Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

giovedì 26 maggio 2011


Clicca per ingrandireI ricercatori dell'Università di Alberta, a Edmonton, in Canada hanno trovato la cura per il cancro, la settimana scorsa, ma se ne parla pochissimo nei notiziari e alla TV.
È una tecnica semplice, si utilizza un farmaco molto semplice.
Il metodo impiega dicloroacetato, che è attualmente usato per trattare i disordini metabolici. Quindi, non vi è alcuna preoccupazione per gli effetti collaterali o gli effetti a lungo termine.
Questo farmaco non richiede un brevetto, per cui chiunque lo può utilizzare ampiamente ed è economico rispetto ai costosi farmaci antitumorali prodotti da grandi aziende farmaceutiche.
Clicca per ingrandire
Gli scienziati canadesi hanno testato questo dicloroacetato (DCA) sulle cellule dell'uomo, ed ha ucciso le cellule del cancro dal polmone, mammella e cervello ed ha lasciato intatte quelle sane. È stato testato su topi con tumori gravi che si sono ridotti quando sono stati alimentati con acqua integrata con DCA. Il farmaco è ampiamente disponibile e la tecnica è facile da usare. Perché le case farmaceutiche più importanti non sono coinvolte? O i media non ne sono interessati?


Nel corpo umano c'è un elementa naturale che lotta contro il cancro: i mitocondri, ma hanno bisogno di essere “spinti” per essere abbastanza efficaci [i mitocondri sono organi contenuti in ogni cellula umana, con una struttura simile a quella dei batteri, e con un proprio DNA mitocondriale; la funzione principale del mitocondrio è quella di produrre energia - N.d.T.].
Clicca per ingrandire
Gli scienziati hanno sempre pensato che i mitocondri venissero danneggiati dal cancro e quindi hanno pensato di concentrarsi sulla glicolisi che è meno efficace e più dispensiosa. I produttori di farmaci si sono concentrati solo su questo metodo della glicolisi per combattere il cancro. Questo DCA invece non si basa sulla glicolisi ma sui mitocondri, “innesca” i mitocondri che combattono le cellule tumorali.
L'effetto collaterale di questo è che viene anche riattivato un processo chiamato apoptosi. Vedete, i mitocondri contengono un fin troppo importante “pulsante di autodistruzione” che viene a mancare nelle cellule tumorali. Senza di esso, i tumori diventano più grandi e le cellule rifiutano di estinguersi.
Clicca per ingrandireI mitocondri pienamente funzionanti, grazie al DCA invece possono finalmente morire. Le aziende farmaceutiche non investono in questa ricerca perché il metodo DCA non può essere brevettato, senza un brevetto non possono fare soldi, come stanno facendo ora con le cure contro l'AIDS.
Dal momento che le case farmaceutiche non se ne interesseranno, altri laboratori indipendenti dovrebbero iniziare a produrre questo farmaco e fare ulteriori ricerche per confermare le conclusioni di cui sopra e produrre i farmaci.
La ricerca originale (vedi gli screenshot nel presente articolo) è disponibile sul dello stato di Alberta (Canada).
Traduzione dell'immagine:
Le cellule normali (blu) nel bel mezzo della crescita benigna sono affamate di ossigeno, ma possono sopravvivere con la glicolisi, un modo diverso di fare energia. Nel processo i mitocondri, che contengono il meccanismo di autodistruzione cellulare, si spengono. Questo rende le cellule “immortali” e cancerogene (rosso), così esse continuano a replicarsi e il tumore cresce.
La Glicolisi genera anche l'acido lattico che permette al cancro di mangiare cellule attraverso il tessuto, e formare tumori secondari in altre parti del corpo. Un farmaco chiamato dicloroacetato rimette in funzione i mitocondri nelle cellule tumorali (blu) in modo che esse fermino la glicolisi e inizino a produrre energia di nuovo dai mitocondri. Il meccanismo di autodistruzione è quindi attivato, e le cellule avvizziscono e muoiono (marrone).
Fonte originale: hubpages.comTraduzione a cura di: Marica Esposito
Fonte:scienzamarcia.blogspot.com





Condividi su Facebook

12 commenti:

Mpq ha detto...

Non solo in Canada studiano il ruolo di questo composto..
Questo è un lavoro recentissimo di un gruppo di Genova che evidenzia la capacità del DCA nel bloccare una forma di tumore al cervello

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21557214

Giuseppe ha detto...

Forse non sarebbe più corretto evidenziare che l'articolo citato con la ricerca originale è del 2007? Così come evidenziare che il comunicato di aggiornamento dello stesso team è sì della settimana scorsa, ma dice che gli esperimenti sono tutti da fare, sono in corso, e **semplicemente** (eufem.) stanno andando nella direzione giusta. Ovvero: NON hanno trovato la cura per il cancro. Ci stanno lavorando.

Anonimo ha detto...

prima di pubblicare queste cose informatevi bene...per uno che ne sà un pò,non ci si capisce niente

Anonimo ha detto...

http://www.molecularlab.it/news/view.asp?n=5891

Anonimo ha detto...

I mitocondri sono ORGANELLI non organi. è ben diverso.

RacingPolitics ha detto...

prima di tutto compliementi per il blog. secondo io ho sempre pensato che chi detiene il potere può curarsi per tutto. e per tutto ce una cura, alle case farmaucetiche fanno bene i soldi che lasciano per i farmaci intuili

Anonimo ha detto...

Questo sito fa sempre più schifo...

Anonimo ha detto...

[Questo sito fa sempre più schifo...]
come sempre di 100 cose buone si guarda solo alle 2 sbagliate -.-

Anonimo ha detto...

asserire che si sia trovata una cura per il cancro è una cosa pericolosa!!!! non è ancora stato dimostrato nulla e potrebbe portare la gente a cure fai da te...informatevi prima di parlare a vanvera solo per fare ascolti inutili.

Daniela ha detto...

Caro "Anonimo" scusa se mi permetto di dirti che tutti siamo qui per imparare e in caso capire, nel mio caso è molto difficile capire ma ci posso provare, tu che ne sai spiegati e nn buttare della benzina su un fuoco già acceso! Questa è informazione, uno legge tutto e di più, le tue affermazioni sono senza alcun interesse e fondamenta. Giudichi e basta come fanno tanti!!! Secondo te, una persona attaccata dal cancro che legge questa informazione nn ne vorrebbe sapere di più? SE tu hai informazioni in proposito scrivile, informaci. Scrivi tutto quello che sai e di più!!! ciao.

graueshaar ha detto...

Rick Simpson....mai sentito parlare di quest'uomo??
Sono anni ché lui cura varie malattie, trá cui anche malati di cancro con l'olio di cannabis con effetti eccellenti fino alla guarigione completa.
Esistono testimonianze di persone guarite a centinaia e. con tanto di attestato prima e dopo le cure da medici di fama mondiale.

patriziodevero ha detto...

come al solito arrivano i sapientoni di turno, che nn si firmano nemmeno e questo dice gia tanto. comunque, io credo che questo sito faccia un lavoro abbastanza complesso e che sia curato anche nei particolari, e per fare questo si deve lavorare molto sia cercando informazioni, e sia accertandosi che siano reali o meno, ma puo sempre capitare che si commetta qualche errore e non per questo si deve subito infierire sulle persone, anche perchè, chi non lavora non sbaglia. evidentemente e quello che non fanno i sapientoni.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi