obbligatoria!! informati, nel 730 è obbligatorio! è una opzione automatica e non si può scegliere di non pagarla! informati

maria rosaria ha detto...

Signor anonimo...la chiesa è assatanata di denaro...suore preti parroci associazioni cattoliche chiedono e parlano sempre di denaro.
Sono addestrati a mendicare e a circuire gli adulti ma sopratutto i ragazzini inculcando loro un senso di colpa e di mortificazione che viene espiato con il denaro...alla chiesa.
Per quanto riguarda la storia delle fotografie in chiesa per le comunioni si...funziona proprio cosi. Si è praticamente obbligati a far lavorare un fotografo, o una sarta x le tuniche, perchè ci sono anche quelle, e poipagare il prezzo maggiorato perchè una parte è per loro. Non credo Dio sia a conoscenza di ciò :)

Sarah ha detto...

Non so quanto siano "vere" queste cifre e che cosa ci sta dietro. Però so che a Roma ci sono molti negozi per l'abbigliamento ecclesiastico. E dandoci uno sguardo dentro, ci si rende presto conto dei prezzi altissimi per le vesti da prete/cardinale/vescovo.. e anche gli "accessori" non costano poco. Allora io (atea sin dalla nascita) mi chiedo: Con un vestito in lino e una coppa di metallo da quattro soldi, forse ci allontaniamo dal Signore? Se ci fosse veramente un Dio, ci amerebbe forse di meno perché siamo poveri?
A me questa cosa mi sembra poco sacra, ma forse non ci ho capito niente delle Chiese.

Anonimo ha detto...

il papa magari non c'entra ??? allora xke tutto dove va nn si paga lui le spese invece di accollarle al comune ??? lo I O R e la banca piu ricca al mondo !!!

Anonimo ha detto...

MIO CARO\A IL PAPà CENTRA SEMPRE CN TUTTE LE MERDATE DELLA CHIESA E ANCHE I SUOI "SEGUACI" DELLA CERCHIA..QUINDI SBVEGLIA...APPUNTO C'è IL 5X1000 MA PERFCHè DOBBIAMO FWQRE ST'8X1000??? Vma nn ho capito..i soldi li dai a chi vuoi..ma fallo consaggezza e sveglia..che il papa è un "demone" messo come ente benefico(per nn dire uno stolto uno stupido messo a capo di qualcosa fa solos tronzate ) lo stesso la chiesa e tutti i bigotti perchè sono bensì lontani dalla luce della saggezza e dell'armonia con l'universo per quello che dicon e si comportan..è tutta a vidità di potere...se hai studiato la storia e nn solo se comprendi bene le azioni..capisci tutto...e nn quello che nn vuoi vedere o vedere solo :) ! ciao a te

Anonimo ha detto...

Risp. al mess di sopra:se pensi che i dati e i commenti di questo sito siano fasulli,nessuno ti obbliga a leggerli. Vai a leggerti le favole che scrivono sull'avvenire o su famiglia cristiana. Pensare che il Papa non c'entri mai nulla è veramente una comica! Sono secoli che ingrassiamo le casse del Vaticano grazie a gente credulona.

robcr1976 ha detto...

Ad Anonimo. C'è scritto: Testi a cura di nocensura.com - Fonte tabella: icostidellachiesa.it e trovi risposta anche alle tue osservazioni.

robcr1976 ha detto...

Ad anonimo. La fonte è scritta alla fine del notizia: Testi a cura di nocensura.com - Fonte tabella: icostidellachiesa.it.
In esso, oltre la tabella, trovi come sono stati ricavati i numeri.

Il Perculatore ha detto...

Ma veramente io ho fatto la comunione alle mie due figlie (e sono tasto testimone per almeno altre 8 comunioni in giro per la mia provincia tra parenti ed amici) e nessuno mi ha chiesto oboli strani o ho sentito questa invenzione dell'articolo ... la storia delle foto e' una gran cazzata e' malafede allo stato brado chiunque con un po di intelligenza capisce che e' una bufala ... se voglio le foto del mio bimbo me le faccio con la mia macchina fotografica o se ho i soldi le faccio fare da un fotografo, se non ho i soldi per nessuna delle due cose chiedo ad un parente etc etc
Siete veramente tristi con questi attacchini alla chiesa ...
Prima o poi sarete giudicati responsabili per quello che pubblicate e allora si che ci sara' da ridere altroché!

Anonimo ha detto...

Allora facciamo se è possibile un pò di ordine,
1) in Chiesa ci va chi ci crede.
2) le foto non sono obbligatorie
3) le foto della Prima Comunione
in genere sono due/tre scatti
sull'altare al momento della
funzione. Ecco perchè è bene
ci sia solo 1 fotografo.
4) le altre sono una libera scelta per festeggiare l'evento fuori dalla chiesa.
5)Conosco diversi fotografi, e sò che la Chiesa NON HA MAI chiesto
delle percentuali.
Attenti a non sparlare più di quel tanto perchè si va all'infernoooo capitooooo..!!!

Anonimo ha detto...

La Chiesa è il Bene sulla terra, voi brucerete tutti all'inferno per aver peccato e osato insultarla! W Gesù! W la Chiesa romana! Abbasso voi e Satana!

Andrea Piatti ha detto...

Ma davvero c'è ancora gente che difende la chiesa cattolica?! Ma se neanche loro si difendono oramai! Si scopre che un sacerdote è un porco pedofilo e l'unica cosa che fanno è trasferirlo in un altra parrocchia per farlo continuare con i suoi abusi! I veri cattolici non hanno bisogno di una chiesa fondata su menzogne e a scampo dell'umanità intera! Vergogna alla chiesa come istituzione e ai vescovi e ai papi, non sono altro che usurai e parassiti della società. Vivono nel lusso mentre accanto a loro la gente muore di fame! I dati quì raccolti probabilmente rimangono corti dato che sono solamente i dati ufficiali..chissà quanto altri soldi entrano alla chiesa da vie oscure e traffici vari...

luca74 ha detto...

Vorrei solo chiedere a tutti quelli che difendono a spada tratta la chiesa, come mai solo una piccola percentuale dell'8x1000 va in opere di carità, mentre il resto viene investito nella baqnca dello IOR..... tutto lo sfarzo intorno alla chiesa non era certo quello che predicava il Signore o sbaglio....

Anonimo ha detto...

l'8 per 1000 lo si può dare anche a qualcun' altro che non sia la chiesa Cattolica (stato, valdesi, luterani, ebrei,avventisti e assemblee di Dio).. io per esempio ho dato i soldi ai valdesi quest'anno... Quando mi sono sposato in chiesa ho fatto battezzare anche la nostra prima figlia e, visto che la parrocchia mi aveva concesso la sala per il banchetto gli abbiamo donato 50.000 Lire. La seconda figlia non la abbiamo neanche battezzata e la prima non ha fatto la comunione (e non si è sentita assolutamente discriminata dai suoi compagni di scuola). Tutto questo per dire che nessuno vio obbliga adare i soldi alla chiesa (e se qualcuno dovesse provarci potete sempre rifiutarvi.... La foto della comunione? Basta farla fuori della chiesa e avete risolto il problema, no?

Anonimo ha detto...

Punto primo nn sono cattolica, punto secondo all'inferno ci andrai te, punto terzo il fotografo nn mi pare un problema, nn c'entra nulla con la chiesa...E poi scusate..se la chiesa è lo stato piu' ricco al mondo, un motivo ci sara' no?!?

Anonimo ha detto...

Se volete io vi porto la mia esperienza con la chiesa:premetto che sono credente e che ho trovato tanti padri che hanno dedicato la loro vita al prossimo. Però quando ho fatto la sacra rota per annullare un matrimonio non voluto, i preti avvocati preposti alla pratica, volevano farmi giurare davanti a Dio delle cose mai successe, al solo scopo di semplificare la pratica, e mi hanno chiesto una marea di soldi. Ho avuto la netta sensazione che l'unica persona a credere in Dio fossi io.
Un'altra esperienza è stata a Maricentro la Spezia quando sono partito militare una vita fa. Allora c'era un prete che ricopriva un ruolo dirigentziale all'interno della caserma, al quale si rivolgevano tutti i ragazzi che non volevano fare il militare o che volevano trovare conforto. Invece in cambio di favori abusava dei ragazzi meno forti, e vi assicuro che ce n'erano tanti!

Pierpaolo ha detto...

L'8 X mille è obbligatorio.. E'vero si può non destinare alla chiesa cattolica, ma il 95 % di chi nn apporta alcuna crocetta va cmq alla chiesa cattolica ( ricordo che la maggior parte degli introiti deriva dall' assenza di preferenza).

Jan ha detto...

Queste cifre non so' se possano essere esatte, fasulle e/o messe a cacchio. Fatto sta' che nella storia c'è sempre stato una speculazione, volantaria o meno, di denaro emesso dalla gente. La Chiesa e il Vaticano ha tanto di quel marciume che non voglio immaginare. Una sola visita al Vaticano qualche anno fa' mi ha fatto capire tanto e per quanto mi riguarda può chiudere i battenti e dichiararsi Stato iniquo.

"...ed il Papa?! Bianca Falsità... dei suoi fedeli alla fine del secolo rimarranno solo dei veli!"

Anonimo ha detto...

Quoto il post che mi precede e aggiungo:
1) Il dalai lama ha visitato l'italia un mese fa, sono stati saldati i tombini, c'erano i carabinieri e la polizia per proteggerlo e nessuno ha detto niente.
2) l'Italia è piena di Chiese e queste creano turismo il quale crea guadagno per tutti gli albergatori e l'indotto intero.
3) ogni settimana assistiamo a migliaia di tifosi che vanno allo stadio e vediamo sperperare milioni di euro per la polizia e la pulizia, BASTA CALCIO ci costa più del Papa!!!!

Sergio - Roma ha detto...

Ragazzi basta! Ma non avete capito che da millenni ci mettono uno contro l'altro? La chiesa, lo stato, il calcio, la politica, la scuola. Ragionate con la vostra testa e non date niente a nessuno.
IL POTERE RISIEDE DOVE GLI UOMINI CREDONO CHE RISIEDA.
Stiamo facendo il loro sporco gioco gioco e sulla nostra pelle.
Un saluto a tutti.

Anonimo ha detto...

la cosa che mi fa più ridere è che molti di quelli che stanno dando contro alla chiesa vogliono il fascismo ed il duce...
che ignoranza gente. forse a scuola bisogna insegnare meglio la storia...

Anonimo ha detto...

EVVIVA SAN FRANCESCO!!!!!! Quanti dovrebbero prendere esempio da lui!!!!

Gianluca ha detto...

Dio sta dappertutto tranne che al Vaticano...
L'ultimo Papa che voleva portare la Chiesa sulla retta via è stato ucciso.
E papa Giovanni Paolo II ha capito che poteva predicare Dio solo al di fuori della cerchia ecclesiastica vaticana, solo nel resto del Mondo.

Anonimo ha detto...

mio nonno diceva sempre i preti vestono di nero segno di lutto perchè sono loro che hanno crocefisso gesù. Papa, Cardinali,Vescovi, sacerdoti non rappresentano dio ma la chesa che è molto diverso. Se rappresentassero DIO dovrebbero camminare con calzari,vestiti umili e senza anelli e collari D'ORO . Se rappresentassero DIO dovrebbero portare gli anelli di ferro come i chiodi con cui è stato crocefisso

Brennox ha detto...

Indecorosa la difesa ridicola di uno stato che fagocita il lavoro reale di miliardi di persone in tutto il mondo.

2 cosette e poi vi lascio:
1) Gesù disse al ricco: "le volpi hanno tane e gli uccelli hanno nidi, ma il figlio di Dio non ha dove posare la testa". Mi pare che sul soglio di Pietro non posino solo la testa ma riccamente e lungamente anche le natiche....

2) Gesù disse di nuovo al ricco: "va e vendi tutto ciò che hai e dallo ai poveri, quindi torna e potrai servire Dio" indi per cui la Chiesa cattolica si è dimenticata un passaggio importante del Vangelo e quindi può definirsi cattolica, non cristiana che sarebbe (appunto) seguace di Cristo....

Bene ora vado all' inferno allegro allegro, non deve essere così terribile visto che il Vangelo dice CHIARAMENTE che perfino Gesù vi scese per tre giorni...

Anonimo ha detto...

pochissima sanno questo: la chiesa fa valere un diritto sui terreni che esiste dai tempi del feudalesimo. si chiama "diritto di livello" molte persone hanno comprato in passato dei terreni sui quali poi hanno costruito la propria abitazione. con l'aggiornamento e l'ammodernamento del catasto si è scoperto che chi comprava in realtà non diventava proprietario del terreno ma acquisiva il diritto di livellario, cioè la possibilità di usare e possedere il terreno ma non di esserne proprietario. Oggi pochi ne parlano per paura che la chiesa reclami quel diritto. Infatti nel caso si voglia diventare realmente proprietari è necessario andare alla curie e pagare un prezzo che stabilisce la curia stessa ed è sempre più alto del valore reale. Inoltre NON E' POSSIBILE FAR VALERE L'USOCAPIONE SUI BENI DELLA CHIESA! perchè è un altro stato.

Anonimo ha detto...

Sbattezziamoci: sul sito uaar si trovano i moduli compilati basta aggiungere nome e cognome inviare una raccomandata al parroco e il gioco è fatto, ognuno può credere in ciò che vuole e nessuno deve essere obbligato a sostenere la chiesa per questo! e poi, è un enorme contraddizione dargli denaro, ma loro non predicano la povertà materiale e la ricchezza interiore? non si direbbe! anzi si, predicano bene e razzolano male

Lamacca1 ha detto...

DIO..Sa! Ma non approva, in effetti alcuni sacerdoti sono costretti ad obbedire alla S.Sede ma fanno della loro vita una vera missione di pace.Non ho simpatia per il Papa che dal'alto del suo pulpito potrebbe gridare VERGOGNA!!! A tutti i potenti e dovrebbe farlo con veemenza ed enfasi affinchè tutti capiscano la sua riluttanza all'abuso della ricchezza e del potere in tutti i sensi. Invece usa parole di circostanza facendo attenzione a dimostrare ai fedeli che lui ci prova...ma in realtà la sua pacatezza maschera la complicità alla convenienza e alla lealtà verso le più deplorevoli caste politiche mondiali. CHE DISGUSTO!!!

brinky ha detto...

signori io non ho nulla contro la religione, ma confesso che il clero è la più grande organizzazione mafiosa. Intimorire la gente con la fiaba dell'inferno se non credono in Dio, o se non si comportano bene, ecc ecc, ma loro si comportano bene? E' vero che molti preti sono ottime persone, ma moltissimi pensano solo ai soldi e a dominare le persone psicologicamente, sopratutto nei piccoli paesi di campagna credetemi, loro sanno tutto di tutti. per non parlare di pedofilia, guadagni su tutto e su tutta la merce rappresentante Dio e i Santi. E poi ricordiamocelo che nel nome di Dio, di qualunque dio si sono svolte e si svolgono tutt'oggi le peggiori e più sanguinose guerre, come le crociate, l'inquisizioni ecc. tutto per non perdere il dominio sulla popolazione, si usa il terrore nel nome di Dio. Ma poi scusate ma se Gesù era povero e ricoperto di stracci perchè il papa deve essere ricoperto d'oro? non mi si dica che lo fa per rispetto di Dio, perchè dio vorrebbe che si salvassero vite umane, magari vendendo il solo copricapo del papa, ricoperto di brillanti,facendone un pozzo per l'acqua in africa.ecco il papa potrebbe salvare un sacco di bambini e non lo fa. Ma vi rendete conto di quanti soldi ogni giorno il vaticano ricava dai musei, dalla cupola, dalle offerte, dalla vendite di oggetti? rifletteteci e aprite gli occhi!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

La situazione è grave ma l'alternativa c'è ed è alle vostre porte quasi tutti i giorni. Perchè non ascoltarla? Forse potreste scoprire la risposta a tanti "perchè". A voi la scelta!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi