Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

venerdì 8 aprile 2011
Giorno e notte si possono vedere ora “raggi blu” ai neutroni che si scagliano nell'aria da uno dei reattori danneggiati.

“Esperti nucleari internazionali credono che del carburante fuso stia causando una piccola incontrollata reazione a catena che emette vampate di calore, radiazione, ed una luce blu: quel che l'industria nucleare chiama una “criticità localizzata”. Da ciò che capiamo, non sono buone notizie per i lavoratori che lì cercano di prevenire un meldown (fusione) nucleare”.

Una persona aveva dato le sue riflessioni sui raggi blu: uno studente medico al tempo in cui il reattore venne installato a UT. La barzelletta nel campus era che la buona notizia era che avevano un detector agli ultravioletti, che poteva rilevare questo tipo di perdita di radiazioni, ma la cattiva notizia era che chi era nella posizione di rilevare questi “raggi blu” era destinato a morire in poche settimane.

Accanto alle “migliorie” nella generazione degli impianti nucleari, come per esempio il fatto di sovraccaricare con il plutonio il carburante all'uranio nei reattori (il carburante MOX), la radiazione sta trovando più applicazioni in medicina.

Oltre al fatto di irradiare parti del corpo dove trovano il cancro, un tipo qui in città ha avuto iniezioni di radiazioni nel suo sangue per una diagnosi con una macchina ad alta tecnologia, all'Elko Hospital. Gli è stato detto che sarebbe stato tutto ok, ma che doveva stare lontano dai suoi figli per alcuni giorni...

La FDA (Fed. Drug Administration, Ente di Controllo Farmaci USA) sta spingendo per irradiare il cibo, naturalmente per tenerci al sicuro! Clicca qui per leggere l'articolo.


La FDA riconosce il fatto che l'irradiazione cambia la struttura del cibo quando dice nella stessa proposta che “l'irradiazione ha vari effetti sui cibi, che possono cambiare nelle loro caratteristiche. Tali cambiamenti, possono avvenire nelle proprietà organolettiche, nutrizionali o funzionali del cibo, cosa che non sarebbe notata al momento dell'acquisto ma che può esserlo se cucinato o consumato”.

La USDA (= United States Departure of Agriculture: Dipartimento americano per la agricoltura ndt) consente di irradiare il cibo e chiama questo “pastorizzazione elettronica” per non allarmare i consumatori. Un funzionario della USDA che permise di facilitare restrizioni sulle radiazioni sul cibo, ora si trova all'ONU a fare lo stesso con le linee guida internazionali. Molti scienziati credono che la radiazione causi cambiamenti genetici e molecolari che aumentano il rischio di cancro, tra coloro che consumano tale cibo.

Poi ci sono le armi nucleari. Ci sono le bombe pesanti e la ideologia dei M.A.D. (=mutuallly assured distruction: distruzione reciproca assicurata, un gioco di parole in inglese ndt): anche loro ci tengono al sicuro.

Ed ora abbiamo l'uso dell'uranio impoverito. Prima della Guerra al Terrorismo, si pensava fosse un crimine contro l'umanità il fatto di spargere degli scarti nucleari su una nazione nemica, a causa dell'effetto tossico a lungo termine che ciò avrebbe avuto per le future generazioni.

Ma quando si trovò che gli elementi nell'uranio impoverito potevano penetrare l'armatura come niente, gli effetti tossici non divennero più una preoccupazione...A parte distruggere la salute dei soldati, le mutazioni del DNA sono passate nell'utero.

Clicca qui per leggere l'articolo: «Depleted Uranium and Anglo-American Infanticide in the Wake of the Gulf War»

L'uso dell'atomica, del nucleare, del radiologico etc è MATTO (= MAD in inglese, gioco di parole) e sarà la nostra morte su questo pianeta, se continuiamo di questo passo.

Autore: Gary Jacobucci / Fonte originale: rense.com / Traduzione a cura di: Cristina Bassi / Fonte: thelivingspirits.net

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi